Cerca nel quotidiano:


Moria di pesci alle Spiagge Bianche: indaga Arpat

Durante il prelievo dei campioni di acqua di mare, lungo la battigia, venivano ancora rinvenuti diversi pesci morti appartenenti alla specie Trachinotus ovatus (leccia stella) e alla specie Mugil cephalus (muggini/cefali).

giovedì 31 agosto 2017 08:35

Mediagallery

Nel tardo pomeriggio di martedì 29 agosto, il dipartimento Arpat di Livorno ha ricevuto la segnalazione, da parte della centrale operativa della Protezione civile, di una moria di pesci lungo “le spiagge bianche”, l’arenile prospiciente lo scarico a mare (il fosso bianco) dello stabilimento della Società Solvay Chimica Italia di Rosignano Solvay.

Tecnici dell’Agenzia si sono subito recati sul posto, raccordandosi anche con personale del Comune di Rosignano – che nel frattempo aveva raccolto alcuni pesci spiaggiati e li portava al Servizio veterinario Asl di Cecina per gli opportuni accertamenti – e con il personale presente in loco della Capitaneria di Porto Locamare Vada.

Dopo aver effettuato un campionamento istantaneo allo scarico generale verso le 21 per la ricerca del parametro ammoniaca e test di tossicità acuta, sono stati effettuati successivamente 6 campionamenti, 3 a sud e 3 a nord dallo scarico generale della Società Solvay, di acqua di mare finalizzati alla ricerca del parametro ammoniaca, considerata la problematica verificatasi nella prima parte della giornata nell’impianto Solvay.

Durante il prelievo dei campioni di acqua di mare, lungo la battigia, soprattutto nel tratto a sud dello scarico generale della  Solvay, venivano ancora rinvenuti diversi pesci morti appartenenti alla specie Trachinotus ovatus (leccia stella) e alla specie Mugil cephalus (muggini/cefali).

Clicca qui per conoscere i risultati delle analisi effettuate da Arpat.

Riproduzione riservata ©

4 commenti

 
  1. # bob

    Giusto indagare. Ricordiamoci che è stata fatta brillare una bomba al largo di Vada, i pesci potrebbero essere stati trasportati dalla corrente dopo l’esplosione.

  2. # Putin

    Non mi pare difficile.
    Qualche giorno fa è stata fatta brillare una bomba a largo delle secche…
    Memoria breve direi. Assai

  3. # Sandokan

    e’ una settimana che si sente odore di ammoniaca provenire dal fiumiciattolo di scarico tra la stazione di Rosignano e il parcheggione delle Spiagge Bianche, io ci passo in bici tutte le mattine e quando arrivo lì m’arrivano certe svampate di ammoniaca che mi sento riavè!!
    Ci voleva la moria di pesci per capì che qualcosa non andava…..

    1. # Marco

      Ieri si sentiva chiaramente, ma possibile che nessuno intervenga a controllare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive