Cerca nel quotidiano:


“Primo weekend in fase 2, troppi assembramenti”. AUDIO

Il sindaco si dice relativamente soddisfatto: "Bene sul fronte mascherine, il 70% le indossava regolarmente; meno bene sul distanziamento sociale, troppi gruppi di giovani"

Domenica 10 Maggio 2020 — 20:03

Mediagallery

"Deve essere chiaro che con migliaia di persone fuori, ora come ora, vale in primis l'intelligenza individuale, l'amor proprio e quello per gli altri. Non può essere un inseguimento tra chi controlla e chi disubbidisce, sarebbe una partita persa"

Primo fine settimana dopo l’avvio della fase 2 del 4 maggio. Abbiamo chiesto al sindaco, che ringraziamo pubblicamente per la consueta disponibilità, un commento: “Molte persone in giro ma era prevedibile dopo le scelte del Governo e della Regione su passeggiate, giri in bici e attività motoria. Già il primo maggio e domenica scorsa il quadro era delineato. Bene sul fronte mascherine, il 70% le indossava regolarmente, il 25% in maniera diciamo estemporanea, il 5% si è ostinato a non indossarla rischiando le sanzioni (qui sotto ascoltate l’audio registrato dal sindaco per la fase 2).

Meno bene invece per quel che riguarda il distanziamento sociale, troppi gruppi di giovani che incautamente sono rimasti a stretto contatto. Le forze dell’ordine coordinate dal prefetto hanno svolto il loro lavoro ma deve essere chiaro che con migliaia di persone fuori, ora come ora, vale in primis l’intelligenza individuale, l’amor proprio e quello per gli altri. Non può essere un inseguimento tra chi controlla e chi disubbidisce, sarebbe una partita persa. Tutto questo però, voglio ricordarlo con puntualità, avviene in una città che da giorni ha pochissimi contagi e continua ad essere la migliore in Toscana e tra le migliori nel centro nord del paese“.
Da parte della municipale, la comandante Annalisa Maritan, che come il sindaco vogliamo ringraziare pubblicamente, conferma quanto detto sul fronte distanziamento sociale, ovvero si sono registrate alcune criticità nel far rispettare il divieto di assembramento alle aree gioco dei bambini e aree ginniche. “Abbiamo avuto alcune segnalazioni e siamo intervenuti. In generale abbiamo svolto tanto controllo e prevenzione”.

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # Traf

    Aggiungiamo che molta gente butta mascherine e guanti per la terra ed e’ una cosa veramente indecente.

  2. # bimbone

    credo che complessivamente i livornesi si stiano comportando molto bene…..è normale che ci sia molta gente in giro dopo quasi due mesi di chiusura totale.
    devo dire che sul discorso distanziamento….purtroppo ci stia un errore di fondo: indossare la mascherina non significa non dover rispettare il distanziamento….ma credo sia normale ed istintivo che avere una protezione faccia pensare alle persone di potersi avvicinare di più.
    in previsione dell’estate….credo sia molto più importante sottolineare il mantenimento del distanziamento sociale……che l’uso di mascherine….soprattutto nei luoghi all’aperto….