Cerca nel quotidiano:


Nasce lo svincolo “Stagno Nord”

Diventerà operativo intorno al periodo pasquale e diminuirà notevolmente i tempi di percorrenza tra Livorno e Pisa sgravando del traffico veicolare la frazione di Stagno

venerdì 29 Marzo 2019 12:18

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

Diminuirà notevolmente il traffico durante le ore di punta, libererà il centro abitato di Stagno di un flusso di auto consistente e accorcerà i tempi di percorrenza tra Livorno e Pisa. E’ questo in sintesi l’importanza dello svincolo “Stagno Nord” presentato ufficialmente venerdì 29 marzo alla cittadinanza dal sindaco di Collesalvetti, Lorenzo Bacci e dalla sua amministrazione comunale sopraggiunta in rappresentanza, insieme a quella pisana, nel parcheggio riqualificato adiacente al cimitero di Stagno. Lo svincolo completamente ultimato e in attesa solo dell’ok definitivo per le certificazioni dal Ministero dei Trasporti, sarà ufficialmente aperto nelle prossime settimane, intorno al periodo pasquale secondo le previsioni.
“La rotatoria è già in funzione da queste ore – specifica il primo cittadino di Collesalvetti – di fatto l’opera è conclusa. Alcuni interventi di rifinitura dell’area devono essere completati come il restyling del muro perimetrale del cimitero di Stagno qua a fianco. Stagno da oggi può iniziare a cambiare volto – continua Bacci – perché il traffico che lo attraverserà potrà essere dedicato esclusivamente alla frazione e alle attività artigianali e industriali esistenti, ma soprattutto al traffico dei residenti. A questo punto, perché no, poter iniziare a pensare anche a una viabilità ciclabile e a dei percorsi pedonali. Ciò porterà un miglioramento oggettivo di quelle che saranno le condizioni ambientali diminuendo notevolmente il traffico che staziona all’interno della frazione durante le ore di punta, accorciando di qualche minuto la percorrenza tra Livorno e Pisa. Secondo i nostri calcoli abbiamo stimato che nelle ore più calde del traffico quotidiano si potrà arrivare a risparmiare anche una decina di minuti per arrivare a Pisa da Livorno. Questo svincolo in sostanza – conclude Bacci – crea le condizioni per creare un bypass vero e proprio all’abitato della frazione. Il lungo iter che è nato più di 10 anni fa ci ha portato una lunga serie di viaggi verso il Ministero delle Infrastrutture in modo che anche a Roma si prendesse coscienza dell’importanza fondamentale di questa opera”.

Riproduzione riservata ©

12 commenti

 
  1. # Livornonelcuore

    Una bella differenza rispetto a come vengono fatte le rotatorie a Livorno …..

    1. # geometri

      Verissimo, hanno consumato qualche kilometro di territorio e centinaia di migliaia di euro !

      1. # Adele

        Il territorio c’è apposta per essere consumato, altrimenti non serve a niente

        1. # luca

          ….e con questo decenni e decenni di studi sull ambiente,educazione civile e tanto altro diventano carta straccia. 😂😂

    2. # israel hands

      effettivamente con qualche centinaio di migliaia di euro in più si poteva fare anche più grande

    3. # Tecnico66

      ..deh,per farle più grandi si può anche buttare giù qualche palazzo…

  2. # Enzo

    A proposito di rotatorie ,ma perché le nascenti nuove rotatorie continuano ad essere un imbuto?

    1. # Giuliano

      Per diminuire la velocità altrimenti autovelox il che è peggio!

  3. # Annalisa Logozzo

    ooooooo è un mese che è pronta che aspettano …

  4. # leonardo

    peccato che poi quando si arriva all’ikea occorrono anche 20 minuti per attraversa pisa

  5. # RBdC

    Quanto ci manca ancora ??

  6. # Alessio

    Oggi é stato finalmente aperto! 🎉🎉🎉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.