Cerca nel quotidiano:


Piazza Garibaldi, protagonisti i cittadini con la sicurezza e la cultura

Il 29 giugno alla presenza di sindaco e questore il via al festival Garibaldissima. Stesso giorno, in mattinata, i cittadini segnalano alla polizia uno spacciatore: denunciato

Mercoledì 30 Giugno 2021 — 12:29

Mediagallery

Martedì 29 giugno mentre in mattinata, su segnalazione della cittadinanza, la polizia ha individuato e denunciato un marocchino di 41 anni, regolarmente soggiornante sul territorio nazionale, trovato in possesso nel corso della perquisizione personale di 8 dosi di cocaina (per un peso complessivo lordo di 1,8 g), nella serata alla presenza del sindaco Luca Salvetti e del questore Roberto Massucci, davanti alla cittadinanza, si è aperto il festival “Garibaldissima”, nuova iniziativa di Comune e Fondazione L.E.M. – Livorno Euro Mediterranea pensata per attivare un “presidio culturale” in una zona critica come piazza Garibaldi. L’inaugurazione ha visto la messa in scena dello spettacolo teatrale “Garibaldi – Il Sogno della Libertà”, dedicato proprio all’eroe dei due mondi Giuseppe Garibaldi a cui la piazza è intitolata, interpretato dall’artista e Ispettore della Polizia di Stato Stefano de Majo. “Per restituire il territorio alla cittadinanza – scrive in una nota la questura – occorre promuovere, vivere e diffondere una “cultura della legalità” e la memoria dell’eroismo di Giuseppe Garibaldi costituisce uno straordinario esempio di Patria che riafferma l’importanza degli ideali di libertà e di giustizia che ogni giorno le Forze dell’Ordine custodiscono come motore del proprio quotidiano agire al servizio dei cittadini”.

Riproduzione riservata ©