Cerca nel quotidiano:


Muore a 60 anni storico macellaio: addio Alessandro

I funerali di Alessandro Taccola saranno celebrati la mattina di sabato 17 luglio alle 10 nella cappella della camera mortuaria dell'ospedale in viale Alfieri

Venerdì 16 Luglio 2021 — 12:00

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

Se n'è andato così all'età di 60 anni (ne avrebbe compiuti 61 il prossimo novembre) in un letto d'ospedale nella tarda serata di giovedì 15 luglio stretto dall'amore di chi gli voleva bene e che lo ha accompagnato fino all'ultimo respiro

Per tanti, tantissimi del quartiere, era un vero e proprio punto di riferimento grazie alla sua innata spontanea allegria e alla disponibilità che metteva in campo insieme alla compagna di una vita Samila Netto.
Alessandro Taccola (nella foto gentilmente fornita dalla famiglia per ricordarlo) si è spento a causa di un tumore scoperto solo un mese fa contro cui ha potuto soltanto lottare e dare tutto fino alla fine. Taccola è per tutti lo storico macellaio di via Calzabigi dove, all’angolo con via Redi, serviva i residenti della zona da tanti anni ormai nella sua bottega a gestione familiare. Se n’è andato così all’età di 60 anni (ne avrebbe compiuti 61 il prossimo novembre) in un letto d’ospedale nella tarda serata di giovedì 15 luglio stretto dall’amore di chi gli voleva bene e che lo ha accompagnato fino all’ultimo respiro.
“A te che hai dato un senso alla mia vita – scrive in uno struggente addio la compagna Samila sulla sua bacheca Facebook – Io ti devo dire soltanto grazie, grazie per avermi permesso di essere tua, grazie di avermi amata, coccolata, protetta, grazie di avermi insegnato ad amare, a rispettarti. Mi hai dato una famiglia, tu caro mio sei stato il mio porto sicuro, il mio punto di riferimento. Tu caro sei la mia persona… e non crederà mica che finisca così, che ti lascerei uscire così in punta di piedi. Te riposati che io finisco tutto quello che abbiamo iniziato e ci vediamo… I love you baby! I love you Forever”.
I funerali di Alessandro Taccola saranno celebrati la mattina di sabato 17 luglio alle 10 nella cappella della camera mortuaria dell’ospedale in viale Alfieri.

Riproduzione riservata ©