Cerca nel quotidiano:


Meloria, novità su immersioni e pesca

Via libera dal Ministero dell’Ambiente alle modifiche del regolamento di organizzazione delle “Secche della Meloria”. Saranno consentite immersioni subacquee, visite guidate subacquee, navigazione, pesca ricreativa e pesca di ricci. Il tutto solo per residenti

Venerdì 29 Luglio 2016 — 07:35

Mediagallery

Via libera dal Ministero dell’Ambiente alle modifiche del regolamento di organizzazione delle “Secche della Meloria”, l’Area Marina Protetta di 40 kmq situata a circa tre miglia dalla costa livornese. A darne notizia è stata Silvia Velo (Partito Democratico) attraverso la propria pagina Fb. “Con questo intervento – è scritto in una nota – vengono superate le difficoltà riscontrate negli ultimi anni per la fruizione dell’area attraverso l’individuazione di una nuova sottozona in cui saranno consentite immersioni subacquee per attività istituzionali promosse dall’Ente, visite guidate subacquee autorizzate e secondo le prescrizioni previste, la navigazione, la pesca ricreativa e la pesca di ricci, secondo i limiti stabiliti dal regolamento per i residenti dei Comuni di Livorno, ‪‎Pisa‬ e, ora, anche di ‪Collesalvetti”‬.

Riproduzione riservata ©

22 commenti

 
  1. # Roberto5

    Tutto consentito tranne la pesca più selettiva. .la pescasub in apnea. …non capisco questa discriminazione. ..

    1. # pericoloso

      Non ci vuole un genio a capire che pescare con il fucile in un’area piena di gente che fa il bagno è pericoloso….

      1. # Morchia

        Se non sai di cosa parli ti conviene stare zitto. Quante volte hai sentito parlare di bagnanti colpiti da un fucile subacqueo per sbaglio? MAI. quante volte hai sentito parlare di bagnanti affettati da una barca o un gommone? TUTTE LE ESTATI. Come mai barche gommoni ecc… sono consentite in AMP???
        Non ci vuole un genio a capire che certe regole sono partorite da gente che, come te, di mare e di pesca non ne sa niente di niente.

        1. # vivalameloria

          Bravo ben detto!! Solo i sub l’hanno presa in tasca, quantomeno mettiamo limiti di pesca, facciamo il fermo di pesca in alcuni periodi dell’anno e con ammende pesanti a chi sgarra, che concedano la pesca sub e vigilino di più su chi trasgredisce

      2. # Morchia

        E poi l’unica area piena di gente sono poche centinaia di metri attorno al faro e alla gabbia, dove nessuno si sogna di andare a pescare, anche perché con tutto il disturbo di barche, gente che urla, che fa il bagno ecc… non c’è un pesce manco a legarcelo. Ma l’AMP, se non lo sai, è grandissima e il divieto per la pesca in apnea è esteso a tutta l’area, anche dove il bagno non ce lo fa nessuno

      3. # Max

        Se parli di geni tu non mi sembri Zichichi..Forse sei un ambientalista che strumentalizza la cosa o forse ti piace scrivere tanto per il gusto di colpire una determinata categoria. .Vai a vedere chi fa i veri danni in mare e certamente non sono quelle persone che pescano in apnea che il mare lo rispettano e sono quella categoria che viene discriminata.Forse per tappare grosse magagne che agli occhi della gente passano inosservate

    2. # Morchia

      Non la capisci perché non è logica, non è sensata, è un cosa fuori dal mondo che si basa solo su interessi economici di alcune categorie. Reti, palamiti, lenze, immersioni con le bombole, pesca dei ricci… tutto consentito: tranne la pesca in apnea. Con queste regole è una pagliacciata che serve a raccattare i voti degli ambientalisti e a sistemare qualche amico su qualche poltrona.

      1. # Roberto5

        Caro morchia. …pericoloso non da nulla di pescasub e regolamentazione del parco della meloria. ….quindi non ha senso rispondere. …ho chiamato l’ente parco di migliarino e mi è stato confermato che la pescasub resta vietata ma miracolosamente la pescasub al riccio sarà consentita. ….per me va benissimo. …non so se mi spiego 😉

  2. # Franco

    cosa ci combinano Collesalvetti e i pisani ? così mettete a serio rischio l’inquinamento della zona . . . la Meloria è nostra ! ! !

    1. # Lucas

      No! La Meloria e’ di Genova

  3. # carlo

    L’ attività da vietare in quella zona dovrebbe essere ogni tipo di pesca professionale!!!!

  4. # Perplesso

    Non siamo un popolo che riesce a stare alle regole meglio i divieti assoluti sopratutto sulla pesca, dopo aver preservato un area perché si concede di distruggerla?

  5. # marco

    Si vede che il segretario del PD è di Collesalvetti….Collesalvetti non ha sbocchi al mare, perche fare la deroga? allora anche San Giuliano?

  6. # cecilia

    …e per chi abita vicino a livorno ma nel comune di rosignano marittimo?

  7. # giuseppe maturi

    Altro che un genio del pd poteva fare una cosa del genere , cosa fanno per prendere voti !!!ora prossimo passo rovinare la Gorgona così non resta più niente bravi!!!incompetenti . Ci vuole i divieti assoluti per tutti e lo dico da pesca sportivo.

  8. # Peterpan

    Forse te non conosci le leggi fenomeno, no fucili dove ci sono bagnanti, vai da un altra parte ridicolo!

    1. # roberto5

      non so a chi ti riferisci caro peterpan ……i fucili dove ci sono i bagnanti è vietato dalla legge,,non a caso la pescasub è vietata a una certa distanza dalla costa ..credo 300 metri…. i bagnanti in meloria devono stare vicino alle imbarcazioni o vicino alle boe d’ormeggio della meloria .. i pescasub semmai avrebbero pescato ben lontano dalla torre..io personalmente pescavo un miglio o due fuori lo ship line…ma evidentemente non saprai nemmeno dove stà….. il parco marino è stato creato come tutti sappiamo in cambio del rigassificatore ( bomba ecologica ) per far tacere gli ambientalisti…la pescasub naturalmente per chi non lo sa è in apnea…e è discriminata .. perché?
      Perché è una pesca altamente selettiva per logica il sub non spara a un pesciolino ma a pesci di una certa taglia,,al contrario del pescatore con la canna o lenza che può prendere piccolissimi pesci , oltre ai tramagli e palamiti…per non parlare dei pescatori professionisti che pescano con le reti danneggiando il fondale la poseidonia ecc ecc…quindi forse qualcuno ignorante in materia adesso capirà perché la pescasub è discriminata…bada bene parlo di pescasub fatta correttamente in apnea come dice la legge…. Se poi c’è qualcuno che rompe gli scogli per i datteri veri o pesca con le bombole non centra nulla con la pescasub…. Per tornare al discorso dei bagnanti..moltissime volte ho visto bagnanti sprovvisti di pallone ben oltre trecento metri mettendo a repentaglio la loro vita …quindi sarebbe a mio avviso giusto regolamentare le diverse tipologie di pesca come fanno in francia..sena andare troppo lontano in corsica ..ci sono parchi e ci sono delle regole PER TUTTI non solo per alcuni ..e i parchi dopo qualche anno vengono spostati…e controlli rigorosi per chi non rispetta le regole …ma già dimenticavo siamo in ITALIA quindi come non detto

  9. # jack

    Cari livornesi credo sia giusto che un comune confinante con livorno nel quale abitano migliaia di livornesi abbia diritto a buttare un amo alla meloria,e inoltre da vietare sono le pesche professionali nei parchi no un apneista che è una delle categorie piu rispettose del mare

  10. # jack

    Caro marco secondo il tuo ragionamento a ottobre quando nasce i funghi te li vai a fare a shanghai invece di venire nel comune di collesalvetti. Ok?,

  11. # Ale

    La pescasub è la pesca più selettiva e viene discriminata. Il pescatore con la cannina e du chili di ghiozzi e sparlottini è romantico. Il sub con il suo fucile è crudele. Questa è la logica, poi tutti quelli che si riempiono la bacca con ste cavolate li trovi dar Novelli a mangiarsi l’oratina, o la spigolina. A già, i pesci dei ristoranti e del mercato si sono suicidati.

  12. # pescatore59

    ma perchè creare fazioni avverse?Difficile mettere in pratica ciò che è LEGGE su tutte le nostre coste? Deve essere creata una zona ,dove l’acqua è più bassa (vicino alla torre ed al faro) interdetta alla navigazione a motore ed alla pesca sia da natante che subacquea,al di fuori di questa zona (che dovrà essere segnalata e sopratutto controllata) si potrà esercitare le pesche consentite dalla legge attuale.Trovo anch’io che discriminare la pesca sub sia sbagliato proprio perchè come ha detto Morchia è quella che idealmente è più selettiva (anche se domenica scorsa ho visto tornare un sub con un saraghetto di 150gr al massimo ) e sono d’accordo anche che il moto incontrollato delle barche sia più pericoloso….ecco perchè ci vogliono REGOLE ,REGOLE E REGOLE e sopratutto fatte rispettare

  13. # Antonio

    area marina protetta? Ci pescano tutti meno i pescasub,quelli che farebbero meno danni? chi ha stabilito il regolamento è un alpino.