Cerca nel quotidiano:


Muore storico commerciante: addio Claudio Bertolini

Storico commerciante cittadino, Bertolini avrebbe dovuto compiere 73 anni in questo 2020. Amante del buon vino e dello sport lascia tre figli: Emanuele, Esmeralda e Francesco

Mercoledì 15 Aprile 2020 — 22:26

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

Giovedì 16 aprile la benedizione della salma, senza funerale per i motivi legati all'emergenza sanitaria, all'interno del cimitero della Misericordia. Poi la sepoltura nella cappella di famiglia

Avrebbe dovuto compiere 73 anni in questo 2020. Un mieloma multiplo purtroppo, malattia contro la quale combatteva da ormai sette anni, se lo è portato via il pomeriggio di mercoledì 15 aprile strappandolo all’affetto dei suoi tre figli Emanuele, Esmeralda e Francesco.
Claudio Bertolini si è dovuto così arrendere nonostante la sua tempra da vero guerriero, quella stessa tempra che lo aveva portato a sconfiggere un tumore all’intestino circa 20 anni fa. Claudio Bertolini è figlio dei capostipiti di una dinastia di commercianti: suo padre e sua madre infatti anni fa aprirono lo storico negozio di abbigliamento in via Mentana, dove ha lavorato per una vita insieme a loro, attività alla quale è stato replicato con altri negozi di vestiario gestiti da altri componenti della sua famiglia, aperti a loro volta in piazza della Repubblica, via Cambini e via Ricasoli.
Claudio era anche un amante del buon vino, passione che lo aveva portato ad essere sommelier. Amava anche lo sport e in particolare il rugby. E’ stato infatti uno dei fondatori, insieme al figlio Emanuele, della società Lions Amaranto.
“Caro babbo, ci hai insegnato che nella vita non si molla mai e tu, pur soffrendo tantissimo, hai vissuto la tua malattia sempre con ottimismo, dignità e positività – scrive sulla sua bacheca Facebook il figlio Emanuele ricordando il padre – Sei stato un guerriero e un esempio per tutti, ci hai fatto vedere come un essere umano anche nella difficoltà trova sempre la forza di rialzarsi. Sei e sarai sempre il mio eroe“.
“La scomparsa di mio padre – spiega Emanuele Bertolini a QuiLivorno.it – arriva in un momento molto particolare e delicato. A causa di questa emergenza sanitaria dettata dal Coronavirus, purtroppo non sarà possibile celebrare il funerale. Le sue spoglie saranno trasportate al cimitero della Misericordia la mattina di giovedì 16 aprile e lì verrà fatta la benedizione della salma. Il suo corpo sarà poi sepolto all’interno della cappella di famiglia”.

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # Federico

    Condoglianze di tutto cuore
    Rip

  2. # Alberto

    Faccio le mie sentite condoglianze alla famiglia del carissimo amico Claudio, con il quale dopo diversi anni, ci siamo rimessi in contatto via fb anche perché non sapevo ne della malattia né di altro visto che dopo via Mentana non ero più stato cliente. Spero vivamente che sia deceduto evitando dolori, cosa che da amico, mi addolorerebbero ancora di più. Riposa in pace Claudio e quando passerò da via Mentana, certamente mi torneranno in mente tutti i bei momenti che abbiamo trascorso nel tuo negozio