Cerca nel quotidiano:


Pesca a strascico alla Meloria: denunciato

Il comandante di un peschereccio viareggino dovrà rispondere in sede penale del suo comportamento illegale

mercoledì 11 Settembre 2019 17:03

Mediagallery

Anche in questo finale di stagione estiva non diminuiscono le attività di controllo della capitaneria di porto-guardia costiera di Livorno, a tutela dell’ambiente marino e per prevenire e reprimere le pratiche di pesca illegale. A finire nella rete dei controlli dei militari, è stato stavolta il comandante di un peschereccio viareggino, pizzicato mentre stava pescando a strascico nell’ambito delle acque dell’Area Marina Protetta delle Secche della Meloria e più precisamente nell’area definita zona “C”, di cosiddetta “riserva parziale”. Visto il particolare regime di tutela riservato a quel tratto di mare, le sanzioni previste sono di natura penale ed è quindi scattata, per il comandante dell’imbarcazione, la denuncia all’autorità giudiziaria. Nel corso dell’operazione è stato effettuato anche il sequestro della rete da pesca utilizzata per compiere l’illecito (nella foto in pagina).

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # brullo

    basta andare ai bagni al calambrone per trovare le reti a strascico lasciate dai patini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.