Cerca nel quotidiano:


Pizza Hero, la sfida dei forni sbarca in città

In gara tre locali cittadini noti ai palati labronici per le loro specialità. Stiamo parlando della pizzeria "Al Semaforo" (via Roma), del panificio "Steric" (Borgo Cappuccini) e della pizzeria "Galassi" (viale Carducci)

lunedì 11 Febbraio 2019 23:55

Mediagallery

Gabriele Bonci è sbarcato a Livorno: l’eroe della pizza ha compiuto il suo viaggio tra i forni labronici che gli hanno chiesto aiuto. La nuova puntata di “Pizza Hero – La sfida dei forni” è andata in onda lunedì 11 febbraio alle 21,25 su Nove Tv (clicca qui per riguardare la puntata).
In gara tre tipici locali cittadini noti ai palati labronici per le loro specialità. Stiamo parlando della pizzeria “Al Semaforo” (via Roma), del panificio “Steric” (Borgo Cappuccini) e della pizzeria “Galassi” (viale Carducci).
La trasmissione ha messo in evidenza, oltre alle tipicità gastronomiche della tradizione locale, anche le bellezze della nostra città carpite dalle telecamere che non hano risparmiato carrellate sul lungomare e nei luoghi più caratteristici di Livorno.
La sfida si è accesa subito, sin dai primi minuti di girato, tra questi tre forni che della qualità fanno il loro passaporto vincente. In palio il rifacimento del locale a carico, e a gusto, della produzione televisiva. Solo uno di queste tre attività in gara, alla fine, ha convinto a pieno il maestro dell’arte bianca, Bonci, che a suo insindacabile giudizio ha decretato il re dei forni labronici.
Ma per arrivare all’ambito riconoscimento le prove sono state dure e molteplici. Oltre agli assaggi e alla “spesa” fatta nei vari negozi e al confronto “a tre”, ecco la sfida finale che ha voluto vedere in faccia due dei tre concorrenti rimasti in gara: quella di creare una pizza e una schiacciata seguendo il gusto locale e inserendo gli ingredienti di “mare” che si trovano anche all’interno del nostro piatto tipico per eccellenza: sua maestà il cacciucco. Chi sarà riuscito meglio nell’impresa? A voi scoprirlo rivedendo la puntata cliccando sul link all’inizio dell’articolo.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.