Cerca nel quotidiano:


Nuovi nati: Anita chiude il 2016, Matteo saluta il 2017

E' Piombino l'ospedale che vanta, in provincia, il primissimo parto del 2017. E' qui che a mezzanotte e mezzo è nato Elia

Domenica 1 Gennaio 2017 — 13:57

Mediagallery

Anita chiude il 2016 mentre il piccolo Matteo inaugura questo nuovo anno. Eccoli qua i nuovi livornesi arrivati tra il 31 dicembre e le prime ore del 1° gennaio 2017. Alle 16,17 dell’ultimo giorno dello scorso anno è arrivata Anita Stagno (nella foto principale tra mamma e babbo), figlia di Alessandro, 31 anni e Ilaria di Sorco (30). La piccola porta una ventata di gioia e felicità in “Cantina Nardi”, storica attività di famiglia da generazioni, dove questa mattina è stato appeso un bel fiocco rosa fuori dall’ingresso principale del negozio di via Cambini. Anita è nata con qualche giorno di ritardo rispetto all’arrivo previsto per il 23 dicembre e alla nascita pesava 4,250 chilogrammi.
Il primo nato dell’anno è un maschietto e si chiama Matteo, secondogenito di casa Palandri dove babbo Marco (46 anni) mamma Serena Mazzinghi (43) e la sorellina Nicole di 10 anni, aspettavano il frugoletto con ansia. Il piccolino è nato di 2,840 chilogrammi dopo un travaglio

size-medium” src=”http://www.quilivorno.it/wp-content/uploads/2017/01/20170101_123509-600×400.jpg” alt=”MATTEO PALANDRI, IL PRIMO NATO DELL’ANNO A LIVORNO, INSIEME A MAMMA SERENA” width=”300″ height=”200″ /> MATTEO PALANDRI, IL PRIMO NATO DELL’ANNO A LIVORNO, INSIEME A MAMMA SERENA MAZZINGHI

molto veloce. “Ho sentito le prime contrazioni intorno a mezzanotte e mezzo – spiega una provata ma bella mamma Serena – e alle 4 e tre minuti ho potuto abbracciare il mio piccino. Come mai proprio questo nome? Dieci anni fa si doveva chiamare così mia figlia Nicole se fosse nata maschio. E quindi, a distanza di dieci anni, abbiamo deciso di dare quel nome che era stato deciso se fosse stato appeso un fiocco azzurro alla nostra porta”.
E’ Piombino l’ospedale che vanta, in provincia, il primissimo parto del 2017. E’ qui che a mezzanotte e mezzo è nato Elia, un bel maschietto che ha battuto sul tempo tutti gli altri presidi ospedalieri della provincia livornese. Poco dopo, a qualche chilometro di mare di distanza, alle 3,10 del mattino del 1° gennaio all’ospedale elbano di Portoferraio l’ostetrica livornese Maria Vittoria, insieme alla collega Federica, faceva nascere Noemi, un batuffolo di 3,880 grammi per la gioia di mamma Giada e babbo Maurizio.
In “ritardo” rispetto a tutti l’ospedale di Cecina dove alle 13,30 non era ancora nato il primo cecinese del 2017 ma, assicuravano dal reparto di ostetricia, una mamma era da poco entrata in sala parto.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # ANTONELLA

    Ad Alessandro e Ilaria..AUGURI benvenuta Anita…AUGURI A nonno Massimo e Nonna Nora…