Cerca nel quotidiano:


Parco Pertini, giù la torre di 25 metri. Parterre chiuso per 2 settimane

I lavori inizieranno giovedì 23 maggio, dopo la festività di Santa Giulia, e comporteranno la totale chiusura del Parco Pertini per 14 giorni. La riapertura è prevista per venerdì 7 giugno

mercoledì 22 Maggio 2019 08:55

Mediagallery

Al via la demolizione della “torre piezometrica”, questo il termine tecnico del lungo pilastro di 25 metri, posta all’interno del Parco Pertini (l’ex Parterre), nei pressi della pista di pattinaggio.
L’intervento, a cura dell’ufficio ingegneria strutturale del Comune di Livorno con il benestare della Soprintendenza, è stato deciso per la sicurezza e il decoro del parco, visto il pessimo stato di conservazione del manufatto.
I lavori inizieranno giovedì 23 maggio, dopo la festività di Santa Giulia, e comporteranno la totale chiusura del Parco Pertini per due settimane (la riapertura è prevista per venerdì 7 giugno).

La chiusura si rende necessaria per portare a termine, in condizioni di sicurezza, la demolizione della torre e del serbatoio, e la rimozione dei materiali.
La torre piezometrica ha infatti un’altezza di 25 metri e un ingombro in pianta circolare del diametro di 5 metri, con una struttura portante in calcestruzzo armato, costituita da 6 pilastri, che regge il grande serbatoio cilindrico posto in sommità. Al piano terra è presente un vano tecnico.
La procedura di demolizione prevede l’imbracatura del serbatoio e il taglio dei 6 pilastri a un metro e mezzo di distanza dal solaio, e il successivo calo a terra di questa sezione.
Successivamente sarà imbracato lo scheletro di sostegno, e un’altra sezione alta 10 metri sarà tagliata e calata a terra.
Infine le due strutture rimosse e la parte residua della struttura saranno demolite a terra e ridotte in elementi trasportabili da avviare allo smaltimento. Il costo dell’intervento è di 45mila euro.
Con le economie conseguite in sede di gara, sull’area attualmente occupata dalla torre sarà realizzato un basamento sopraelevato che sarà possibile utilizzare in occasione di iniziative e piccole manifestazioni.

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # freefree

    Si !!! un basamento sopraelevato come quello in piazza Garibaldi che non serve a nessuno

  2. # Beppe

    In pratica si nascondono in qualche modo le macerie visto che le discariche sono osteggiate.
    Strane colline sorgono un po’ ovunque……

  3. # Donatella Viola

    Sii!!sono proprio contenta che il parco abbia di nuovo acquistato un aspetto decoroso.Speravo tanto che venisse demolito al più presto! Adesso c’è più ordine ed e più arioso. E’ stata un ‘operazione ben fatta! Saluti.Donatella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.