Cerca nel quotidiano:


Moroso in casa popolare con maxi reddito

Il sindaco Nogarin sulla sua pagina facebook svela tre casi anomali: super redditi annui ma non pagano da mesi. In un caso Casalp non vedeva l'affitto da 14 anni

Giovedì 29 Settembre 2016 — 18:14

Mediagallery

La lotta ai furbetti delle case popolari si fa serrata. L’amministrazione comunale dopo la lettera inviata ai 1322 morosi di Casalp ha voluto vederci bene dentro e ha scoperto dei dati alquanto inquietanti. “Troppe persone hanno bisogno di un tetto sopra la testa a Livorno ma troppe persone continuano ad occupare alloggi senza averne diritto – scrive il sindaco sulla sua pagina facebook–  Abbiamo iniziato una ricognizione delle morosità e scoperto casi eclatanti.  C’è una persona che beneficia di un alloggio Erp pur avendo un reddito annuo di 189mila euro. Come sia possibile non me lo spiego. Forse qualcuno per troppi anni ha chiuso non uno ma due occhi.  C’è di peggio – continua il primo cittadino questa stessa persona da 10 mesi non paga l’affitto per questa casa e ha accumulato oltre 3mila euro di debiti con Casalp”.
Non si tratta di un caso isolato- “Abbiamo individuato anche una persona – continua Nogarin – che, con 71mila euro di reddito, non paga l’affitto da 70 mesi. E un’altra che con 30mila euro l’anno di entrate non paga da 144 mesi.  Significa 14 anni. E nessuno ha mai fatto niente. Intanto chi ha davvero bisogno passa le notti all’aperto.  Una vergogna che non possiamo accettare“.
“E’ un percorso che non finisce di certo qui – spiega Nogarin al telefono con la redazione di Quilivorno.it – Ci vorrà del tempo per scovare tutti i furbetti ma lo faremo. La nostra idea è quella di risolvere l’emergenza casa che c’è in città e questo passa anche da queste operazioni. Abbiamo incrociato i dati sui redditi e sulle morosità e abbiamo trovato cose sconvolgenti. Dobbiamo dare una svolta anche in questo ambito e la daremo”.

Riproduzione riservata ©

51 commenti

 
  1. # Morchia

    Ecco, invece di fare tanti discorsi su FB, licenziamento in tronco di presidente/amministratore/direttore e di tutti dirigenti di CASALP. Vedrai che quelli che vengono dopo ci pensano…

    1. # andrea72

      Giusto…..questi dirigenti devono pagare……e questi mascalzoni devono rendere tutto ciò che devono all’amministrazione comunale…..comunque dai sindaco……fai quello che il pd, ds e pci non ha mai fatto per anni per paura di perdere voti…..son cambiati i tempi…..fuori….fuori dalle scatole parassiti….

  2. # Eli

    I nomi si possono vedere? Questi non sono furbetti ma persone disoneste che rovinano il comune e l’Italia intera, sono indignata e mi sento molto stupida a pagare un mutuo e a fare salti mortali per le bollette perché altrimenti avendo una casa misera in testa se non pago rischio di perderla, non mi posso permettere un’auto o uno scooter perché non ce la farei a pagare l’assicurazione e non ho nemmeno la cabina al mare e devo vedere certa gente che si beffa di noi onesti cittadini??? Provvedimenti severissimi urgenti, se il sindaco vuol far vedere che il vento è cambiato agisca e subito.

  3. # Scorpione

    E tutti quelli che se le passano tra zii e cugini e lintestatario abita altrove. ..

  4. # @dlblsn

    l’ultimo trafiletto fa riferimento all’inquilini morosi o a coloro dipendenti CASALP che avrebbero dovuto scovarli dopo, diciamo per stare larghi 3 mesi di morosità?

    70 mesi?
    14 anni?

    non ho parole, anzi le avrei.

  5. # Michele

    Ma domandare a chi doveva verificare/controllare/approvare l’assegnazione????
    Ah già ci sono categorie di lavoratori che non hanno mai colpe, e casomai e’ una svista!!!!
    Andatelo a dire a chi lavora nel privato…..
    Comunque sia chi ha questi redditi e sta nella casa assegnata si deve vergognare

  6. # marco

    SFRATTO IMMEDIATO , NEL GIRO DI UNA SETTIMANA MAX , E FERMO AMMINISTRATIVO FINO AL SALDO CON GLI INTERESSI E NATURALMENTE RIVALUTAZIONE DEL CANONE

    1. # piratatirreno

      saldo con interessi SI….ma rivalutazione di che??? fuori di casa e subito!!!ha perso il diritto e basta…..e se mai un domani si trovasse in crisi economica per qualsiasi motivo, negare accesso alle liste per assegnazione delle case (motivo: persona non affidabile!!).
      Vorrà dire che ci andranno loro sotto ai ponti per qualche anno.

  7. # giancarlo

    Vorrei chiedere alle precedenti amministrazioni cosa hanno fatto ? non è che non si sapesse che non pagavano nè affitto , ne acqua ne luci e accessori condominiali !

    1. # francesco

      Gli elettori era tanto che pensavano di essere governati dalle tre scimmiette : non vedo, non sento, non parlo ! Quando sono stati sicuri le hanno rimandate nella foresta !

  8. # duda55

    Come è possibile?

  9. # francesco

    Perché non licenziate chi doveva controllare e non lo ha fatto fino ad oggi?
    Se non sbaglio questi dipendenti casalp vengono pagati per svolgere i loro compiti, e prendono pure il premio di produttività a fine anno.
    Meditate gente.

  10. # Amaranto67

    Uno che guadagna 189mila euro non può vivere in un posto come Livorno. Gli avranno intestato una casa a sua insaputa.

  11. # De ma de !!!

    Nogarini…ora li fai frugare , con arretrati annessi e li butti fori di li a pedate o fai come i tuoi predecessori? Voglio sperare che non siano le solite ‘comiziate’

  12. # Giuliano Pagliai

    ZECCHEEEEEEEE !!!!!!

  13. # LivornoDoc

    Vai Nogarinne vai avanti così, scovali e buttali fuori insieme a chi doveva vigilare e non lo ha fatto.

  14. # Pino

    Questa è solo la punta dell’iceberg che nessuno ha mai voluto scoprire…

  15. # Francesco

    Avete scoperto l’acqua calda!

  16. # giuseppe maturi

    Ha ragione signor SINDACO però giusto a punto sono queste le persone da buttare fuori di casa , e che non hanno nessun diritto , e non quei disgraziati che avete fatto andare a quinta colonna a lamentarsi !!!!!

  17. # giuseppe maturi

    E poi mettete i nomi per farli vergognare questi finti poveri che poi dobbiamo vedere una coppia di anziani che si raccomandano per un alloggio! Che schifo di gente.

  18. # Paolo

    Fuori i nomi!!!

    1. # giovanni 2

      mi scusi ma oltre ai nomi, vorrei sapere anche la tendenza politica. perché se sono di SINISTRA, sarebbero dei COMPAGNI CHE SBAGLIANO. se di destra….non ci sarebbero abbastanza PAROLE

  19. # piratatirreno

    Certo deh!!!!??? Era molto meglio quando c’era il PD!
    ah ah ah ah ah ah …..adesso i piddini tutti zitti?! o come mai??!!

  20. # Kristy

    Con ISEE dovevano essere individuati i furbetti.

    1. # asciugati

      I controlli sull’Isee vengono fatti a campione e il rischio di essere beccati è uguale a quello di vincere la schedina !

    2. # GabS

      Non so se lo sai, ma poco prima che terminasse il tempo utile per consegnarlo a noi assegnatari arrivo’ insieme alla bolletta dell’ affitto una lettera nella quale ci informavano che la cosa dell’ ISEE era rimandata al prossimo aggiornamento dei redditi ( cioe’ tra 2 anni) e per chi l’avesse già consegnato veniva utilizzato solo a fini statistici in pratica. In ogni caso l’ ISEE non fotografa il reale patrimonio delle famiglie . ti faccio un esempio veloce : se tu lavori in ero e depositi i tuoi soldi su carte di credito prepagate…quelli non vanno nell’ ISEE, così come per esempio se hai una macchina a noleggio a lungo termine, anche quella non và nell’ ISEE….ecc ecc.

  21. # Francesco

    Le autocertificazioni vengono controllate a campione!!!!

  22. # Carlo

    vogliamo i nomi … ed anche i cognomi .. il numero civico e la via.
    Questa gente deve essere additata … perchè hanno commesso un crimine terribile : hanno privato qualche famiglia realmente bisognosa ( italiana !!) di un alloggio.

  23. # Carol

    Io mi chiedo com’è possibile visto che per calcolare l’affitto deve essere presentato per forza l ‘ISEE e se non lo porti te lo sollecitano….a questo punto questa gente deve essere perseguitata anche fiscalmente perché hanno preso in giro tutti.

  24. # Livorno66

    Con il Pd solo silenzio certo era una riserva di voti

  25. # VP

    Ma le case datele ai livornesi non ad altra gente che spaccia e non ha reddito e poi ha più soldi di quelli che con 600 euro devono mantenere una famiglia

  26. # andrea72

    troppo facile……..FUORI I NOMIIIIIII….si devono vergognare a metter la faccia fuori dal portone………FUORI I NOMIIIIIII!!!

  27. # Francesco

    È facile colpire gli onesti.

  28. # derchiorba

    Ho quasi 60 anni (sono Italiano anzi Livornese) e da 10 sono disoccupato e senza reddito dimostrabile, siamo 6 persone di cui 2 minori, campiamo mi vergogno a dirlo con gli assegni familiari dei miei nipoti, prima perché non lavoravo pagavo (a volte si a volte no) 25€ al mese, poi il Governatore della Toscana (Rossi) decise di aumentare gli affitti minimi e portarli a 50€ al mese, porto l’isee reddito 0 alle case e mi mettono altre 50€ per recuperare gli affitti non pagati. Ora dico se no ce la facevo a pagare 25€ al mese come faccio a pagarne 100€. Comunque grazie a tutti i ladri che approfittano delle conoscenze politiche o amici dell’amici per metterlo nel …… alle persone oneste.

    1. # piratatirreno

      Mi spiace per la tua situazione e spero che tu possa risolverla al più presto.
      Comunque, e non me ne volere, io penso che un affitto di 25 euro (anche se non si lavora) se c’è la volontà, il modo di pagare si trova (soprattutto se serve a garantire un tetto ai propri figli).

      1. # derchiorba

        Caro amico, non volevo rispondere ma mi sembrava da ignoranti non farlo. io le 25€ le pagavo, ma quando c’era da pagare enel o la bombola del gas, dovevo fare una scelta, per me la scelta era la più ovvia era mangiare rimanere senza luce o senza gas? non pagavo con malincuore l’affitto. Comunque grazie per la tua comprensione

  29. # Massimiliano

    Io mi chiedo solo una cosa: le opposizioni, che avrebbero dovuto vigilare su questo, dov’erano? Quando parlo di opposizioni mi riferisco alle destre e ai pentastellati; non è che faceva comodo a tutti una situazione del genere? Favoritismi e scambi sono una cosa “normale” in Italia e Livorno ne fa parte. Quindi non vorrei che questa fosse la solita campagna politica e non si arrivi a niente. Vedremo cosa riuscirà a fare il sindaco e spero tanto che ci riesca almeno avrà fatto qualcosa oltre a far venire un nuovo supermercato a Livorno.

    1. # gioia

      i pentastellati non erano opposizione semplicemente perchè non esistevano.

      1. # piratatirreno

        lascia perdere….è un piddino. Te lo dimostra il fatto che ha messo sulla gogna il sindaco che governa da qualche anno, ha messo sulla gogna le opposizioni, ma chi governava ed ha governato per decenni….non gli ha neanche menzionati.

        1. # Massimiliano

          Io ormai non credo più a nessuno, mi dispiace deluderti ma non credo né al PD né ai 5 stelle perché per ora si è parlato tanto ma non si è fatto niente o molto poco.

  30. # amaranto67

    sinceramente non capisco di cosa ci si stupisca, che si assegnassero case e posti di lavoro ai fedelissimi del partito, agli amici e ai sodali in affari era evidente al punto tale che anche volendo distogliere lo sguardo non sarebbe stato possibile non rendersi conto della realtà… questo giochino è durato decenni, ci si scandalizza ora?

    1. # Giacomo

      Amaranto 67 è proprio questa assuefazione all’illegalità diffusa che autoalimenta lo sfacelo italiano, il tollerare cose del genere come se fossero “normali”, e sia io che te siamo colpevoli di chiudere occhi davanti a conoscenti che frodano la comunità. Quindi ben venga un rinnovato STUPORE di fronte a intollerabili ruberie. Piuttosto, il mio augurio è che quello del sindaco non rimanga solo un proclama da facebook, tanto per fare il giustiziere del popolo, ma che si riesca a far pagare con gli interessi a questi cialtroni ladri. La vedo però dura in un paese che non riesce a licenziare maestre che picchiano bambini, allora la dove non arriva la legge io sarei per la gogna popolare, ovvero rendere noti foto e nomi di questi personaggi cosi che portino addosso la vergogna ovunque girino (invece di essere visti da qualcuno come dei vincenti).

      1. # amaranto67

        Dovrò pur difendere i miei interessi personali, mica vorrai che…

      2. # amaranto67

        Non vorrei pensassi che con le mie parole intendessi avallare la prevaricazione, riflettevo ironicamente sullo scalpore provocato dalla vicenda come se si trattasse di un “fulmine a ciel sereno”…

  31. # AMEDEO

    SFRATTO IMMEDIATO E RECUPER SOLDI CON INTERESSI CON PIGNORAMENTI .

  32. # Brunjo

    144 mesi sono 12 anni non 14! Ora si capisce perché i conti non tornano mai.

    1. # piratatirreno

      grazie prof.

  33. # bollicine

    non vorrei che fosse il solito proclama pseudo elettorale o di circostanza. Sono anni che vediamo e sappiamo di gente che ha parcheggiato SUV o supercar nei posti auto delle case popolari. Gente che addirittura risulta proprietaria di Porshe e Ferrari d’epoca. Ma alla fine si riesce a buttarli fuori e a fargli pagare per lo meno gli arretrati? Ci dovrebbe essere anche una denuncia per truffa aggravata allo stato se tanto mi da tanto. E’ possibile sapere come vanno a finire queste storie? Nomi cognomi quanto e per quanto tempo hanno truffato e quanto hanno dovuto ripagare. Fate una pagina sul sito del comune dove chiunque possa vedere gli effetti delle furbate. E fate vedere anche come licenziate in tronco chi non ha effettuato i controlli altrimenti tutto si perde in una bolla di sapone e ognuno torna a fare come gli pare.

  34. # Francesco

    Se non si paga perché non si hanno i soldi per mangiare va bene.
    Io sono arrabbiato con chi non paga ma i soldi li ha, quindi non vuole pagare, tanto non gli fanno niente.

  35. # yuri

    Sono stati assegnati alloggi popolari anche a calciatori professionisti….

  36. # steve

    CONTROLLI E INTRECCI INPS,BANCHE,CAMERE DI COMMERCIO,E DI TUTTO E DI PIU’. QUESTE NON SONO PERSONE, MA VERI E PROPRI DELINQUENTI FUORI I NOMI, SEQUESTRO IMMEDIATO DEI BENI, E CARCERE A VITA….RUBANO IL FUTURO ALLE PERSONE, CHE HANNO DIRITTO E BISOGNO.