Cerca nel quotidiano:


Prima fontanella in Italia per disabili

Asa ha completato i lavori per adeguare la struttura inaugurata poco più di un mese fa nel quartiere di Salviano, dotandola di uno scivolo

Giovedì 12 Gennaio 2017 — 07:13

Mediagallery

Da oggi Livorno è la prima città d’Italia ad avere una fontanella dell’acqua pubblica accessibile anche ai disabili. Lo annuncia il sindaco attraverso la propria pagina Fb. Asa ha completato i lavori per adeguare la struttura inaugurata poco più di un mese fa nel quartiere di Salviano, dotandola di uno scivolo per permettere l’accesso anche alle persone diversamente abili e di due pulsanti per l’erogazione dell’acqua, posti ad un’altezza compatibile con le esigenze di tutti quanti. “La nostra lotta contro le barriere architettoniche- scrive Nogarin – prosegue senza sosta e Livorno sta diventando una città sempre più inclusiva. Questo è il livello di servizi che vogliamo offrire a tutti i nostri cittadini. Perché a Livorno nessuno resta indietro“.

Riproduzione riservata ©

11 commenti

 
  1. # Nando

    LA NOTIZIA DOVEVA ESSERE CHE TUTTE LE FONTANELLE SONO STATE ADIBITE PER DISABILI, COSA CI VUOLE A FARE UNO SCIVOLO PER TUTTE? UN DISABILE CHE NON ABITA A SALVIANO NON HA DIRITTO AD AVERE QUESTI SERVIZI? COMUNQUE “MEGLIO DI NULLA MARITO VECCHIO”

    1. # gigi

      @napalm51

  2. # scorpione61

    Infatti non fa notizia la critica al comune da parte di Nando ma la notizia la fa PRIMA in ITALIA

  3. # luca

    si inizia sempre da 1….

  4. # morgia

    Complimenti vivissimi a nogarin, per aver rimediato ad una palese infrazione fatta un mese fa! La fontanella in questione essendo a tutti gli effetti un opera pubblica DOVEVA essere accessibile ai sensi della L. 13 del 1989, ripeto del 1989. La fontanella realizzata nel 2016 invece non lo era e vi volete fare vanto di aver rimediato ad una illegalità? Che poi sia la prima in italia è solo una vostra fantasia!

  5. # divo

    perchè il sindaco nella sua pagina fb chiama la fontanella “fontanello”? la boldrini poi si arrabbia 😀 😀 :D. comunque, sempre notizie minime, da paesino di campagna, mai un progetto di ampio respiro, eh

  6. # gigi

    @napalm51

  7. # adriano

    avete fatto una fontanella e con la raccolta differenziata che ingombra i marciapiedi stretti i disabili di dove passano?

  8. # arfredo

    Altro che fontanelle ci vuole i vespasiani, chiaramente a gettone.

  9. # StefanoL

    Mai contenti, mai contenti, mai contenti… aveva ragione mi ma’quando diceva: “Un’è mia a favvi, ma accontentavvi”.

  10. # old pine

    Sindaco, è assolutamente vero che non siamo mai contenti, ma è come x le nostre multe, se non parcheggi male le multe non te le possono fare. Se hai i tecnici, di qualunque azienda siano, affetti da prostatite che la fanno a gocciole e inauguri uno scivolo due mesi dopo il distributore d’acqua di riferimento… non te ne accorgi da te che è strano?Incomincia a strizzare sia i tecnici che ti lavorano su queste opere sia i premi di produzione ai coordinatori che sono tecnici anche loro! Ma è possibile che questa gente assunta non si sa sa da chi, quando e con quali qualifiche (faccelo sapè ‘na vorta tanto) non conosca normative vigenti da oltre un decennio? Non c’è un progetto completo dalla a alla z? Non sappiano sottolineare in sede di giunta (politica) che vi sono normative da rispettare nella progettazione ed esecuzione delle o.p? Ma questa gente lavora contro la città o contro la giunta? Se lavora contro la giunta, queste figure ….. te le puoi risparmiare facendo ‘ economicamente presente’ che l’apparato deve lavorare ai massimi livelli x chi c’è, e non x chi gli garba!!!! Se lavora contro la città, mandali a lavorare da rossi che è meglio per noi e sono più contenti loro, così poi se ne accorgono chi è il pretino.
    Post src. è chiaro a chiunque mastichi di pallone e politica – a Livorno tutti- che gestire anche solo decentemente la Res Publica da noi, ha necessità di tempo e supporti ma, ora ci sei da un pochino, vero? E magari un rimpastino…..