Cerca nel quotidiano:


Non dichiara redditi ma guadagna 50mila euro: segnalata badante

Determinanti gli accertamenti effettuati dalla Fiamme Gialle della tenenza di Castiglioncello e gli incroci con le informazioni acquisite presso l’Ufficio Provinciale dell'Inps

Lunedì 3 Febbraio 2020 — 12:29

Mediagallery

Badante, cinquantenne di origini rumene, residente a Rosignano Marittimo, dal 2014 al 2018 non ha mai presentato la dichiarazione dei redditi, pur avendo percepito per il suo lavoro 51.000 euro.
Determinanti gli accertamenti effettuati dalla Fiamme Gialle della tenenza di Castiglioncello e gli incroci con le informazioni acquisite presso l’Ufficio Provinciale dell’Inps, che hanno consentito di quantificare l’ammontare dei redditi di lavoro dipendente non dichiarati. L’Irpef evasa, per 6.000 euro circa, è stata segnalata all’Agenzia delle Entrate di Livorno per le conseguenti procedure sanzionatorie e di recupero.

 

Riproduzione riservata ©

15 commenti

 
  1. # Paolo Marconi

    Cosa sono 51.000 in 4 anni per una badante.. circa 1000 euro il mese per un lavoro spesso massacrante che figli e parenti non riescono a fare….E ora a questa disgraziata gli togli 6000 €. Per certi lavori le tasse dovrebbero essere minime perchè tante pensione anziane sole non possono permettersi le badanti…Controllate commercianti, artigiani, industriali e liberi professionisti….Sempre i deboli colpiscono!

    1. # elisa

      A parte che non è la prima badante che evade totalmente le tasse, ci sono già stati altri casi quindi bisognerebbe controllarle tutte, il tuo è un ragionamento strano perchè anche gli operai che prendono 1000/1100 euro netti al mese ne pagano 300/400 di tasse in busta paga, spiegami cosa hanno di diverso dalle badanti evasori totali.
      Poi evidentemente non sei a conoscenza che artigiani e commercianti hanno fatture elettroniche, invio dei corrispettivi all’agenzia delle entrate e inoltre gli studi di settore per cui non evadi proprio un bel niente.
      E’ l’ora di finirla di chiamare evasori i commercianti, se poi mi parli di liberi professionisti vedi dentisti, medici ecc ecc forse qualche ragione ce l’hai….ma forse!!!

    2. # Siralbert

      Caro amico le tasse sono circa 500€ all’anno quindi sono 40-50 al mese e tieni conto che hanno anche vitto alloggio gratis, niente utenze ( luce,acqua,gas, canone TV , ospedale in + ferie pagate e anche una cifra per non aver usufruito di vitto e alloggio nel mese di ferie quindi se consideri questi bonus hanno un reddito di quasi 2000€ Al mese – e uno che guadagna 26000 € all’anno, secondo te se paga 500-600€ Di tasse paga tante tasse? Io pensionato ho una pensione di 1700€ netti al mese pago oltre 6000 € di tasse…….

    3. # Raffaele

      Paolo non ti conosco ma sono d’accordo con te. Lavori umili faticosi e logoranti nel corpo e nell’anima meriterebbero una tassazione ad hoc minima.

    4. # Simone

      Attenzione, non sono 4 ma 5 anni, quindi 10000 euro l’anno e poco più

    5. # Riccardo

      Perché andare a lavorare dentro le sentine delle navi per 1200 euro al mese pagando le tasse è meglio?

    6. # Giuseppe

      Ma scusa ma tu le tasse le paghi perché lei no

  2. # Massimo

    Questa solerzia sarebbe auspicabile anche con i grandi evasori…. Che ci sono anche nella nostra provincia

  3. # Carlo

    scherziamo? questa signora deve pagare le tasse, come tutti ( si fa per dire…). Basta colpoverina.. la legge deve essere applicata ad OGNI PERSONA.

  4. # Annina

    Io faccio badante e pago le tasse, come è giusto che sia. Anzi vorrei che ci fossero più controlli, perché maggior parte delle collaboratrice domestiche non pagano, e danno della stupida a noi poche che paghiamo. E poverine badante un corno. Lo. Dico dopo 15 anni di lavoro come. Badante. Se non stai bene dove lavori. Te ne vai. Basta con Questo vittimismo.

    1. # Silvia

      Grazie, lei è veramente una persona corretta.

  5. # Andrea

    Leggo di faure elettroniche che rilasciano commercianti e artigiani. Ma non farmi ridere, unici che pagano da sempre sono gli operai con busa paga. Vai nelle officine, negli studi medici, ai mercati eccccc. Meno male che ci sono queste signore che si occupano degli anziani. Comunque anche loro dovrebbero pagare le tasse, anche se la sua tariffa oraria sarebbe maggiore.

    1. # frabarzz

      sono libero professionista e pago regolarmente migliaia di euro di tasse ogni anno, ma conosco operai e dipendenti statali o comunali che regolarmente si fingono malati per andare a pescare oppure per fare il secondo lavoro, ovviamente al nero…….Le tasse le pagano gli onesti, i disonesti le evadono, smettiamola con quella avariata ed anacronistica idea bolscevica che solo gli operai sono onesti

  6. # adriano

    quante ce ne sono che lavorano un anno, poi l’anno seguente prendono la disoccupazione. e lavorano in nero
    il segreto di pulcinella

  7. # Luca

    Dovrebbe essere previsto una tassazione alla fonte come tutti i lavori dipendenti. ma tanto ci piace fare le cose complicate per poi sanzionare le persone. Come chi ha 7000 cud perchè fa lavori precari e poi solo per non informazione non fa il 730 e lo aspettano al varco per sanzionarlo. RICORDATE CHI HA PIU’ DI UN CUD DEVE FARE LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI ANCHE SE E’ GIA’ TASSATO ALLA FONTE!