Cerca nel quotidiano:


Matrimonio con petardi fuori dal Comune, il sindaco esce e li ferma

Il sindaco, impegnato in Consiglio Comunale, avverte i forti rumori ed esce sulla scalinata: "Li ho lasciati alle forze dell'ordine spiegando loro che questa usanza, diciamo così, qui a Livorno non è ammessa"

Mercoledì 11 Maggio 2022 — 18:46

Mediagallery

Singolare episodio quello accaduto nel primo pomeriggio del 11 maggio, intorno alle 14, quando chi era negli uffici comunali ha avvertito come degli spari. Si trattava di petardi accesi davanti alla scalinata del Comune durante un matrimonio. Sono intervenuti i carabinieri in transito in quel momento e poco dopo due agenti in borghese e una pattuglia della municipale. “Era in corso il consiglio comunale – racconta il sindaco a QuiLivorno.it nel pomeriggio – quando abbiamo sentito dei forti rumori. Sono uscito e sono riuscito a fermarli tutti. Nel frattempo si è fermata una pattuglia dei carabinieri e poco dopo sono arrivati gli agenti della municipale. Si trattava di un matrimonio tra una italiana e una persona di origine straniera e in quel momento c’erano circa dieci persone. Li ho lasciati alle forze dell’ordine, alle quali hanno fornito i documenti, spiegando loro che questa usanza, diciamo così, qui a Livorno non è ammessa”.

Riproduzione riservata ©