Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Officine storiche a Porta a Mare, inaugurazione tra aprile e maggio 2023

Venerdì 28 Ottobre 2022 — 10:56

Il Gruppo IGD apre alla stampa il cantiere dell'area in costruzione di Porta a Mare: 42 appartamenti, 21 negozi, 5 medie superfici e un centro fitness. Il sindaco Salvetti: "Realizzazione di grande livello, da città europea". Nell'articolo trovate il link per prenotare l'Open day

di Giulia Bellaveglia

Entrando, si respira aria di novità. Nello stesso momento, però, questo luogo riporta alla mente quella che fu la sede di uno tra i più grandi e prestigiosi cantieri navali della città: il Cantiere Orlando. Sono le Officine Storiche di Porta a Mare, l’area in costruzione che Igd sta ristrutturando in un centro residenziale e polifunzionale e che sarà visitabile durante gli open day del 29 e 30 ottobre prenotandosi a questo linkClaudio Albertini, amministratore delegato di Igd, durante il tour ha fornito alcuni dati su tempistiche e caratteristiche. “I lavori hanno preso il via nel 2019. Poi sono stati interrotti a causa della pandemia. Oggi possiamo dire che inaugureremo questo luogo tra aprile e maggio 2023. Sarà composto da 42 appartamenti, già venduti per il 70%, e un’area retail la cui commercializzazione è in fase di completamento, che comprenderà 5 medie superfici, 21 punti vendita e un centro fitness di 4mila e 700 metri quadri”. Accanto ad Albertini, in occasione dell’anteprima dedicata alla stampa e alle istituzioni, erano presenti il responsabile marketing Igd Fabrizio Cremonini, la direttrice del consorzio Porta a Mare Susanna Del Moretto, la presidente Igd Rossella Saoncella, il direttore Patrimonio, Sviluppo e Gestione Rete Igd dott Roberto Zoia e il sindaco Luca Salvetti. “Quest’area è stata il cuore pulsante di Livorno – commenta il primo cittadino -. Lo è stata per il mondo del lavoro con l’industria più importante in ambito navale. Poi, la dolorosa chiusura e il cambio di scenario repentino hanno fatto sì che non fosse semplice ragionare su come gestirlo. Mi sembra una realizzazione di grande livello, da città europea, che punta ad una rigenerazione urbana”. Tutte le utenze comuni delle residenze e della parte commerciale saranno alimentate con energia proveniente da impianti fotovoltaici e, per quanto riguarda il piano di trasformazione, dopo il comparto in oggetto si proseguirà con lo sviluppo delle zone Lips, Molo Mediceo e Arsenale. Ad accompagnare i presenti alla visita Fabrizio Ottone di Guide Labroniche che, in costumi d’epoca, ha voluto ripercorrere, con un filo di nostalgia, la storia di quegli spazi così suggestivi. I pannelli esplicativi a cura di Cooperativa Itinera offriranno, a coloro che frequenteranno l’area durante gli Open day, una mostra storico-documentaria incentrata sulla storia delle antiche officine di Livorno.

Condividi:

Riproduzione riservata ©