Cerca nel quotidiano:


“Mart e il Mare”, nuovo murale in città

L'opera è stata finanziata dall'International Propeller Club di Livorno su proposta dell'amministrazione comunale e la sua elaborazione è stata affidata alle galleriste dell'associazione Uovo alla Pop e realizzata dall'artista Mart

Giovedì 25 Aprile 2019 — 06:00

di Jessica Bueno

E’ stato ufficialmente inaugurato il murale “Mart e il Mare“, realizzato dall’artista livornese Mart sul muro di cinta dell’ex deposito Ctt Nord, all’angolo tra via San Jacopo in Acquaviva e via Forte dei Cavalleggeri. L’opera è stata finanziata dall’International Propeller Club di Livorno su proposta dell’amministrazione comunale e la sua elaborazione è stata affidata alle galleriste dell’associazione Uovo alla Pop, nata nel 2017 dal progetto “Sicurezza in Garibaldi” in cui vinse il bando e che ha l’obiettivo di riallacciare il rapporto tra cultura locale, rigenerazione e arte pittorica attraverso eventi, mostre, workshop e percorsi tematici.

“Percorro spesso questa strada – dice l’assessore alla cultura Francesco Belais – Vedere il muro ricoperto di scritte e svastiche per me era una pugnalata al cuore. In questi anni abbiamo fatto diversi interventi di arte urbana e credevo che anche in questo caso sarebbe stata più che necessaria un’opera di valorizzazione. Durante una cena al Propeller Club, ne ho parlato con la presidente Maria Gloria Giani e lei ha accettato subito, parlandone il giorno dopo col direttivo. Ha scelto di far realizzare il lavoro a Uovo alla Pop, associazione che si è già distinta in interventi similari. Credo che riqualificare i muri sia un antidoto al degrado: i muri cominciano a raccontare delle storie e questo in particolare racconta il museo Fattori, è un’insegna moderna ed un omaggio alle opere contenute al suo interno. Inaugurarlo il giorno prima del 25 aprile è simbolico e ha un valore aggiunto, dato che era ricoperto di svastiche“.

Mart e il Mare è un’opera di stencil art (un tipo di graffiti ottenuti per mezzo di una maschera normografica attraverso cui viene spruzzata vernice spray) e pittura che omaggia Giovanni Fattori, considerato tra i maggiori pittori italiani dell’Ottocento e tra i principali esponenti del movimento dei Macchiaioli. L’opera è divisa in stanze e permette all’osservatore di immedesimarsi in una sorta di visita guidata alle opere presenti nel museo omonimo posto di fronte. Di rilievo la figura dello scrittore livornese Coccoluto Ferrigni di ‘Ritratto di Yorick’ di Vittorio Corcos rivisitato da Mart, che gli mette in mano un pennello invece che la sigaretta presente nell’opera originale. Il percorso continua con due innamorati che ammirano ‘La Torre rossa‘ di Fattori su fondo marino: il tema del mare è ricorrente su tutta la superficie del murale a voler richiamare il settore in cui opera la committenza. Non a caso l’opera è stata inaugurata in occasione della Settimana Velica Internazionale 2019. Proseguendo, la carta da parati viene strappata da una bambina e lo squarcio rivela il mare ed altri dettagli di opere che fanno parte della vita di Livorno, come la rappresentazione di Fattori, i volontari livornesi del quadro di Bartolena, un’altra rappresentazione di Fattori, la torre di Calafuria e una delle cenciaiole livornesi, quadro di Cecconi. Un murale affollato come un’auspicabile fruizione museale e insieme ludico, per il taglio dissacrante di Mart, che vuole stupire e divertire valorizzando un altro pezzo di strada della capitale del mare, Livorno.

“Un grande ringraziamento va all’artista Mart – dice Maria Gloria Giani – che ha realizzato il murale con la sua tecnica di stencil art. E’ una visione stratificata di ciò che è presente nel museo e che può comunicare con la città. Durante i 10 giorni di lavoro è stato acclamato e seguito dalle persone. Abbiamo scelto il tema del mare perché il Propeller è per eccellenza il club service dell’imprenditoria marittimo-portuale. Ringrazio il mio direttivo che mi ha seguito: sono tematiche che possono sembrare lontane: se sei livornese, credi nella città e la ami non puoi non amarne i contorni”.

Riproduzione riservata ©

CERCHI VISIBILITÀ? CONTATTACI: 1,1 MILIONI DI PAGINE VISTE AL MESE E OLTRE 60.000 ISCRITTI SUI SOCIAL. PER PREVENTIVI HTTPS://WWW.QUILIVORNO.IT/RICHIESTA-PREVENTIVO-BANNER/ OPPURE [email protected]

GRAZIE!


3 commenti

 
  1. # fra

    veramente veramente bravi!! abito vicino e li ho visti impegnarsi ogni giorno bel lavoro, grazie per arricchire la nostra città!

  2. # Annarita

    Bravissimi.

  3. # frankie

    Scusate, SUPERBRAVI ! Spero che vi facciano continuare così.
    Livorno ha queste necessità ed eccellenti artisti che possono risolverle.
    Ora, OCCHIO però ai soliti vandali.