Cerca nel quotidiano:


Nigiotti a Domenica In: “Fate l’amore e siate meno acide”

Frecciatina del cantante livornese in diretta Tv su Rai 1 dopo le critiche ricevute da Selvaggia Lucarelli

Domenica 9 Febbraio 2020 — 19:11

Mediagallery

La giornalista lo aveva invitato a stare lontano da Sanremo due o tre anni per ripresentarsi successivamente con una canzone giusta. La replica dell'artista

Enrico Nigiotti è stato protagonista di un siparietto che ha tenuto banco nel pomeriggio del 9 febbraio a Domenica In, trasmissione cult di Rai 1 condotta da Mara Venier, e che, come da tradizione il giorno dopo la fine del Festival di Sanremo, è totalmente dedicata alle canzoni cantate in questi cinque giorni di kermesse musicale.
Tocca all’artista labronico (rivedi la puntata cliccando qui, Nigiotti dal 3:07:40 circa). Mara Venier lo presenta con tanto affetto e lo fa cantare la sua nuova hit “Baciami Adesso”, non premiata, purtroppo dalla classifica finale con un 19esimo posto. Subito dopo l’esibizione c’è lo spazio per le critiche e la parola va ai giornalisti. Selvaggia Lucarelli, dopo aver aspramente criticato Alberto Urso, il giovane cantante uscito fuori dal talent Amici e di forte impostazione lirica, non ha mancato di riservare qualche frase anche a Nigiotti invitandolo a prendersi una pausa da Sanremo e tornare con la canzone giusta.  “E’ il discorso che facevamo con Lauro – dice la Lucarelli – la canzone è carina, però non è a misura di quella dell’anno scorso. Ma non è meglio delle volte prendersi una pausa e tornare due o tre anni dopo? Non è meglio aspettare di avere una canzone più bella?”.
A quel punto interviene una signora dal pubblico attaccando la giornalista che “affossa i giovani” che secondo lei starebbe bene “solo con Tina Cipollari”, la commentatrice di Uomini e Donne.
Al termine del battibecco ci pensa il cantante livornese, che sottolinea come la musica si debba ascoltare non raccontare, che non risparmia una frecciatina alla Lucarelli: “Fate l’amore e siate meno acide… e che pa…e!”. 

Riproduzione riservata ©

9 commenti

 
  1. # Emma Podestà

    Grande Nigiotti,

  2. # Andrea Cognetta

    Premetto che non ho visto la trasmissione Domenica In citata. Voglio comunque esprimere il mio parere sulla base dell’articolo: La Lucarelli sembra sì essere stata acida, come è la sua tendenza abituale; ma la risposta di Nigiotti mi pare irrispettosa. Vorrei dire a Enrico Nigiotti: noi siamo livornesi, per natura ribelli e sopra le righe, dobbiamo apprendere la disciplina del nostro carattere, mantenendone la sana schiettezza, ma bilanciandola appunto col rispetto…. sebbene non sia un traguardo facile

  3. # ARMAND

    Cara Selvaggia,
    che la canzone non ti sia piaciuta va bene, ma prendersi una pausa di 2/3 anni è offensivo.
    Prenditela un po’ te con le tue stilettate di veleno.
    Il Nigiotti gliel’ha detta malino, ma ci stava bene.
    Selvaggia 3. Nigiotti 7-

    1. # Peter

      Anche troppo educato, io le avrei detto di peggio.

  4. # Domenico

    Dire fate l’amore e siate meno acide non è maleducazione, è un consiglio, un suggerimento che si può dare. Che p…e poi è sdoganato da anni sia al maschile che al femminile. La risposta non è irrispettosa se la proviamo a contestualizzare. Bravo Nigiotti ! …poi la canzone non mi è piaciuta ma questa è un’altra storia.

  5. # luciano

    Se quella frase l’avesse pronunciata “qualcun altro” sarebbe stata subito classificata come sessista…..

  6. # Dario

    Al di la che la Lucarelli sia odiosa e si ponga davvero male, in sincerità la stessa cosa l’ho pensata anch’io. Con tutta onestà pur facendo il tifo per un mio concittadino, quest’anno l’ho trovato molto piatto e poco incisivo. Credo che incensare per partito preso faccia solo male, e magari un po’ di sincerità potrebbe far bene alla crescita artistica di questo ragazzo. Se vogliamo, il consiglio dell’antipatica Lucarelli, era anche un “buon” consiglio. La risposta è stata una non risposta, per glissare la domanda scomoda, ha strappato un sorriso ma il quesito rimane.

    1. # Albe62

      Ma qual’è il problema? C’erano 16 canzoni meglio della sua che, si sente, è stata composta come un compitino delle medie. La replica non è stata certo degna di Alberoni ma cosa vi sareste aspettati…?!

  7. # Raul

    Non capisco perche’ Nigiotti debba necessariamente piacere…vabbe’ il campanilismo labronico ma la realta’ va vista anche da altre finestre……labroniche.