Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Oipa, via al nuovo corso per Guardie Ecozoofile

Venerdì 9 Settembre 2022 — 09:21

Il corso è gratuito. Chiunque fosse interessato al percorso può chiedere informazioni in merito o quant’altro può rivolgersi ai numeri telefonici: 3923414131 – 3494223302 oppure inviare una mail all’indirizzo: [email protected]

Il corso organizzato da Oipa (Organizzazione Internazionale Protezione Animali), ha lo scopo di aumentare l’organico delle Guardie Ecozoofile già decretate per essere presenti in maggior numero sul territorio di competenza di Livorno e provincia. La vastità dello stesso, che va attenzionato, ha la necessità di reclutare volontarie/i, sempre in maggior numero, per far sì che possano dare il loro contributo per il benessere e la salvaguardia degli animali.
Il corso, anche per quest’anno, dovrebbe svolgersi in modalità on-line e consente di seguire le video lezioni in qualsiasi momento della giornata, per cui con la massima possibilità da parte dei partecipanti, di seguirle secondo le loro esigenze di tempo più favorevoli. Come è immaginabile la maggior parte di esse ha per argomento l’ordinamento giuridico, leggi e quanto altro.
Le future Guardie Ecozoofile, appena terminato il corso e munite di Decreto Prefettizio, cominceranno il loro percorso di affiancamento, con i colleghi più anziani, per portare il loro contributo nel controllo del territorio, nella verifica delle segnalazioni che vengono ricevute, e nei casi di maltrattamento in ambito animali d’affezione (cani, gatti, conigli ecc.)
Le Guardie Ecozoofile rivestono sempre la carica di Pubblici Ufficiali, di Polizia Amministrativa e nello specifico degli animali di affezione (cani, gatti ecc.) quella di Polizia Giudiziaria per cui nel caso possano svolgere indagini e quanto altro, compreso l’accesso a private dimore con l’autorizzazione della Procura della Repubblica.
Il corso è del tutto gratuito, unico adempimento richiesto per il primo anno, quello del tesseramento come socio benemerito ad Oipa Odv. Ricordiamo che il requisito fondamentale per il rilascio del Decreto Prefettizio è quello della “buona condotta” per cui nel dubbio che ci siano impedimenti, è bene che l’interessati facciano la verifica del casellario giudiziario e dei carichi pendenti, onde evitare di intraprendere una strada che non andrebbe a termine.
Chiunque fosse interessato a tale percorso può chiedere informazioni in merito o quant’altro può rivolgersi ai numeri telefonici: 3923414131 – 3494223302 oppure inviare una mail all’indirizzo: [email protected].

Condividi:

Riproduzione riservata ©