Cerca nel quotidiano:


Matteucci è il nuovo vicario del questore. Avrà la supervisione su volanti e immigrazione

Proviene dalla questura di Roma, dove negli ultimi 3 anni ha svolto la funzione di Capo di Gabinetto, ha al suo attivo una larga esperienza di pianificazione e gestione dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica in numerosi “Grandi Eventi”. A Livorno sarà il supervisore del settore volanti e immigrazione

Venerdì 10 Dicembre 2021 — 13:30

Mediagallery

Alfredo Matteucci, 56 anni di origini napoletane ma romano di adozione, coniugato e padre di due figlie, Giorgia e Valentina, è il nuovo vicario del questore di Livorno, Roberto Massucci, con il quale ha condiviso una larga parte della sua carriera professionale (clicca qui, o in fondo all’articolo sul link al pdf, per consultare il suo curriculum vitae).
Proviene dalla questura di Roma, dove negli ultimi 3 anni ha svolto la funzione di Capo di Gabinetto, ha al suo attivo una larga esperienza di pianificazione e gestione dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica in numerosi “Grandi Eventi” che si sono svolti a Roma, città in cui ha gestito il Giubileo Straordinario delle Misericordie, cosi come in altre città italiane.
Funzionario di alta specializzazione e formazione di antiterrorismo e di tecniche operative, ha  diretto in particolare nel suo mandato di alte decisioni, quelle di Vice Comandante del N.O.C.S., il Reparto Speciale della Polizia di Stato.
Al vicario il questore ha affidato la supervisione e il coordinamento del settore relativo alle volanti e quello dell’ufficio immigrazione. “Sono i settori a più diretto contatto con la popolazione, molto delicati e importanti allo stesso tempo – ha commentato Massucci – Dico sempre che serve una polizia disponibile e gentile. Due aspetti valoriali su cui mi batto affinché vengano messi in campo. Il dirigente incaricato, il dottor Cappelli, il cui operato è di ottima qualità, sarà ancora il responsabile di questi settori mentre il dottor Matteucci ne sarà il supervisore”.
“Non conosco molto bene Livorno, sono qui da pochissimo ma ho già imparato ad apprezzarne la bellezza. Una splendida città sul mare. Per quanto riguarda il mio lavoro – ha detto il vicario, Alfredo Matteucci – sono pronto a mettere a disposizione della questura tutta la mia esperienza. In quest’ottica conterà moltissimo anche il grande affiatamento che ho con il questore Massucci che conosco ormai da tempo e con il quale c’è grande sintonia”.

Riproduzione riservata ©