Cerca nel quotidiano:


Piazza Dante semi-pedonale, ecco come diventerà

Due milioni di euro per riqualificare l'area davanti alla stazione con un unico senso di marcia e ristrutturare la palazzina ex Ferrhotel che diventerà un centro di prima accoglienza per persone senza fissa dimora

Martedì 27 Febbraio 2018 — 15:02

Mediagallery

Il sindaco ha firmato nella giornata di lunedì 26 febbraio, a Bologna, l’accordo relativo al finanziamento per il Progetto di riqualificazione dell’area Stazione-Sorgenti. Il finanziamento ammonta a 2 milioni e rientra nel Piano Nazionale per la Riqualificazione Sociale e Culturale delle Aree Urbane degradate predisposto dal Consiglio dei Ministri. Il progetto finanziato consentirà –  coerentemente con gli obiettivi del bando a cui ha partecipato con successo –  di realizzare una serie di interventi finalizzati alla riduzione di quei fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale  che purtroppo caratterizzano l’area della Stazione cercando di migliorarne la qualità del decoro urbano e del tessuto sociale e ambientale.
Due in sostanza gli interventi che si andranno a realizzare: la riqualificazione dello spazio urbano di piazza Dante (foto tratta dal profilo Fb di Nogarin), antistante la stazione ferroviaria, che verrà pedonalizzato; e la ristrutturazione della palazzina ex Ferrhotel, adiacente alla stazione, che verrà adibita a “Help Center”. Per piazza Dante, come detto, il progetto mira ad aumentare la pedonabilità di tutta l’area antistante la Stazione con la creazione di un nuovo raccordo viario che modificherà gli attuali flussi di traffico. Non più doppio senso di marcia ma un unico senso evitando l’utilizzo, come rotatoria, della parte di parco che si trova proprio davanti alla stazione. Questa stessa parte di giardino sarà inglobata in una vasta area pedonale che si estenderà dall’edificio della stazione fino a creare una sorta di “piazza” per chi arriva e per chi parte. A tutto vantaggio della pedonabilità sarà individuata una diversa localizzazione degli attuali stalli di sosta bus e taxi collocati proprio di fronte alla stazione.
Per la sua posizione indubbiamente strategica a fianco della Stazione, la palazzina ex Ferrhotel sarà adibita ad “help center” ovvero ad un centro di prima accoglienza per persone senza fissa dimora con l’attivazione del servizio per la relativa gestione. Il progetto prevede lavori di ristrutturazione al piano terra ma in particolare al primo piano del palazzina dove saranno realizzate due aree distinte per il pernottamento di uomini e donne, con adeguati servizi e locali per la socializzazione. Al piano terra saranno realizzati un ufficio ed uno sportello di ascolto.

Si tratta pertanto di una serie di interventi articolati che riguardano nel complesso il sistema infrastrutturale per la mobilità dell’area, il sistema degli spazi pedonali, il sistema del verde ed il sistema di assistenza sociale. Interventi che mirano ad una rigenerazione dello spazio urbano pubblico e al riutilizzo di edifici esistenti per nuovi servizi. Il costo complessivo del progetto ammonta a € 2.370.274,06, di cui € 370.274,06 a carico del finanziamento PIAU (Piano Innovativo Ambito Urbano)  e 2 milioni finanziati appunto dal Fondo Nazionale.

 

Riproduzione riservata ©

49 commenti

 
  1. # Cristina

    Magari ! Speriamo sia vero…bellissima idea.

  2. # Dì la tua?

    E cosa la dico a fare la mia, tanto questi non ascoltano…

  3. # u8go nogarin sono otto

    un ci stanno piu

  4. # Federigo II

    E una donna o una persona sola, deve attraversare tutto il parco a piedi fra gli sguardi di sbandati che spesso popolano i giardinetti? Magari a notte tarda o alle 6 del mattino…..davvero una bella pensata. ! Immagino poi gli anziani che si devono trascinare tutti i bagagli attraverso la piazza .Pedonalizzare una stazione ferroviaria è come fare un area pedonale all’uscita delle autostrade !Tante stazioni importanti come Firenze, Milano , Roma , quando esci sei nel centro della città, qua sei nel nulla e te la devi fare pure a piedi !

    1. # Paolo

      Perfettamente d’accordo ! In quale citta’ d’Italia una stazione ferroviaria ha i mezzi pubblici a 100 metri dall’ingresso ?! In quale citta’ non è permesso carico-scarico bagagli davanti alla Stazione ?!? Gli interessi dei cittadini sono primari rispetto a idee balzane !

    2. # Fabio 1

      Anch’io ho avuto lo stesso pensiero. Ma, gli autobus, taxi, la zona di scarico bagagli e breve sosta per far scendere i passeggeri dalle auto, dove saranno traslocati? Al porto?

    3. # Stella

      Concordo in pieno! Se lo faranno davvero, già m’immagino che bella impennata di aggressioni, violenze e scippi contro donne sole e anziani! Allontanare auto, bus e taxi dalla Stazione è una cavolata di dimensioni gigantesche!! Per riqualificare la zona si deve aumentare la sorveglianza per la sicurezza dei cittadini e dei viaggiatori, e non pedonalizzare lì, che non ci combina assolutamente nulla!! Sul centro di accoglienza per i senzatetto non mi pronuncio, se fatto bene può essere un buon modo per evitare che questi poveracci dormano sulle panchine della piazza o dentro la stazione, quindi si otterrebbe uno scopo sociale e anche di decoro urbano.

  5. # Marco

    Boia che maestosità, in confronto piazza rossa a Mosca non è nulla.

  6. # alessandro

    certo, cosi i pendolari che ogni giorno vanno a lavorare utilizzando il treno, non potranno più parcheggiare l’auto

  7. # Franchino

    Chiacchiere elettorali. Magari la settimana prossima sparisce tutto.
    P.S. Se i 2 milioni di Euro ammesso che sia vero, li investi in cose più sociali magari è meglio

    1. # bomba

      concordo pienamente con la tua proposta,io rifarei anche le strade di Livorno che fanno pena…ma il signor sindaco forse usa il jet andare a giro perché non credo che non veda ma sopratutto non le senta..apriamo gli occhi perché a Livorno sta andando tutto in malora….

  8. # Giovanni

    oltre la bellezza occorre anche l’utilità,a chi serve passeggiare in una zona pedonale senza negozi e attività commerciali,mentre magari quando diluvia devi inzupparti per prendere un taxi o raggiungere la macchina che ti è venuta a prendere,con quei soldi facciamo cose veramente utili sempre in quel progetto

  9. # NATHAN

    Metterete gli stalli blu anche per i pendolari?

  10. # cappuccino

    “Tengo il conto” dove sei? Hai ragione..è impossibile stargli dietro…conviene lasciar perdere.

    1. # expiddino

      Teneva il conto anche prima ma il foglio è rimasto sempre bianco !

      1. # Ceccobeppe

        Si, infatti tutto quello che dicevano lo mantenevano…

  11. # Faber

    Per noi residenti zona Stazione è già un bel problema trovare parcheggio adesso, visto che tra auto e motorini siamo già belli pieni, figurarsi dopo questo bel progetto!!
    Tra l’altro si parla anche di stalli blu sui controviali del Viale Carducci da tempo: evviva!!!
    Parcheggeremo verso Porta a Terra….

  12. # Dan

    Rosicare, rosicare……E silenzio!

    1. # Fabio 1

      Beati voi; non credevo ci fossero ancora così tante persone che credono ancora ai ciui che volano….e credere a persone che fanno di tutto meno che cose semplici, concrete e di vero aiuto (quanti posti di lavoro hanno creato sinora? )

  13. # LEGA prima gli ITALIANI

    Il Bomba ne ha sparata un’altra

  14. # ettoro

    Se non l’avete capito i 5 stelle ragionano come 5 stelle. Ovvero pensano o immaginano un giorno di vivere a Livoncarlo.Livorno che si avvicina a Montecarlo. Ma non si rendono conto che la realtà é ben diversa . L’arnaccio é più vicino.

  15. # Marco

    Giù le mani dai parcheggi della stazione ma siamo diventati matti? ma dove vivete in una favola?!?

  16. # Pina Bellato

    Spero faccia parte delle numerose. Fake news che popolano il web !

  17. # Dep

    Oh ma vi lamentate anche se vi bonificano la zona stazione. Vuoi mettere sguazzare tra tossici, prostitute e spacciatori!!

    1. # fabio1

      guarda che rispetto ad ora ci potrà essere solo un po’ di luce in più. se pensi che la soluzione sia soltanto un po’ più di luce sarebbe opportuno aumentarla già da ora; se non cambia altro, la sola ristrutturazione non cambierà niente sotto l’aspetto degrado indicato da te.

    2. # fabio

      hai ragione.. invece farci il rifugio senza tetto attrae bella gente no?

  18. # elit

    Non ho capito, ma questo è un progetto approvato e finanziato oppure è l’ennesima fantasia del sindaco e collaboratori? Qualcuno mi può rispondere?

  19. # Sempronio

    Altra idea assurda. Piazza pedonale giusto per… senza nessuna idea dietro, nessun motivo, giusto creare disagio. Poi rifugio per senza tetto accanto alla stazione… così non solo devi fare un bel pezzo a piedi, ma pure occhio agli sbandati..
    Sembra quasi che lo facciano a posta…

  20. # Cittadino arrabbiato

    11500 nuovi stalli blu tra viale Italia e strade limitrofe da barriera Margherita all’acquario, chiacchiere elettorali? Quindi pagare 5 euro al giorno se vuoi andare al mare. Forza sostenitori di questa giunta spiegatemi che servono per pedonalizzare Piazza Dante!

    1. # Marco

      io sono contrario ai parcheggi a pagamento in zona terrazza e vece non mi piace per niente ma comunque stai pur sicuro che anche se ci fosse stato il PD le strisce blu sul lungomare sarebbero arrivate comunque. Era solo questione di tempo.

      1. # karl

        ma questo è quello che pensa lei, e sono sicurissimo che non ha la verità in tasca.

  21. # fabio

    Nogarin spero tu ti sia fatto tante belle foto con la fascia tricolore perchè non la rivedi più..

  22. # Antonio

    Tengoilconto segna!

  23. # marco

    Gran bella idea, grande Nogarin, avanti cosi…

  24. # marco

    100metri di calata di cemento con vetro e luci per fare segnali agli alieni il tutto per 2milioni di euri.
    Gli autobus per quelli che arrivano o partono dalla stazione dove li mettono?! Appollaiati sopra le palme?!

    Era meglio se abbassava la tassa della spazzatura per 2milioni di euro.
    Oppure se con 2milioni di euro ristrutturava il Corallo.
    La stazione non è da riqualificare è già bella e funzionale così come è.

  25. # ZenEros semipedonale

    Mah… sono perplesso: mi sembra che questi interventi annunciati da mesi e poi riannunciati di nuovo, siano solo piccole operazioni di maquillage senza grande sostanza, talvolta con aspetti anche discutibili. La realtà vera, invece, è, per esempio l’odio pentastellazzo per auto ecc… vedi il saccheggio sui parcheggi e la costante demolizione dei posti auto, tutto già profetizzato dall’aiatollah Grillo. Anch’io credo che il nostro immacolato sindaco debba veder bene ogni giorno la fascia da sindaco perché- col cavolo – che i livornesi lo rivoteranno…

  26. # Willy

    Gradirei sapere chi ha partorito questo progetto. Nome e cognome.

  27. # Traf

    Visto che siete contrari al restyling della stazione, raccogliete le firme tra spacciatori e senzatetto e portatele in comune per protesta..

    1. # fabio

      invece con il rifugio per senza tetto accanto alla stazione ce ne saranno di meno? Ci viene a stare bella gente? Ma l’hai letto almeno l’articolo o ti fermi solo ai titoli?

  28. # Le chat

    Sì, davvero un bel regalo, specialmente per quanti, studenti e lavoratori pendolari, dovranno quotidianamente attraversare a piedi Piazza Dante, magari con il tempo contato!
    Proprio una bella idea!

  29. # Amaranto

    Ma quando si riva’ a votare per levarceli di torno?

  30. # Sorgentiiiiii

    Non credo proprio che è volontà dell’attuale amministrazione creare disagi a chicchessia, sia essi pendolari, anziani , taxisti e ecc..
    Il restaling ci vuole! Le auto a Livorno sono tante! L’inquinamento bisogna tenerlo a bada, troppe morti per malattie, ci avete fatto caso?
    I problemi, qualora ci saranno, palesiamoli, sono certo che verremo ascoltati!

    1. # Maria

      Il “restaling” non è prioritario nè necessario. TUTTI quelli che come me prendono il treno ogni giorno avranno solo disagi VERI. Questo progetto rispecchia solo le tipiche scelte fatte per stupire, ma sarà un’enorme passo indietro sotto ogni punto di vista. I problemi che si creeranno sono REALI e non vanno “palesati” dopo avere speso 2 milioni di euro!

      1. # Sorgentiiiiiii

        Troppe auto, troppe moto, troppo smog! Ci vuole un freno per disincentivare chi non riesce a fare pochi passi senza auto o moto.
        Meno mezzi personali inquinanti, rivalutazione dei mezzi pubblici!
        Cosi facendo, potremmo respirare solo aria più pulita e sana!
        I disagi qualora ci saranno, andranno di pari passo con la miglioria dei servizi pubblici!
        Basta fare i criticoni ad oltranza, pensate che tra non molto, potremmo respirare aria più salubre, senza spostarci dalla nostra bellissima Città!

        1. # Fabio 1

          Invece di bere ciò che ti fanno credere, sarebbe opportuno che tu ti informassi su quali sono le vere cause di inquinamento. Spostare di 50 metri il traffico veicolare rendendolo più caotico non vuol dire poter respirare aria a pieni polmoni.

  31. # NON HA SENSO!

    a parte il fatto che non capisco per quale motivo pedonalizzare la zona davanti alla stazione.volete rivalorizzare la stazione per evitare che barboni o gentaglia la popoli e poi?RISTRUTTI L’EDIFICIO ACCANTO PER FARCI UN CENTRO ACCOGLIENZA???? a mio avviso,PIU’ ILLUMINAZIONE,PIU’ TELECAMERE E UNA CAMIONETTA DI SOLDATI O CARABINIERI CHE STIANO LI GIORNO E NOTTE A CONTROLLARE ED ESSERE A DISPOSIZIONE DEL CITTADINO. credo sia l’opzione più giusta e così facendo avresti anche il mio voto.ma cosi mi fai solo rabbia

    1. # Sorgentiiiiiii

      La calma è la virtù dei forti, non si faccia prendere dalla rabbia, prima ancora di capire esattamente come sarà predisposto il progetto!
      Piuttosto, qualcuno sa spiegarmi perché si parla di riqualificazione di Sorgenti-Stazione, visto che la riqualificazione riguarda piazza Dante? Vorranno estendere piazza Dante sino alle Sorgenti???

  32. # Neda

    Io vado con la porsche

  33. # Indignata

    Pedonalizzare la stazione è una vera cavolata!! Il rifugio va spostato non farlo in un posto con così affluenza di persone!