Cerca nel quotidiano:


Nuovo attaccante per l’Us Livorno 1915

Classe 2001, livornese, ex Prato e Castelfiorentino, il giocatore è già a disposizione di mister Buglio per la trasferta di domenica 14 con la Cuoiopelli

Venerdì 12 Novembre 2021 — 18:14

Mediagallery

L’Unione Sportiva Livorno 1915 rende noto di aver tesserato l’attaccante Matteo Adragna, classe 2001, livornese, ex Prato e Castelfiorentino (foto Novi/Us Livorno 1915). Il giocatore è già a disposizione di mister Buglio per la trasferta di domenica 14 con la Cuoiopelli. “Abbiamo superato la delusione anche se non è stato facile. Ne usciamo rafforzati – ha detto il tecnico amaranto Buglio a proposito della sfida con la Cuoiopelli – Il pareggio contro il Cenaia ha mostrato in campo una squadra giovane e volenterosa, capace di saper giocare a pallone e uscire dal rettangolo verde con la maglia sudata e le gambe distrutte. “Siamo stati una squadra, abbiamo fatto possesso palla ed eliminato tutti gli  errori che avevamo fatto precedentemente come i lanci lunghi – continua l’allenatore – Dobbiamo essere più attenti in area di rigore, non abbiamo mai subito azioni travolgenti e dispiace subire così tanti gol”. Il match di Santa Croce sull’Arno non vede soltanto gli amaranto reduci da tre partite in una settimana, ma anche i box medici pieni di infortunati. Alla lista degli indisponibili si aggiunge infatti Torromino che ha un fastidio al flessore della gamba destra. Insieme a Frati e Milianti però sarà recuperabile a partire da lunedì prossimo. Ecco quindi che verrà riconfermata in blocco la formazione titolare vista mercoledì contro il Cenaia. In  porta però ci sarà Luca Mazzoni, pronto a guidare la difesa presieduta da Ghinassi e Giampà centrali con Giuliani e Pecchia ai lati. Gargiulo e Gelsi occuperanno il centrocampo mentre in avanti Apolloni, trequartista, con Pulina e Nunzi esterni d’attacco. In avanti intoccabile Ferretti. “La squadra rappresenta la mia voglia di non mollare ma – ha concluso il mister – l’obiettivo è vincere e non voglio sentire la parola stanchezza. Mancheremmo di rispetto a chi lavora veramente”.

La probabile formazione: Livorno (4-2-3-1): Mazzoni; Giuliani, Giampà, Ghinassi, Pecchia; Gargiulo, Gelsi; Pulina, Apolloni, Nunzi; Ferretti. All. Buglio

Riproduzione riservata ©