Cerca nel quotidiano:


New look in via Grande, Aurigi: “Così ci sarà un’armonia ad oggi inesistente”

All'incontro pubblico sul restyling di via Grande si è parlato anche degli impianti di illuminazione e dell'eliminazione delle lanterne che attualmente illuminano i portici

lunedì 15 Aprile 2019 01:20

di Letizia D'Alessio

Mediagallery

C’erano circa cento persone all’incontro organizzato dall’amministrazione comunale, il 10 aprile all’ex Casa della Cultura, per parlare della riqualificazione di via Grande. Uno dei punti nodali, più discussi, è stato quello riguardante la sostituzione della palladiana, presente attualmente sotto i portici di questa principale via cittadina, con il gres porcellanato. Stando a un’indagine fatta nel 2017 dal Comune l’87% della pavimentazione di via Grande si troverebbe o mediocri o in pessime condizioni, solo il 13% sarebbe in una situazione accettabile. Da qui la decisione della giunta di sostituire il rivestimento. “Il materiale scelto permetterebbe un’armonia tra tutti portici, oggi inesistente – ha detto l’assessore ai lavori pubblici Alessandro Aurigi – in più si tratta di un prodotto più economico e di maggiore reperibilità rispetto all’attuale”.
“Il progetto è definito tuttavia – ha spiegato Stella Sorgente al pubblico – siamo qui per avere le vostre opinioni in merito. Dopodiché l’amministrazione deciderà se apportare qualche modifica”. Sono molti i contrari tra i presenti in sala, dove si sono viste anche la candidata sindaco Barbara La Comba e la consigliera comunale Giovanna Cepparello, c’è anche chi come Maria Sinatti invece è favorevole al piano della giunta: “La pavimentazione è pericolosa ed è sdrucciolevole, quindi sono d’accordo col fatto che venga cambiata”. Il progetto dovrebbe prevedere, in una fase successiva, anche il rimpiazzo dell’illuminazione e ciò comporterebbe l’eliminazione delle lanterne adesso presenti. Il tutto dovrebbe avere il fine, secondo le intenzioni dell’amministrazione, di creare una maggiore illuminazione e di valorizzare i portici nella loro totalità. Anche questo aspetto non ha trovato i cittadini intervenuti d’accordo: “Preferiremmo il mantenimento delle attuali lanterne – ha detto Isabella Panicucci – poiché non ci fidiamo di quello che sarà fatto”.

Riproduzione riservata ©

42 commenti

 
  1. # C.Federico GZESS

    Questo argomento non e piu responsabilità dei 5s,ormai sono fuori

    La rimozione delle lanterne invece di effettuare una periodica manutenzione e un insulto a Livorno

    Che la giunta risponda dei danni arrecati alla città, e adesso quelli di prima siete voi

    Ok ai restauri ma fatti bene e commissionati da gente seria e non sotto elezioni

    1. # Fabio1

      Quoto al 100%

    2. # Marco

      Sono fuori? Siete tutti cosi certi di questo. Io ho i miei dubbi… non credo che siano così fuori…

    3. # Andrea

      te sei così sicuro che i 5s siano fuori è?

      1. # fabio1

        ma come…. “70 anni di bla, bla, bla” e siete ancora convinti di proseguire nel tunnel che dopo 5 anni ci ha riportato al punto di partenza?

      2. # ug8onogarINOsono8

        io si ballottaggio lega pd voi scommette? ormai lo sanno tutti…..ma seondo te perchè nogrIno non si è candidato? per un fa la fine di Ruggeri.

        1. # Beppino

          Dispiace ma il ballottaggio è di BL Bruciati sindaco.

          1. # ug8onogarINOsono8

            sai come diao a Pisa gao

          2. # ug8onogarINOsono8

            ahhh bonanotte livorno……un ti scordà che c hanno fatto votà i 5S vedrai voto ne pigliano poi

  2. # carla

    Fanno al contrario: prima il progetto definito e poi la consultazione. Ma le elezioni incombono e bisogna fare, fare, fare. Come Dogana d’acqua aperta e vuoto!

  3. # mind

    …che la pavimentazione sia da sostituire è indubbio , il problema è un altro, trattandosi di bene sotto tutela della Sovrintendenza dei Beni Monumentali occorre inderogabilmente che questo organo si esprima in particolar modo sui tipi di materiale da impiegare e sulle loro cromie.

  4. # francesco

    Il gres porcellanato è il materiale meno indicato per le zone di alta frequentazione pedonale pubblica perchè appena ci casca qualcosa sopra la mattonella si rompe e si frantuma !

    1. # Nadia

      non sono d’accordo .. il grès porcellanato nasce con diversi spessori, sicuramente dovrebbe essere preso in considerazione quelli strutturato ( 2 cm di spessore ) e R11 come fattore antiscivolo… Il grès è comunque considerato un materiale resistente agli urti, ovvio che se viene data una martellata anche il cemento, marmo o pietra che sia si rompe..

      1. # francesco

        Essendo la palladiana formata da scarti di marmo il prezzo è molto basso e neppure lontanamente paragonabile al grès strutturato ! Certo si spenderebbe molto meno a sostituire solo le parti degradate e con tempi di lavoro molto minori ma forse è proprio questo il problema !

  5. # Plinio

    Dubito sulla scelta e sul gusto del grès porcellanato. Il mercato offre molto ma il problema è l’abbinamento Con l’architettura esistente ed anche il fatto che, quello bello e di qualità non è così economico. Per quanto riguarda la sostituzione delle lanterne sarebbe un errore. Queste rispecchiano l’epoca di costruzione e si integrano perfettamente nelle strutture, semmai uniformerei il tipo di lampade così da avere un’omogeneità di immagine. Speriamo bene! Le scelte riguardanti l’arredo urbano del comune, negli ultimi anni sono almeno discutibili.

  6. # Alessandra

    Quindi i portici perderanno la loro personalita’storica verra’un accrocchio /casino tra due stili differenti una ristrutturazione da poveracci!!Saper abbinare il moderno con l’antico richiede preparazione altrimenti diventa l’ennesimo schifo vedi Attias.Per me non sanno ….mandateli a scuola

  7. # Libero

    Le attuali “lanterne” stile anni’50, sono il naturale coronamento ai portici, costruiti in quell’epoca!!!
    Sarebbe un grave insulto alla città, eliminarle!

    1. # ug8onogarINOsono8

      come mai loro non lo capiscono?

  8. # mifairide

    Via grande è oscena. Direi che non c’è molto da dire.

  9. # mirko antonelli

    ma invece di pensare a che tipo di mattonelle mettere al salottino buono, i portici in via grande, a nessuno frega nulla delle periferie… in corea in via la pira saranno 8 anni che la strada non viene rifatta e ci son certe buche che ci sbricioli le sospensioni della macchine… oltretutto da dopo che al posto del passaggio a livello ci hanno fatto un bel muro per andare dall’altra parte facendo il giro del mondo bisogna passare per forza da li.. roba da terzo mondo

  10. # TENGOILCONTO

    Ricordo che questo argomento era gia’ stato inserito nella mia lista al numero 60, dove Nogarin in data Novembre 2016 aveva dichiarato che Via Grande sarebbe stata rifatta tutta e RESA ACCESSIBILE AI DISABILI al 100% entro il 2018…..Per I GRILLINI che adesso mi infameranno, state tranquilli anche con il Nuovo Sondaco la mia lista ripartira’ da zero…..

    1)Bus Gratis (2014) – UFFICIALMENTE FALLITO DOPO APPROVAZIONE PIANO TRASPORTO PUBBLICO 2017 DEL CONSIGLIO COMUNALE il 29/03/2017
    1 bis)Bus notturni dal 11 Giugno ( quilivorno 23/5/2016-Ass. Vece)-fatto 100% ma su due linee- ANNULLATO NEL 2018 con aumento del Bilgietto come scritto sul TIRRENO del 15/06/2018
    1tris)CORSE RIDOTTE (Vedi caso La Rosa, CANCELLAZIONE NR 7 area picchianti) 100%
    2)Stati generali del turismo (Ass. PERULLO NOVEMBRE 2014) Fatto 0%
    3)Polo tecnologico ex-Trw (Nogarin-Febbraio 2015) fatto 0%-
    4) Bagni gratis (2015) fatto 10%- SPARITO DOPO UN ANNO.
    5)Fossi patrimonio Unesco (Nogarin 2015) fatto 0%
    6)Reddito cittadinanza (2015) diciamo 10% (è stato dato un sussidio per 100 persone per sei mesi…Non è un reddito- BLOCCATO DA NOVEMBRE 2016)-UFFICALMENTE FALLITO IN DATA 30 MARZO 2017, ESSENDO STATO PORTATO AD 80 EURO PER I SINGLE E 150 PER LE FAMIGLIE NON PUO’ ESSERE DEFINITO REDDITO DI FATTO MENO RISORSE STANZIATE. CAUSA DELLE DIMISSIONI ASSESSORE
    7)Progetti recupero Piazza Dante (il Tirreno 19/1/2016) fatto 0%–> UFFICIALMENTE FALLITO A SEGUITO DICHIARAZIONI ASSESSORE AURIGI SU QUILIVORNO 28/11/2017
    8)TASSA LETTERE ZTL (spacciando che per i residenti è gratis) – 100%
    9)PARCHEGGI BLU A PAGAMENTO 100%
    10) TASSA RIFIUTI AUMENTATA 100%-AUMENTATA DEL 10% NEL 2015, RIDOTTA DEL 2% NEL 2017 SOLO AD ALCUNE CATEGORIE.–> LA PIU’ CARA DELLA TOSCANA http://www.gonews.it/2018/07/25/tariffe-tari-in-toscana-la-piu-alta-a-livorno-poi-ce-siena/
    11)FALLIMENTO IPPODROMO – 100%–> UFFICIALE A SEGUITO NOTIZIA APPOSIZIONE SIGILLI DEL 29/11/2017- ALFEA VUOLE TRE MILIONI.
    12)SALVATAGGIO AAMPS – 80%-SCARICATO CONCORDATO SU AZIENDE CREDITRICI-RISCHIO FALLIMENTO A SEGUITO SENTENZA TAR NOVEMBRE 2017.
    13)CESSAZIONE TAN – 100%-Sostituito pero’ con gare di Vela altrettanto belle.
    14)TAGLI EMOLUMENTI SINDACO E GIUNTA – 0%
    15) ristrutturazione ospedale (il Tirreno marzo 2016) 0%
    16)RISTRUTTURAZIONE STADIO (quilivorno novembre 2015) 0%
    17) Esselunga entro 2016 0%- UFFICIALMENTE FALLITO PER SUPERAMENTO TEMPISTICA PROMESSA
    18) Avvio lavori terzo lotto Piazza Attias (Quilivorno 13 Gennaio 2016) 100%
    19)chalet Ardenza pronto per 2016 (nogarin il Tirreno 24/12/2015) 0%- UFFICIALMENTE FALLITO PER SUPERAMENTO TEMPISTICA PROMESSA- FATTO CON DUE ANNI DI |RITARDO GRAZIE AI PRIVATI.
    20) 3 cantieri PIUSS (Dogana d’Acqua, Scoglio della Regina, Museo della Città), FATTO SOLO DOGANA D’ACQUA ci dorme il barbone per ora, e il museo della citta’ ma dalla precedente giunta.
    21) completamento rotonda 4 mori- Fatto portando il traffico nel caos
    22) Il bacino diventerà un porticciolo (Nogarin Fotonewslivorno 20/4/2016)0%
    23) Porta a porta IN TUTTA LA CITTA’ ENTRO 2017(il Tirreno 24/4/16) FALLITO PER SUPERAMENTO TEMPISTICA. FATTO NEL CAOS SENZA AUMENTO SIGNIFICATIVO DELLA RD
    24)20 milioni di cantieri per far ripartire economia città entro 2018 (Sindaco -QUILIVORNO 18/4/2016)
    25) Fontana antispaccio stile LAS VEGAS (P.ZZA REPUBBLICA) 0%-(Sindaco Quilivorno 29/4/2016)-0%
    26) Aumento rette 25% RSA – (24/5/2016) fatto 100%
    27)Cabinovia stazione-porto (assessore Vece il Tirreno 27/5/2016) 0%–> UFFICIALMENTE FALLITO A SEGUITO DICHIARAZIONI ASSESSORE AURIGI SU QUILIVORNO 28/11/2017
    28) progetti ciclo stazione -Terme e recupero periferie da 5 milioni (quilivorno 18/7/2016) 0%–> UFFICIALMENTE FALLITO A SEGUITO DICHIARAZIONI ASSESSORE AURIGI SU QUILIVORNO 28/11/2017
    29) dismissione inceneritore (detto in campagna elettorale sarà invece potenziato come da piano Aamps 20/07/2016) 0%
    30) tunnel sotterraneo Terme del corallo (quilivorno 01/08/2016) 0%–> UFFICIALMENTE FALLITO A SEGUITO DICHIARAZIONI ASSESSORE AURIGI SU QUILIVORNO 28/11/2017
    31) 10 progetti di riqualificazione periferie per 41 milioni di Euro (quilivorno 30/8/2016) UFFICIALMENTE FALLITO A SEGUITO DICHIARAZIONI ASSESSORE AURIGI SU QUILIVORNO 28/11/2017

    32 ) Guardie ambientali per il decoro urbano e via i cassonetti nel 2017. (assessore VECE QUILIVORNO 14/9/2016)-guardie ambientali 0%-Porta a porta FALLITO PER SUPERAMENTO TEMPISTICA promessa. Vedi punto 23. Guardie Ambientali fallite a seguito dichiarazione sul Tirreno di Vece del 11/03/2018.
    33) meno sfratti 60 nuovi alloggi entro l’anno e 205 mila euro per CASALP (Nogarin QUILIVORNO 24/09/2016)- 0%–> FATTO CON DUE ANNI DI RITARDO.
    34) Riqualificazione Piazza Attias in otto mesi (fine lavori 30/5/2017) (quilivorno assessore Aurigi 26/9/2016) FALLITO, MESSA SOLO LA “V”, NESSUNA RIQUALIFICAZIONE
    35) areea pedonale mura lorenesi e riqualificazione stazione marittima (quilivorno assessore Aurigi 28/9/2016)-0%- CI HANNO FATTO UNA DISCARICA AI MACELLI
    36) Riqualificazione Terrazza Mascagni (Nogarin il Tirreno 29/9/2016)-0%
    37)Gli Uffizi a Livorno – 0%
    38)Palio marinaro lotteria nazionale – 0%
    29) Sponsor europeo per effetto Venezia – 0%
    40) prolungamento variante aurelia. Recupero del materiale di scavo per il ripristino delle spiagge. fatto 0%
    41)DNA deiezioni cani – 0%
    42)I-PHONE Sindaco comprato con soldi pubblici -Fatto
    43) Terme del Corallo-patto con le associazioni e partenza immediata per la riqualificazione (Vicesindaco Sorgente il Tirreno 6/10/2016)-0% UFFICIALMENTE FALLITO A SEGUITO DICHIARAZIONI ASSESSORE AURIGI SU QUILIVORNO 28/11/2017
    44)Passerelle e aree pedonali sui fossi (ASS. AURIGI QUILIVORNO 8/10/2016).-0%
    45)Aumenti IRPEF COMUNALE AL.MASSIMO (FATTO 100%)
    46) Monumento CIANO deposito Zio Paperone-0%
    47) 1250 posti barca porticciolo la Bellana (Ass Aurugi quilivorno 10/10/2016 )-0%
    48) Bonus per chi toglie le slot machine (Nogarin QUILIVORNO 13/10/2016).-0%
    49) APERTURA parco pubblico in Coteto da 12.500 mq -FATTO (quilivorno 18/10/2016)
    50)Nuovo look per fortezza e dogana d’acqua (quilivorno 19/10/2016)-0% CI SONO ENTRATI DUE TURISTI AUSTRALIANI SI SONO SPAVENTATI
    51)Ristrutturazione cimitero greco e inserimento percorso turistico (Nogarin Facebook 1/11/2016)-0%
    52) Introduzione del Tallero (chi siete ? Cosa volete ? Un fiorino)- Fatto
    53) Discorso sul nulla alla Camera dei Deputati (Nogarin 7/11/2016) – Fatto
    54) Progetto di ampliamento parco RSA COTETO (Aurigi- QUILIVORNO 25/11/2016)-FATTO 0%
    55) Progetto ripristino baracchine scoglio della regina (Aurigi-QUILIVORNO 25/11/2016)- FATTO 0%
    56)MUSEO AI BOTTINI DELL’OLIO ENTRO GIUGNO 2017 (Ass. VECE-IL TIRRENO 27/11/2016)-FATTO APERTO 23 Aprile 2018 MA GRAZIE ALLA PRECEDENTE GIUNTA
    57)Ristrutturazione e ampliamento spogliatoi campo scuola (NOGARIN-QUILIVORNO 30/11/2016)
    58) 88 Milioni di investimenti sulle strade e restyling Cisternone nel 2017 (AURIGI-quilivorno 6/12/2016) UFFICIALMENTE FALLITO per superamento tempistica promessa
    59) 350.000 euro restauro facciata Villa Mimbelli (QUILIVORNO 8/12/2016)
    60) Via Grande accessibile ai disabili al 100% ENTRO IL 2018 (nogarin quilivorno 11/11/2016)
    61) RIDUZIONE DELLA TIA NEL 2017 – (NOGARIN 22/12/2016 DAL DISCORSO DI FINE ANNO)- FALLITO, NEL CONCRETO NON SARA’ (VEDI DISCORSO DI LEMMETTI DEL 24.03.2017)-vedi punto 10
    62)Riqualificazione Piazza Garibaldi con altalene nel 2017 – (NOGARIN 22/12/2016 DAL DISCORSO DI FINE ANNO)-FATTO mettendo due giochini redioli
    63) migliori laboratori del paese sulla blu e green economy alla dogana d’acqua. NOGARIN 22/12/2016 DAL DISCORSO DI FINE ANNO)
    64)Master per preparatore atletico in collaborazione con le migliori università –(NOGARIN 22/12/2016 DAL DISCORSO DI FINE ANNO)-FATTO 0%
    65) CAR SHARING NEL 2017- ( NOGARIN 22/12/2016 DAL DISCORSO DI FINE ANNO)-FATTO 0%- UFFICIALMENTE FALLITO PER SUPERAMENTO TEMPISTICA PROMESSA.
    66) INCONTRI CON I CITTADINI CAMMINANDO DI PIU’ NELLA CITTA’ –(NOGARIN 22/12/2016 DAL DISCORSO DI FINE ANNO)- E’ PARTITO DALLA VALLE BENEDETTA. Rubrica su QUILIVORNO bloccata da mesi. PROGGETTO FALLITO
    67) Denuncia a mamma disoccupata con due figlioli (FATTO Gennaio 2017)
    68) STADIO COME QUELLO DI UDINE (Nogarin Il Tirreno 11/02/2017) GIA’ DETTO NEL NOVEMBRE 2015 VEDI PUNTO 16- 0%
    69) PRATINO AL POSTO DELL’INCENERITORE (Nogarin Il Tirreno 11/02/2017)- GIA’ DETTO NEL 2014 VEDI PUNTO 29-0%
    70)Porta a porta in tutta la citta’ entro 2017 (Ass. VECE commissione consiliare e IL TIRRENO 11/02/2017)- GIA’ DETTO NEL 2014 E 2015 VEDI PUNTO 23 E PUNTO 32
    71) Pista ciclabile Viale Italia da 150.000 euro (NOGARIN Il Tirreno 16/2/2016)-0%
    72) Brand “costa dei cavalleggeri” per la promozione di tutte le attività ad esso connesse come trekking, diving, immersioni e osservazione dei coralli marini, cavalcate nei boschi, enogastronomia, storia e cultura della nostra provincia”. (ASSESSORE VECE e AURIGI QUI LIVORNO 27/02/2017).-0%
    73) Rivoluzione trasporto pubblico anche su acqua con autobus dalla stazione ogni 3 minuti (ASSESSORE VECE 28/02/2017)- FALLITO DOPO APPROVAZIONE PIANO DEL TRASPORTO PUBBLICO VEDI PUNTO 1
    74) Nuove docce per spiaggia del Marinaio, al Sale, a San Jacopo e alla Vela. (QUILIVORNO 16/03/2017)
    75)Divieto di vendita alcool in zona Garibaldi- Attuazione decreto Minniti – (Nogarin consiglio comunale 29/03/2017- QUILIVORNO 30/03/2017)-attuato solo per pochi mesi ora possono vendere cosa gli pare- FALLITO
    76)Un MILIONE PER Piazza Guerrazzi- via le auto diventera’ un “Foyer all’aperto” entro fine 2017 – (Aurigi QUILIVORNO 5/04/2017) UFFICIALMENTE FALLITO A SEGUITO SUPERAMENTO TEMPISTICA PROMESSA.
    77) Sostituzione completa dei vecchi corpi illuminanti con tecnologia a LED su tutta l’illuminazione pubblica- (ASS AURIGI QUILIVORNO 2/5/2017)-0%
    78) Riasfaltatura Via Badaloni entro Novembre 2017 con inizio lavori inizio Settembre – (Nogarin-QUILIVORNO 26/05/2017)- 0%
    79) Piazze sul mare stabilimenti livornesi con mercatini, eventi ecc e ingresso gratuito dopo le 20 (VECE-QUILIVORNO 3/08/2017)-0%-MESSO PARCHEGGI A PAGAMENTO
    80) RIVOLUZIONE VIABILITA’ SUL LUNGOMARE PER AUMENTARE VOCAZIONE TURISTICA DI LIVORNO SULL’ESEMPIO DI NIZZA – ISTITUZIONE AUTOBUS AUTOMATICO (ASS AURIGI QUILIVORNO 30/11/2017)-0%
    81) Dieci progetti di riqualificazione per 18 milioni di Euro dalla riqualificazione di piazza Dante al recupero delle Terme del Corallo. Dalla realizzazione del nuovo Mercato Ortofrutticolo, alla ricostruzione della Chiccaia e alla pedonalizzazione della Bellana e ponte su viale – (Nogarin e Aurigi- QUILIVORNO 5/12/2017)—Gia’ detto in muerosi altri punti gia’ piu’ di un anno fa’ vedi punto 7, punto 28 e punto 31.
    82) 13 progetti per la messa in sicurezza e risanamento di edifici e strutture del patrimonio edilizio cittadino e per la riqualificazione urbana, Stadio comunale, Mercato Centrale, Teatro Goldoni, Villa Maria, solo per citare i più importanti; e poi le piazze: piazza XX settembre , piazza Guerrazzi, piazza del Cisternone.(ASSESSORE AURIGI- QUILIVORNO 12/12/2017)-0%
    83) Cittadinanza ai bimbi stranieri nati a Livorno nel 2018 (NOGARIN QUILIVORN 14/12/2017)-0%
    84) Favorire l’insediamento di attività di qualità, utili a valorizzare il nostro splendido lungomare attraverso bando di assegnazione tre baracchine (ASS AURIGI QUILIVORNO 14/12/2017)-0%
    85) Nr 3 rotatorie su Viale Italia e studio di fattibilita’ nuovo Polo tecnologico (QUILIVORNO 19/12/2017)
    86) Due milioni di euro per riqualificare l’area davanti alla stazione con un unico senso di marcia e ristrutturare la palazzina ex Ferrhotel che diventerà un centro di prima accoglienza per persone senza fissa dimora- (NOGARIN QUILIVORNO 26/2/2018) Gia’ detto in numerosi altri punti
    87) Cestini intelligenti georeferenziati aumento di 2500 cestini entro Aprile 2018 – (Nogarin QUILIVORNO 26/02/2018)- MESSI QUALCUNO E FATTA FIGURACCIA A STRISCIA LA NOTIZIA
    88) Terrazza Mascagni, all’interno del prato nei pressi dell’Acquario, sarà installata una struttura gioco modulare in legno di grandi dimensioni con torri multipiano, piattaforme, ponti, rampe e scivoli. Un’ampia area giochi che sarà dotata di pavimentazione anti-trauma e teleferica (ASS AURIGI QUILIVORNO 4/01/2018) FATTO
    89) Nuovi parcheggio a pagamento sul mare contro il volere di tutti i commercianti da Maggio 2018 – (IL TIRRENO 26/02/2018)-FATTO
    90) Accordo quadro da 500mila euro l’anno per 4 anni per organizzare un sistema efficace di interventi d’urgenza sulle strade per riparare le buche. GIA DETTO NEL 2016 e 2017 (VEDI PUNTI 58 e 78) – (NOGARIN QUILIVORNO 7/03/2018)
    91) Più valore ai 13 centri commerciali naturali-(Assessore Baldari QUILIVORNO 21/03/2018)
    92) Idea progettuake Sagrato artificiale per la chiesa degli Olandesi conil posizionamento di alcune sedute di arredo sul marciapiede opposto- (QUILIVORNO 19 marzo 2018)
    93) A Porta a Mare passerella, piazza climatizzata e centro fitness (QUILIVORNO 01 Aprile 2018-ASS.AURIGI)
    94) PROGETTO Modì (Mobilità Dolce e Integrata) -quilivorno 9 APRILE 2018: creazione di percorsi pedonali protetti casa-scuola, realizzazione di tre percorsi ciclabili a servizio di complessi scolastici cittadini viale Alfieri, via Galilei e via De Larderel,creazione di un servizio di car pooling destinato agli spostamenti casa-lavoro, tramite l’acquisto di software specifico, con personale dedicato,realizzazione di un servizio di “taxi scuola” per le zone non servite da scuola-bus, con l’utilizzo del taxi collettivo per gli spostamenti casa-scuola-casa;realizzazione di due nuove postazioni di bike sharing a servizio dei poli scolastici di via Galilei e di piazza Vigo; riconoscimento di voucher (in forma di buoni acquisto presso esercizi convenzionati) per gli studenti che si recano a scuola in bicicletta, in funzione dei km percorsi (valore 0,20 euro a km), certificati con specifica “app”;utilizzo di un servizio di carsharing elettrico per gli spostamenti per motivi di servizio del personale del Comune di Livorno, con contestuale eliminazione di 6 auto a trazione termica dalla flotta comunale. TUTTO ENTRO FINE 2019
    95) Portare le mani di QUINN dalla citta’ di Venezia alla Venezia livornsese per reggere la fortezza-(Nogarin IL TIRRENO 23/4/2018).
    96) Raccolta rifiuti notturna sul lungomare (VECE il TIRRENO 05/05/2018).
    97) Costruzione di 60 alloggi nel Comune di Livorno, quartiere Fiorentina, via Giordano Bruno e Costruzione di 54 alloggi nel Comune di Livorno, quartiere Shangay, Isolato 417 (Assessore Montanelli, QUILIVORNO 9/5/2018)
    98) Progetto per il ripristino di 26 Candelabri in ghisa alla rotonda (Assessore Aurigi QUILIVORNO 15/6/2018).
    99) Riqualificazione Borgo di Magrignano e linea autobus dedicato – (Nogarin, 2014 appena eletto ai residenti di borgo di Magrignano)
    100) progetto di risagomatura del parco di Villa Corridi-(Stella Sorgente, QUILIVORNO 26/7/2018)
    101) Progetto Operatori di strada e notte di qualità nel piano movida obiettivo è quello di “agganciare” i ragazzi in strada. “Entrando in contatto con loro – spiega Sorgente – l’operatore di strada potrà capire quali sono le esigenze di ognuno per un divertimento sano.– (Stella Sorgente- QUILIVORNO 03/10/2018

    1. # ug8onogarINOsono8

      sei un grande! Bentornato mi sei mancato! Fai bene a rinfrescare la memoria a tutti…….grazie

    2. # ug8onogarINOsono8

      cmq se vedo bene non hai messo il lastricato davanti alla chiesa di p.zza due giugno fatto alla zitta eliminando posti macchina come in piazza guerrazzi al picchetto

    3. # Barbara

      La verita’di questa lista mette la parola “fine” ad ogni discorso politico elettorale.!

    4. # Nedo

      Quante bugie in questa lista…sei un pò di parte? O ti annoti e NON annoti solo ciò che ti fa comodo?

  11. # David

    Basterebbe levare e sabbiare pitturare e riposizionare. queste lanterne se si fanno levare però la. Mia paura che fanno la. Fine dei bronzi del moletto di ardenza.

  12. # StefanoL

    Le lanterne NON SI TOCCANO ! Magari un occhio alla sicurezza ma sostituirle è un sacrilegio.

  13. # Stefano 59

    Bene..bel progetto! Via Grande deve essere risistemata per il bene della città di Livorno!

    1. # ug8onogarINOsono8

      c’è roccia da sistema prima di via Grande

  14. # Ale

    a questo punto perchè non asfaltare la terrazza mascagni?!?!? tutte quelle mattonelle che si alzano sono proprio brutte!! un bel asfalto liscio sarebbe proprio quello che ci vuole

  15. # Angelo Benuzzi

    Qualcuno si è posto il problema degli evidenti dislivelli, sia in negativo che in positivo, che sono presenti nella pavimentazione attuale? Se si va ad asportare il manto esistente, cosa necessaria per la sostituzione, temo sbucheranno sorprese poco simpatiche.

  16. # Roberto

    Fate un giro in via Roma a Torino guardate e imparate

  17. # riccardo

    Come sostenitore di questa amministrazione e come tutti pensano che siamo tutti plagiati dovrei essere in accordo con la linea che vorrebbe prendere questa amministrazione,ma non è cosi,sono contrario alla rimozione dell’attuale pavimentazione che se manutenzionata e riportata alle sue origini sarebbe un fiore all’occhiello per la città,perchè un pavimento a “bullettonato” non ha niente a che vedere con delle piastrelle di gres,come resistenza e come figura,dico questo perchè discendo da una famiglia di pavimentistie mio nonno a pavimentato una parte di Via Grande per quanto riguarda le lampade una bella pulita e una messa in sicurezza con l’inserimento di lampade a basso consumo potrebbe essere una buona soluzione per mantenere il look originale

  18. # adriano

    citazioni errate per il grès porcellanato, quello smaltato è fragile, il grès porcellanato tutta pasta è un materiale durissimo adatto alle intemperie assolutamente antimacchia e eterno nella durata, sempre che venga acquistato onestamente…………….. se poi si acquistano materiali tipo la pietra di piazza cavallotti …………

  19. # Carlo

    per risistemare via Grande è necessario un posto fisso di polizia … non mi interessa la pavimentazione o i lampioni, ma piuttosto poter passeggiare tranquillamente in quella zona in ogni ora del giorno e della notte. Quindi, ripeto, basta orpelli, ma sostanza !!!!

    1. # ug8onogarINOsono8

      d’accordissimo! e non va pedonalizzata è la maniera di svuotare il centro

  20. # Nadia

    Riguardo la sostituzione delle lanterne, non è assolutamente necessario sostituire tutto l’apparecchio, è sufficiente sostituire la parte tecnologica della lampada con un kit retrofit a LED così da risolvere il problema illuminazione, qualità della luce e risparmio energetico senza dover rinunciare alla nostra lanterna che da decenni decora i portici.

  21. # Vittorio Stopardi

    La palladiana non è economica ed è di difficile reperimento?
    La palladiana è lo scarto di lavorazione del marmo (ma si possono usare anche altri tipi di pietra).
    Basta andare a recuperare gli scarti di chi lavora le pietre, o anche dei demolitori: te li danno gratis, basta che tu te li porti via: io mi ci son fatto la pavimentazione in giardino.
    Fanno le cose senza capirle.
    (http://www.marmibleve.com/single-post/2015/12/04/Che-cos%C3%A8-la-palladiana)

  22. # Malizioso Troll

    Questi non vogliono capire che la fisionomia dei portici di via Grande, largo Duomo e delle vie Pieroni e Cogorano è anche costituita e resa unica dalla presenza della “palladiana”. Confondere “unicità” con “uniformità” è semplicemente demenziale. Se il Comune e i condomini nei decenni se ne sono sbattuti di fare una corretta manutenzione, non vedo perché intervenire con una soluzione del genere. Aggiungo che, già che ci sono, farebbero bene anche a trovare il modo di capire cosa sta succedendo sotto a quei palazzi. In certi negozi di via Grande, a partire da Zara, si sente un inspiegabile fetore di fogna.

  23. # Maria Gabriella

    E il progetto come è stato chiamato? #LaGrandeBruttezza? Altro che ricerca di “armonia ad oggi inesistente” se venisse realizzato questo progetto Via Grande somiglierebbe più ad uno squallido centro commerciale che ad un’importante ed elegante Centro cittadino. Certo la pavimentazione esistente va ripresa laddove è ammalorata dopo che per tanti anni è stata abbandonata all’incuria da parte di tutti, amministratori e cittadini ma di qui a cancellare per sempre le tracce della città razionalista ce ne corre. La Via Grande era stata pensata dai nostri nonni come il salotto buono della città e per far ciò, nel dopoguerra vennero chiamati i più grandi architetti dell’epoca affinché Livorno, come cita una targa sulla via Grande:
    “Distrutta dai drammatici eventi della guerra,
    rifiorisce dalle ferite l’umano ingegno.
    Ora, dopo un crudele destino,
    risorgo più bella di prima per il decoro della città”
    “BELLICIS TORMENTIS DIRUTA
    VIRESCIT VULNERIBUS VIRTUS
    NUNC POST DIRA FATA RESURGO
    PULCRIOR QUAM ANTE
    DECORE CIVITATIS DUM ATQUE” (come riporta Marcello Paffetti)
    Si parla di “umano ingegno” e di “decoro della città” e questo ci fa capire quale importanza rivestisse all’epoca la realizzazione delle opere sulla Via Grande nel loro insieme, compresa la pavimentazione e le lampade, alcune disegnate espressamente affinché proiettassero le loro ombre sulle volte dei portici, creando effetti di luce. Sono assolutamente convinta che questo progetto dissennato vada fermato o ce ne pentiremo di qui a poco. Oppure vogliamo che si ripeta la storia delle Terme del Corallo, distrutte da un cavalcavia fatto passare a ridosso o del Porto Mediceo svenduto ai privati, così che possano gestire le attività legate alla nautica da diporto? Oppure vogliamo riproporre interventi tipo quelli dei cantieri Orlando dove sono stati costruiti degli edifici che sembrano delle baite, delle misere e mediocri costruzioni, piuttosto che pensare a ridisegnare un waterfront e ricostruire un’architettura alla scala adeguata al territorio marino? Pensiamoci!!

  24. # mind

    …Sig.ra Gabriella, condivido in pieno quello ha detto in poche parola ha riassunto ed espresso concetti ineccepibili che dovrebbero essere inderogabili in fase progettuale e fatti rispettare dalle Sovrintendenze dei beni monumentali quale organi di controllo all’uopo incaricati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.