Cerca nel quotidiano:


Mercoledì l’evento finale del progetto “Med New Job”

Finanziato dal Programma Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020, il progetto è nato con l’obiettivo di creare nuove opportunità di occupazione nella filiera blu tra la costa toscana, la Sardegna, la Liguria, la Corsica e il Dipartimento del Var (regione Paca, Francia)

Lunedì 13 Settembre 2021 — 15:34

Mediagallery

Mercoledì 15 settembre, con inizio alle ore 9.30, al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo si svolge l’evento di rete finale del progetto “Med New Job – Piattaforma transfrontaliera per la promozione delle politiche attive del lavoro in aree/situazioni di crisi per la creazione di occupazione sostenibile e di qualità nel settore Nautica”, coordinato dalla Provincia di Livorno come capofila col supporto di Provincia di Livorno Sviluppo.

Finanziato dal Programma Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020, il progetto è nato con l’obiettivo di creare nuove opportunità di occupazione nella filiera blu tra la costa toscana, la Sardegna, la Liguria, la Corsica e il Dipartimento del Var (regione Paca, Francia), un’area il cui sviluppo è naturalmente legato all’economia del mare. Per questo “Med New Job” ha puntato sulla creazione di servizi comuni alle cinque regioni coinvolte per collocare i disoccupati secondo le esigenze del mercato del lavoro, ricollocare i lavoratori espulsi dalle aziende in crisi (outplacement) e promuovere l’autoimprenditorialità.

In quattro anni di lavoro i partner – istituzioni, agenzie di sviluppo e soggetti aggregatori di imprese e stakeholders della blu economy – hanno realizzato la piattaforma transfrontaliera www.mednewjob.eu per promuovere le politiche attive del lavoro in aree di crisi, un osservatorio transfrontaliero sul mercato del lavoro, azioni pilota diversificate sui territori (corsi, cataloghi di profili professionali, accompagnamento all’autoimpreditoria) e un piano di azione congiunto con percorsi innovativi di politiche attive per il lavoro per fronteggiare le situazioni di crisi, oltre a ricerche e strumenti per favorire l’occupazione nell’economia del mare.

Nel corso del convegno finale del 15 settembre, saranno presentati gli strumenti per il lavoro messi a punto dal partenariato sulla costa toscana, in Liguria, Sardegna, Corsica e Var con un focus sui progetti del territorio livornese sull’economia blu.

L’evento si svolge in presenza, nell’auditorium del Museo nel rispetto delle regole anti-contagio (accesso con Green Pass, registrazione al link http://bitly.ws/fSHU).

Aprirà i lavori il consigliere provinciale Giovanni Biasci, seguiranno le presentazioni del progetto a cura della Provincia e delle attività da parte di Provincia di Livorno Sviluppo. Alle 9.55 è in programma il focus su “Nuovi strumenti per i servizi per il lavoro nella Blue Economy”, con l’illustrazione della piattaforma transfrontaliera di Med New Job, il catalogo realizzato con il progetto e i profili professionali nella nautica, e successivamente, alle 10.35 viene presentata l’esperienza francese.

Segue una tavola rotonda su “L’Europa e la Blue Economy nei progetti del territorio livornese” (ore 11,10) in cui saranno illustrate le esperienze dei Comuni di Livorno, Cecina e Piombino, dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale e di Provincia di Livorno Sviluppo. Conclude per la Regione Toscana l’assessora all’istruzione, formazione professionale, università e ricerca, impiego, relazioni internazionali e politiche di genere Alessandra Nardini (ore 12,30).

L’evento può essere seguito in diretta online, sulla pagina facebook della Provincia a questo link: https://tinyurl.com/54xzpcwj

Riproduzione riservata ©