Cerca nel quotidiano:


Pasqua in quarantena, il VIDEO dall’alto dei carabinieri di una Livorno deserta

Da sud a nord si possono vedere solo le strade vuote, piazze assolate e sole allo stesso tempo. Ancora una volta i livornesi hanno risposto positivamente all'invito di rispettare le regole

Lunedì 13 Aprile 2020 — 18:04

Mediagallery

Nella giornata di Pasqua e fino a mezzogiorno del 13 aprile sono state controllate dai militari dell'Arma ben 303 persone tra Livorno e provincia

Una Livorno deserta, una Livorno in quarantena anche, e soprattutto, per Pasqua. E’ questo quanto si evince guardando il video diffuso dai carabinieri di Livorno che, durante la domenica del 12 aprile, hanno sorvolato con il loro elicottero tutta la città per i controlli previsti ai fini del contenimento del contagio del Coronavirus.
Da sud a nord si possono vedere solo le strade vuote, piazze (come piazza della Repubblica di cui potete vedere un fotogramma nella foto principale) assolate e sole allo stesso tempo. Ancora una volta i livornesi hanno risposto positivamente all’invito di rispettare le regole dettate dall’esigenza di rimanere in casa il più possibile. Nella giornata di Pasqua e fino a mezzogiorno del 13 aprile sono state controllate dai militari dell’Arma ben 303 persone tra Livorno e provincia. Di queste 43 sono state sanzionate perché trovate fuori casa senza un valido motivo. Solo due di queste stavano viaggiando in motorino e sono state fermate da Livorno verso Colognole, in via della Valle Benedetta. Altri due sono stati multati in bicicletta ad Antignano.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.