Cerca nel quotidiano:


Porto, sequestrate 10 tonnellate di rifiuti pericolosi

La merce, di proprietà di una società e di due soggetti privati di origine marocchina, ma residenti in Italia, è stata sequestrata e i proprietari sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria

Lunedì 25 Novembre 2019 — 18:00

Mediagallery

Il controllo scanner del carico ha insospettito i funzionari doganali, i quali durante la verifica fisica della merce hanno riscontrato la presenza di mobilia da ristorante e numerosi pneumatici usati

A seguito di un’attenta analisi dei rischi e grazie all’utilizzo dello scanner a raggi X in dotazione, i funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) di Livorno hanno sequestrato in porto un container con più di 10 tonnellate di rifiuti speciali e rifiuti speciali pericolosi, in procinto di partire per il Marocco.
Il controllo scanner del carico ha insospettito i funzionari doganali, i quali durante la verifica fisica della merce hanno riscontrato la presenza di mobilia varia da ristorante e numerosi pneumatici da auto usati, privi di test rigenerativi e tracciabilità attendibile e classificati dall’Arpat come rifiuti speciali. Inoltre veniva rilevata la presenza di diversi frigoriferi e celle frigorifere da ristorante, privi di certificazione e classificati dall’Arpat come rifiuti speciali pericolosi. La merce, di proprietà di una società e di due soggetti privati di origine marocchina, ma residenti in Italia, è stata sequestrata e i proprietari sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria.

Riproduzione riservata ©