Cerca nel quotidiano:


Ponte di Santa Trinita, ordinanza prorogata di una settimana

Interdetto il transito ai mezzi diretti verso nord, con svolta obbligatoria a destra in via S. Giovanni. Disattivate le telecamere ai varchi elettronici della Ztl “A” della Venezia

Giovedì 15 Febbraio 2018 — 16:47

Mediagallery

È stata prorogata di una settimana (fino a sabato 24 febbraio) l’ordinanza che prevede la chiusura del Ponte di Santa Trinita ai mezzi diretti verso nord. Prorogata di una settimana anche la temporanea abrogazione della Ztl lettera “A” Quartiere Venezia.

La proroga si rende necessaria per consentire il completamento dei lavori di riqualificazione della spalletta del ponte, che hanno subito ritardi a causa delle numerose giornate di pioggia che hanno caratterizzato le ultime settimane.

Fino a sabato 24 febbraio, quindi, dalla rotatoria di piazza del Pamiglione, il traffico in uscita dal centro città e diretto verso nord sarà deviato lungo il percorso via San Giovanni, via del Porticciolo e via della Venezia, fino a riprendere via della Cinta Esterna.

Disattivate le telecamere ai varchi elettronici della Ztl “A” della Venezia, che normalmente entrano in funzione alle ore 20. Rimangono invece attive le telecamere ai varchi della zona pedonale di scali del Ponte di Marmo e scali del Monte Pio.
Il Ponte rimane invece transitabile nella direzione che va da nord verso sud.

Per tutta la durata dei lavori, e cioè indicativamente fino alla fine di aprile, continuerà ad essere interdetta la sosta in una porzione del sottostante “Parcheggio Santa Trinita” gestito da Tirrenica Mobilità, dove sono posizionate le impalcature e le attrezzature del cantiere. Inoltre, fino al termine dei lavori, sarà a disposizione dei pedoni solo uno dei due marciapiedi del ponte di Santa Trinita.

Riproduzione riservata ©