Cerca nel quotidiano:


Piazza Cavallotti, via al ripristino della pavimentazione

Rimozione delle lastre sollevate, bitumazione e ricollocazione dei banchi

mercoledì 03 Luglio 2019 16:40

Mediagallery

E’ iniziato l’intervento dell’ufficio Manutenzioni Stradali del Comune per il ripristino della pavimentazione di piazza Cavallotti dopo il rigonfiamento e il ribaltamento di alcune lastre avvenuto, scrive il Comune, probabilmente a causa del gran caldo. Per tre giorni (fino a venerdì 5 luglio) la ditta incaricata sarà al lavoro in modo da consentire tutte le mattine il normale svolgimento del mercato. “Il cantiere – spiega l’assessore al commercio Rocco Garufo – sarà attivo in orario prolungato, fino alle 20, in modo da accorciare i tempi dell’intervento e consentire già da sabato 6 luglio il normale svolgimento del mercato, con tutti i banchi al loro posto”. Le lastre in pietra dell’area interessata dal rigonfiamento (ben 35 metri di lunghezza per 4 di larghezza) saranno rimosse, pulite e portate in deposito, dove saranno conservate per un eventuale utilizzo in occasione di successivi interventi manutentivi. Al termine della rimozione sul tratto di pavimentazione rimasto scoperto sarà messo in opera – provvisoriamente in attesa del ripristino definitivo che sarà eseguito in una fase successiva – uno strato bituminoso per consentire l’utilizzo del piano di calpestio e le consuete operazioni di pulizia dell’area mercatale da parte di Aamps. Le bancarelle spostate potranno ritornare nella loro posizione originaria.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.