Cerca nel quotidiano:


Premiati i “Maestri del Commercio”. Tutti i NOMI

I premi eleargiti dalla 50&Più ad esercenti ed imprenditori di Livorno e provincia si dividono in tre categorie: Aquila d’argento (25 anni di attività), Aquila d’oro (40 anni di attività), Aquila di diamante (50 anni di attività)

lunedì 12 novembre 2018 07:54

Mediagallery

di Carlotta Nigiotti

L’etimologia della parola “abitudine” spiega che l’abitudine altro non è che l’attitudine nel ripetere, quasi ormai inconsciamente, un’azione o un’esperienza (clicca sul link in fondo all’articolo per guardare le immagini della premiazione all’interno della fotogallery). Abitudine o tendenza, qual dir si voglia, può essere il semplice portar fuori il cane, il semplice bacio della buonanotte al proprio bambino, o il semplice comprare un giocattolo per il nipotino dopo la puntura. Semplice. In realtà dietro le quinte di questi gesti è tutt’altro che semplice.

L’abitudine a comprare la carne, il latte, la verdura e bere il classico caffè al bar a metà mattina col collega, a cui noi non facciamo neppure caso poichè ormai instaurata nella nostra routine, per i veri protagonisti che stanno dietro il banco ad accontentarci col sorriso è tradotto in gratificazione per il lavoro svolto e per i sacrifici fatti. Una soddisfazione silenziosa che ripaga più dell’euro per il caffè corto al vetro. Così Confcommercio di Livorno e 50&Più non potevano mancare l’appuntamento, anche quest’anno con i premi elargiti ai Maestri del Commercio”, celebrato domenica 11 novembre all’Hotel Palazzo. Sacrificio e merito, sono due elementi fondamentali per il commerciante, e lo sa bene Iovana Simoncini, presidente del 50&Più della provincia di Livorno. “Ho iniziato a 19 anni in negozio e ci sono rimasta per 34 anni; ci sono cresciuta – spiega Simoncini – Il mio negozio è stato per me un terzo figlio. Avervi qua oggi è motivo di una forte emozione: siete l’esempio di fiducia e di entusiasmo per i giovani commercianti”. Orgoglio di fronte alla stanza gremita, condiviso dal presidente Confcommercio di Livorno, Alessio Carraresi. “Questi riconoscimenti sono attestazioni di un merito che indubbiamente avete: lo dico da nipote e da figlio di commercianti – ha commentato Carraresi – Continuate a spronarci, a ricordarci il patrimonio che ci avete lasciato in custodia”. Tra i presenti non poteva mancare all’appello l’assessore al commercio, Paola Baldari. “Quando una saracinesca si alza è una garanzia per la nostra città- ha detto Baldari – fattore di socialità, sicurezza e aggregazione. Tutti voi col vostro lavoro vi siete intrecciati nel tessuto cittadino, divenendo un punto di riferimento, quasi familiare”.

I premi si dividono in tre categorie: Aquila d’argento (25 anni di attività), Aquila d’oro (40 anni di attività), Aquila di diamante (50 anni di attività).

Ecco l’elenco completo dei premiati: tutti i nomi.

Aquila D’argento: Bardi Luca (Caffe’ Bardi Livorno), Bendinelli Maria Grazia (Regalgioca), Bollati Stefania (Chalet dei Fiori), Carlucci Angela (La Caffetteria di via Azzati), Cerri Angela (Immobiliare Vincenti), Chetoni Nadia (Cantina Senese), Cozzatelli Lorena (Al mio negozio, Piombino) , Di Lieto Gabriele (Parcheggio Cecconi), Falleni Augusto, Francese Pietro (La Tramontana), Giomi Donatello (Mercato Centrale, Vendita Uova Ditta Giomi, Banco 160), Hurle Claudio (Mercato Centrale, Macelleria Hurle Claudio Banco 158), Lotti Dilvo (Lotti Market, Cecina), Martinelli Piero (Il Pizzicotto), Martorana Giuseppe (Il Faro Rosso, Cecina e Castiglioncello), Onesti Cristina (Da Lola, Piombino), Orsini Rossella (Fraschi Pelletteria), Petucco Graziella (Imprenditrice nel ramo alberghiero ed altro, Isola d’Elba), Raffaelli Ivo (Foto A Z), Tonerini Mauro (Pelletteria Gabriella), Vitiello Sandra (Fiori&Piante da Sandra, Piombino).

Aquila D’oro: Baldi Roberto (Baldi Centro Sport), Bartolozzi Daniele (Macelleria Bartolozzi), Becocci Daniela (Daniela Elisabetta Cartoleria), Ferrini Gabriella (Da Gabriella Pelletteria, Cecina), Nocentini Tiziano (Imprenditore, Isola d’Elba), Marzi Anna Maria (Ladyann), Molino Rosalia (Mercato Centrale Vendita Uova ditta Giomi, Banco 160), Rillo Maria Libera (La Ventola Hotel Residence, Vada), Ugolotti Loretta (Da Renzo, Polleria Girarrosto, Cecina).

Aquila di Diamante: Ferrini Gabriella (Boutique Vania, Cecina), Cigni Dalmazio (Benzinaio Cigni Dalmazio Snc), Ferrini Vania (Boutique Vania, Cecina), Giusti Fulvio (Ferramenta Giusti), Meini Marco (Meini Marco&Figli Snc), Razzauti Maurizio (Macelleria Razzauti, Quercianella), Sorbelli Anna (Ditta Pini Maria di Sorbelli Anna).

E infine Premio alla Memoria va a Tommaso Nigiotti, scomparso lo scorso 9 agosto, che con il suo storico negozio alla Rosa, Regalgioca, in 36 anni ha fatto parte della vita di tanti bambini portando a casa i loro sorrisi, vedendoli crescere.

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # pulcinelli natascia

    Ci sono attività come la nostra che vive alla Rosa dal 1972 prima di mamma ora mia. Nessuno si fa un giro in città per vedere che ce ne sono anche di più lontane nel tempo. Forse siamo piccole attività.

  2. # fulvio

    Concordo con la Sig. Natascia, pure io ho rilevato il negozio aperto dai miei genitori anni 60, sono ancora qua e nessuno si interessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.