Cerca nel quotidiano:


Prima “lettera” gratis per i residenti: avviata la procedura

Il sindaco ha dato mandato agli uffici di predisporre tutti gli atti necessari per la realizzazione del provvedimento

martedì 25 Giugno 2019 18:41

Mediagallery

Come già annunciato in campagna elettorale, il sindaco Luca Salvetti, in una delle prime sedute della Giunta Comunale, ha dato l’avvio alla procedura per rendere gratuito il contrassegno per la prima autovettura per i residenti. Dovrà essere una delle priorità da realizzare quanto prima. Così si legge in una nota stampa inviata dall’ufficio Comunicazione del Comune di Livorno alle redazioni. In merito, il sindaco ha dato mandato agli uffici di predisporre tutti gli atti necessari per la realizzazione del provvedimento, inserito in una prospettiva di riorganizzazione complessiva del piano della sosta.

Riproduzione riservata ©

36 commenti

 
  1. # Pippo Blu

    E per gli autocarri?

    1. # Sonia

      Sarebbe bene sempre pagando naturalmente ripristinare la sosta in centro per tutte le categorie di medici ed odontoiatri. Pagare una volta l’anno

      1. # Non credo

        De in effetti guadagnano proprio poco

        1. # ugo

          e gli artigiani? chi ti viene a riparà la cardaia? a stasà ir gabinetto,? a accomoda l’avvorgibile?

      2. # Paolo

        Perché anche gli odontoiatri?

        1. # di si'uro

          perchè Sonia è odontoiatra

      3. # Nedo

        Tutti gli altri devono pagare per andare a lavoro in macchina, i medici e gli odontoiatri no?
        Ma cosa vi dice il cervello?

  2. # tengoilconto

    1)Lettera parcheggio gratuita per i residenti per la prima auto (Salvetti-QUILIVORNO 25/6/2019)

    1. # Sei solo ridi'olo

      1) la rimozione stalli blu…. 0%
      2) chiusura discarica limoncino…. 0%
      3) lettera gratis sosta…. 20%
      Visto che eri così bravo, continua te!

      1. # tengoilconto

        o come sei iroso…mi citi chi, quando e la fonte da dove arrivano queste tre ? perche’ sennò non le pubblico nella mia lista ma le considero fake news in modalità grillina …
        attento fiducioso….caro il.mio iroso

    2. # fabri

      Facile, basta non essere del PD e le cose si fanno.

    3. # ugo

      inizi male ……un esse di parte sfacciatamente…..tieni il conto anche di quelle che un fa…….

      1. # Tengoilconto

        tipo ?…citare fonte, data e argomento e sarò ben felice di aggiungere….altrimenti non vale..attendo fiducioso

  3. # Ale

    Ottimo ma nella zona “C” ci vorrebbero anche i posti auto visto che la vecchia giunta quelli per i residenti gli ha dimezzati e colorati di blu vedi via Giovannetti Scali Saffi,senza contare che nella Z.T.L del mercato ci parcheggiano pagando il biglietto senza lettera . Noi della zona C dobbiamo quando li troviamo parcheggiare nella zona “D” causando altri disagi .

    1. # terranovas

      Vorrei sollevare un problema delicatissimo e per il quale è giusto nutrire una sensibilità particolare.
      Mi riferisco agli stalli riservati ai possessori del contrassegno per disabili.
      Trovo giusto che venga riservato uno spazio dedicato.
      Ma nella zona “C”, a quello che è dato di vedere, questi spazi sono in numero sensibilmente superiore al necessario. La sera è pieno di posti riservati ai disabili che rimangono vuoti per tutta la notte e come sappiamo, i posti auto per parcheggiare sono in numero insufficiente. Talvolta, preso dalla disperazione, qualuno occupa questi spazi vuoti senza possedere il contrassegno per disabili. Ma questo è comprensibile perché almeno una dozzina di posti riservati ai disabili rimangono inutilizzati mentre il resto dei residenti è costretto a ‘migrare’ in altre zone oppure parcheggiare in zone non consentite e commettere quindi un infrazione.
      Ritengo necessario che sia rivisto anche questo aspetto relativo ai parcheggi per disabili che, lo ripeto, ci devono essere e sono un segno di civiltà, ma occorre siano proporzionati all’effettivo bisogno.
      Grazie.

  4. # Fabio

    Bravo fai bene ad ascoltare i cittadini. Però devi fare gli stalli gialli per i residenti. Se fai queste cose ti vorranno tutti bene.

    1. # Svegliati topo

      Ma gli stalli gialli sono per i portatori di handicap, lo dicono leggi italiane, cosa credevi che siccome l’ha detto Romiti era una cosa fattibile?

  5. # Cristy

    Probabilmente dovrà predisporre anche i rimborsi per quelle lettere emesse almeno recentemente.

    1. # si certo

      si certo

  6. # Gilla

    L ‘importante è che non venga raddoppiato il costo della seconda auto!!!

  7. # Vice

    4 anni fa, ho preso la lettere senza pagare….comunque bene, quando si fanno delle cose per i cittadini…

  8. # Antonella Palazzotto

    Bene! Speriamo risolva anche il problema stalli blu del centro dove i cittadini ogni giorno lottano per trovare un posto e dove ogni giorno prendere l’auto è diventata ansia…..in via santa barbara abbiamo circa 8 parcheggi bloccati perché sembra che sia pericoloso il cornicione del palazzo del picchetto (non lo era fino a che è stato occupato) e in via grande dobbiamo pagare la sosta….

  9. # Andrea

    Grazie Luca, buon lavoro

  10. # natoil4luglio

    Provvedimento davvero gradito. Magari non cambierà la vita però il concetto di non gravare sulla “1^ auto” è giustissimo.

    1. # #senza parole

      Vi dico solo questo… Residente in piazza della vittoria e con la lettera, se trovo posto in piazza Magenta devo pagare… Roba da matti, pago la lettera più il parcheggio ma che senso ha??

  11. # Lucia

    AVANTI così Sig.Sindaco, quello che ci vuole è “RITROVARSI”……..Basta con ERRORI…..!!!!!

  12. # Roberto1

    Si parte con il piede giusto

  13. # speriamobene

    Potrebbe anche eliminare subito il balzello che il Comune esige quando si cambia auto e cioè ripagare un’altra volta la “lettera” !

  14. # Marisa

    La lettera gratis?Io vorrei solo trovare posto,ho la lettera ma nella mia zona,via mont ebello,è difficile parcheggiare,la maggior parte delle auto non ha contrassegno.piu’ controlli e rimozione.

  15. # enrico

    il sindaco che ride sempre comincia con la carità al popolino… lettere gratis… tanto poi i conti a fine mandato li fanno con tasse e balzelli…. in che mani

    1. # Fabio1

      per me, pretenderesti di pagare se il sindaco di dicesse che avrai tutto gratis.

    2. # Nedo

      Esatto! e i livornesi ora grideranno tutti al miracolo! Vedi..è tornato il PD! Alleluja! Poi quando i soldi (ovviamente, quelli sono) li prende da qualche altra parte, tutti zitti! Ma se invece di togliere il costo della lettera, mettessero piu vigili a giro a controllare che ci parcheggi chi ne ha diritto veramente (nelle ZTL) cosi fanno cassa comunque!

  16. # ugo

    ma c’avete solo la lettera nella testa?

  17. # JavaMan

    Ottimo provvedimento e promessa elettorale mantenuta (se approvato).
    In questo modo, i 30 mila livornesi che vivono in una zona dove vige la lettera, non dovranno più pagarla per la loro prima auto. Però il Comune non ha ancora chiarito da dove recupererà i 900 mila euro di mancato gettito (fonte ilTirreno)…forse dalle tasche degli altri 120 mila cittadini tramite taglio dei servizi o aumento delle altre tasse??? Sono perplesso…

    1. # Saverio

      Di cosa ti preoccupi? Prestitino in banca per ripianare il bilancio e si ritorna ai santi vecchi.

  18. # Valerio

    Il dubbio che avevo adesso è confermato!! Cioè che la gente avesse votato il Sind. senza leggere il suo programma…mi stupisco di Tengo il Conto che era sempre stato preciso fino ad oggi!! Sul programma di Salvetti riguardo ai parcheggi è scritto a caratteri cubitali che ci sarebbe stata solamente una TARIFFA PIÙ EQUA!! La lettera gratis era presente in altri programmi di altri partiti….quindi NON È UNA PROMESSA SUA ELETTORALE MANTENUTA. Puoi togliere il primo punto Tengo il conto. Un po’ di coerenza per favore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.