Cerca nel quotidiano:


Nogarin, malleolo fratturato in enduro

Il primo cittadino stava facendo enduro con un gruppetto di amici quando nel saltare una buca ha messo male il piede sinistro. Con il suo staff valuterà come organizzare i vari trasferimenti lavorativi perché è certo che non potrà guidare autonomamente

sabato 14 ottobre 2017 19:51

Mediagallery

Quaranta giorni di prognosi e frattura del malleolo sinistro. E’ questa la prognosi riportata dal sindaco (in tenuta da motociclista nella foto fb postata in serata sul proprio profilo fb) rimasto coinvolto in un incidente nella mattina del 14 ottobre. In base a quanto ricostruito, grazie alla collaborazione di fonti vicine a Nogarin, il primo cittadino stava facendo enduro lungo un sentiero che costeggia un torrente. Era il secondo di un gruppetto di amici quando nel saltare una buca ha messo male il piede sinistro e la moto gli è finita addosso. Si è slacciato uno dei tre lacci dello stivaletto e pur avvertendo un forte dolore è riuscito, guidando sempre in terza marcia, a tornare verso casa. Poi da solo, senza l’ausilio del 118, si è recato in pronto soccorso. Nogarin dovrà ora tenere il tutore e le stampelle. Con il suo staff, già lunedì 16 ottobre, valuterà come organizzare i vari trasferimenti lavorativi perché è certo che non potrà guidare autonomamente. Già da martedì però sarà al lavoro nel suo ufficio in Comune. “Colgo l’occasione – ha scritto in serata su Fb – per ringraziare tutti i medici e gli infermieri del pronto soccorso e del reparto di ortopedia per la professionalità che hanno dimostrato. Ora mi prendo un paio di giorni per farmi passare un po’ il dolore inevitabile, ma prestissimo sarò di nuovo operativo al 100% e tra un po’ anche di nuovo in sella alla moto”. Da segnalare che nei giorni scorsi era rimasto coinvolto in un incidente l’assessore Morini.

Riproduzione riservata ©