Cerca nel quotidiano:


Presentazione del volume “La città delle nazioni”

Martedì 27 Settembre 2016 — 18:36

Mediagallery

Sarà presentato venerdì 30 settembre (ore 16.45) alla Sala del Balì (via Borra 25) il volume “La città delle nazioni – Livorno e limiti del cosmopolitismo (1566 – 1834)” a cura di Andrea Addobbati e Marcella Aglietti.

L’evento ha il patrocinio del Comune di Livorno ed è stato organizzato dall’Università di Pisa (Corso di Dottorato in Storia), l’Archivio di Stato di Livorno, La Fondazione Livorno, Fondazione Livorno Arte e Cultura e Livorno delle Nazioni Associazione Culturale.

Il libro narra con la voce di sedici autori, molti dei quali stranieri, storie mai raccontate della città che scoprì, con tutte le sue luci e ombre, il segreto della convivenza in una complessa società multiculturale.

La pubblicazione è dedicata a Lucia Frattarelli Fischer che da trent’anni si spende per la rivalutazione della storia di Livorno. La premessa infatti, a firma del professor Andrea Addobbati, è un vera e propria narrazione tra lei e la città labronica. I curatori affermano la necessità di ripensare la categoria del cosmopolitismo, da sempre tirata in ballo quando si parla di Livorno, ma che a loro avviso “non rispecchia adeguatamente la dinamica sociale del tempo.” Preferiscono infatti “parlare di Città delle nazioni, che pone in primo piano le identità collettive, mentre il cosmopolitismo farebbe pensare ad una società già fortemente individualista.”

Al volume hanno collaborato giovani studiosi stranieri tutti appassionati alla storia del porto franco. Interessante poi il contributo di una storica italiana, famosa a livello mondiale: è Francesca Trivellato, docente a Yale negli States. Il suo libro -molto importante nel dibattito scientifico odierno- “The Familiarity of Strangers. The Sephardic Diaspora, Livorno, and Cross-Cultural Trade in the Early Modern Period” (2009) parte da Livorno per riflettere sui meccanismi d’integrazione economica mondiali ed è stato recentemente tradotto in Francia e in Italia da Viella. Alla presentazione saranno presenti i relatori: Silvia Marzagalli, Maria Fusaro, Michele Montanelli e Matteo Giunti.

Il programma della presentazione di venerdì:

Saluti di benvenuto
Francesco Belais
Assessore alla cultura del Comune di Livorno

Massimo Sanacore
Direttore dell’Archivio di Stato di Livorno

Lucia Frattarelli Fischer
CISE – Università di Pisa

Interverranno
Silvia Marzagalli
Université Nice Sophia Antipolis
Centre de la Méditerranée Moderne et Contemporaine

Maria Fusaro
University of Exeter –

Michele Montanelli
Unitre Livorno

Matteo Giunti
Associazione culturale “Livorno delle Nazioni”

Chi sono i curatori del volume?

Andrea Addobbati è professore associato di Storia Moderna all’Università di Pisa e senior researcher del progetto ERC Configmed (Mediterranean Reconfiguration) diretto da Wolfang Kaiser. Si occupa principalmente di storia economica e sociale del Mediterraneo, prestando particolare attenzione alle problematiche del commercio marittimo e al tema delle relazioni interculturali. Recentemente ha collaborato al volume curato da

Marcella Aglietti è professore ordinario di Storia delle Istituzioni politiche all’Università di Pisa. Ha lavorato e conduce le sue ricerche negli archivi di Spagna, Francia, Inghilterra e Austria, oltre che in Italia, seguendo le piste lasciate da Livorno tra le carte di mezza Europa.

Info: Comune di Livorno, Ufficio Cultura, Spettacolo e Rapporti con Università e Ricerca.
tel. 0586 820523/521 – e mail: [email protected]

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb

Nuova apertura? Cambio sede? Lancio prodotto? Visibilità di 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivo https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]