Cerca nel quotidiano:


Aperta la nuova coop a Porta a Terra. Tra le novità il punto ristoro

Unicoop Tirreno apre alle vendite giovedì 30 agosto, ore 10, il punto vendita "Il Mercato di Livorno" completamente ristrutturato in un connubio fatto di tradizione e innovazione. Il 29 agosto spettacolo di alcuni dipendenti

giovedì 30 agosto 2018 08:00

di Jessica Bueno

Mediagallery

“Vieni a riscoprire tutti i sapori della tua città”: questo lo slogan lanciato dalla nuova coop “Il Mercato di Livorno“, completamente rinnovata e ristrutturata, nel centro commerciale Fonti del Corallo a Porta a Terra che apre alle vendite giovedì 30 agosto ore 10. Un’ora prima, alle 9, il taglio del nastro alla presenza di Filippo Nogarin (sindaco di Livorno), Mons. Simone Giusti (vescovo di Livorno), Marco Lami (presidente di Unicoop Tirreno), Luigi Pini (presidente Sezione soci coop Livorno).
Spettacolo di benvenuto fra cori e recitazione – Il 29 agosto ai giornalisti (fotogallery Lanari) è stata riservata una visita guidata per avere un’anteprima del nuovo supermercato. Dopo gli auguri della responsabile della direzione soci area 1 Monica Agostini, del presidente Marco Lami e del direttore generale Piero Canova, è stata la volta dei dipendenti. Tre di loro, con visibile commozione ed emozione, hanno espresso il loro orgoglio, parlando a nome di tutti nel veder raggiunto questo importante traguardo con un pensiero rivolto ai dipendenti storici reimpiegati in altre sedi e a quelli scomparsi. “Sarà come tornare nel 2003, l’emozione è la stessa, ma con un bagaglio di esperienza in più. In bocca al lupo a tutti noi”. Dopodiché è stato il talento a farla da padrone con “Coop siamo noi” : un vero e proprio spettacolo di benvenuto (in fondo all’articolo due video di alcuni momenti) dove i dipendenti hanno vestito i panni degli artisti protagonisti con canti e brevi recitazioni in vernacolo livornese (Giorgia Panichelli, Gabriella Azzarà, Valentina Cerrai, Francesca Celati, Paola Pacelli, Antonella Ribecai e Giancarlo Pallini).
5 milioni di investimento – Una riapertura, quella di Unicoop Tirreno, che mira a rilanciare il punto vendita con l’obiettivo di ricreare lo spirito del mercato tradizionale mediante un forte legame con il territorio ed i suoi prodotti, mettendo al centro le esigenze del cliente attraverso le potenzialità dei dipendenti. Prosegue così il percorso di rinnovamento e rilancio della presenza commerciale e sociale coop a Livorno (circa 64.000 i soci in città) con un investimento di oltre 5 milioni che segue quelli per il supermercato nel centro commerciale Parco Levante e per la ristrutturazione dello storico supermercato di La Rosa.
4.500 mq di area vendita – Di questi 4.500 mq, 600 mq sono dedicati al no food di servizio, legato alle esigenze quotidiane (piccoli elettrodomestici, tessile casa, cucina, cancelleria, ecc) a cui si aggiungono l’ottica e la telefonia. La nuova coop è caratterizzata dalla grande presenza dei prodotti freschi e freschissimi (disposti in sei isole all’ingresso dell’area vendita). In un mondo dove l’e-commerce sta ormai prendendo il sopravvento, la tradizione viene esaltata e risaltata. I sapori dei gusti livornesi e toscani (frutta e verdura, pesce, carne, gastronomia, panetteria/pizzeria/ pasticceria) sono i principali protagonisti a cui poi si aggiungono tutti gli altri prodotti alimentari e no food. Al centro la valorizzazione dei prodotti toscani e livornesi per rafforzare il legame con il territorio. Alcuni esempi: la produzione interna di pane, schiacce, pizze, torte ecc con l’uso esclusivo di farine da grano toscano; un tipo di formaggio interamente prodotto con latte della Val di Cornia nel Caseificio geotermico S.Martino di Monterotondo M.Mo che utilizza fonti geotermiche nei processi produttivi; il prosciutto Bazzone della Garfagnana e della Valle del Serchio (Presidio Slow Food) e il prosciutto di San Galgano (Chiusdino); il Bovino di Maremma nato, allevato e macellato in loco; il Suino e il Pollo Toscano; le acciughe pescate nel mare tra Piombino e Livorno e consegnate nella prima mattinata alla pescheria del punto vendita; le Orate di Capraia; la frutta e la verdura della Val di Cornia e del territorio toscano. Il rispetto ambientale è ad esempio riconoscibile nell’illuminazione a Led di tutto il punto vendita e nella chiusura dei banchi frigo per il risparmio energetico. Importante la presenza di prodotti Etnici, Etici e per gli animali domestici. Presente inoltre anche un adeguato assortimento di prodotti confezionati e industriali indispensabili per la spesa quotidiana.
Una novità assoluta – Novità assoluta del nuovo supermercato è il punto ristoro Ricò per colazione, pranzo e happy hour mentre gelateria e corner di frutta fresca completano l’offerta basata sull’uso esclusivo di prodotti del supermercato e sulla proposta della cucina locale. 130 i posti a sedere. La spesa è più semplice e rapida con innovazioni di servizio per soci e clienti: le casse sono 14 normali più 6 fai da te, 9 Salvatempo, 1 ottica, 1 telefonia e 3 al Ricò. L’orario di apertura sarà per tutti i giorni dalle 9 alle 21. Presenti lo sportello di Prestito Sociale e il Punto d’Ascolto. Per quanto riguarda i dipendenti si parte con 230 persone impiegate salvaguardando l’occupazione. I dipendenti hanno seguito un importante percorso di formazione ai mestieri che ha riguardato non solo l’accoglienza al cliente, ma anche la conoscenza dei prodotti, le loro caratteristiche e il loro uso in cucina per un servizio aggiunto al cliente.

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # Massimo

    Auguri a tutti i lavoratori!

    1. # jessica

      grazieeee

  2. # Massimo

    Speriamo che sia un inizio di un progetto nuovo e che dia serenità a tutti i lavoratori Coop! In bocca lupo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.