Cerca nel quotidiano:


Puntine da disegno sparse nel verde: chiusa per ore Villa Maria

L'area è stata bonificata da Aamps e dall'Ufficio Verde del Comune di Livorno. Si indaga sull'autore del gesto sconsiderato

sabato 21 Settembre 2019 12:33

Mediagallery

La mattina di sabato 21 settembre il Comune è stato costretto a chiudere d’urgenza per alcune ore il parco di Villa Maria (in foto). Sono state trovate, infatti, numerosissime puntine da disegno con la punta rivolta verso l’alto. La segnalazione è arrivata da alcuni proprietari di cani.
Un pericolo soprattutto per i “quattro zampe” che vengono portati a spasso nel giardino (probabilmente proprio i destinatari dell’insano gesto), ma anche per i bambini che frequentano l’area giochi, che possono cadervi sopra o ingerirle.
Del fatto si sono interessate la vice sindaco Monica Mannucci e l’assessore Barbara Bonciani. E’ intervenuta la polizia municipale che ha avvisato l’Ufficio Verde e Aamps per la pulizia. Ma il problema è talmente esteso che non è bastata una pulizia ordinaria. Da un primo controllo infatti le puntine sono state trovate in più zone del giardino pubblico. E’ stata pertanto allertata anche la Protezione Civile che ha deciso per la chiusura del parco per alcune ore in attesa di una bonifica generale.

“E’ stato necessario fare un sopralluogo approfondito dell’intero parco – spiega l’assessore Bonciani – e la cosa ha necessitato alcune ore perché l’area è grande e per scrupolo è stato esaminato ogni minimo angolo. E’ stata trovata una quantità enorme di puntine da disegno, una cosa da lasciare sbalorditi”.
“Il Comune si scusa per il disagio che la chiusura ha comportato ai cittadini per alcune ore. Purtroppo non era possibile fare altrimenti – chiarisce la vice sindaco Mannucci – perché è stato realmente un problema di pubblica incolumità. E’ stata fatta denuncia verso ignoti. La polizia giudiziaria sta indagando e ci auguriamo che venga individuato l’autore del gesto. E soprattutto ci auguriamo che questa persona si renda conto della gravità di quello che ha fatto, che è intollerabile in una società civile, e non lo ripeta”.

Riproduzione riservata ©

26 commenti

 
  1. # freefree

    Società civile a Livorno ….??? ….quando mai …. mai esistita .Tantissima strafottenza cafonaggine e ignoranza da popolino ino ino , quella si ed anche tantissima . Livorno città sporca e puzzolente , inutile dire il contrario , andate sugli scali delle cantine nella piazzetta angolo via Garibaldi una schifezza nauseabonda di bottino secolare aleggia perennemente

    1. # Za za

      Magari i cani hanno rotto le biiiiiip… cacca ed urina ovunque!

      1. # Ale

        Magari se i proprietari dei cani si portassero una bottiglietta di acqua con dentro un Po di soluzione per pavimenti quando i cani urinano potrebbero darci una spruzza visto che già da tempo in altre nazioni sono obbligati a farlo pena multa ma li le multe le fanno.

      2. # AleR

        E quindi mettiamo puntine in tutto il parco dove un bambini piccolo che gioca può pestarle oppure addirittura metterle in bocca. O ancora un bambino ci può forare la bici e cadere. Ma che bel commento. Poi magari lei tollera la bottiglietta di coca o la carta della merenda lasciata per terra dalle mamme incuranti dello sporco causato dai propri figli. Meglio una cacca di cane dia retta, inquina meno.

    2. # Fabio

      Beh i cani danno un bel contributo a tutto questo squallore

      1. # Livorno libera

        Secondo me da molto più squallore il tuo discorso che i cani.

  2. # AleR

    Nessuna telecamera in zona? Neanche alla biblioteca?

    1. # Straniero

      anche se ci fossero, hai mai visto l’applicazione di provvedimenti??? è importante sapere chi fa che cosa ma poi servono le necessarie correzioni…. e non la solita immancabile comprensione .

  3. # Antonio

    …attenzione, volevo puntualizzare che io le ho trovate e levate anche in via Calzabigi sempre lato marciapiede Villa Maria andando verso via Marradi!

    1. # Zara

      I padroni dei cani devono raccogliere gli escrementi sempre e far fare la pipì possibilmente sotto al marciapiedi o almeno tra marciapiedi e strada, e non ai muri dei palazzi che è veramente uno schifo, perché fra l’altro la pendenza fa attraversare il liquido per tutto il camminamento . Qualche telecamera potrebbe in ogni modo essere di aiuto per tante cose, anche nel caso di gesti ignobili come quello delle puntine, un gesto vigliacco da condannare duramente, spero indaghino in maniera approfondita.

  4. # Zip Zip

    Se non te ne sei accorto/a i cani hanno accanto sempre un bipede che dovrebbe provvedere a loro: quindi cerchiamo di centrare il problema! Noi siamo sempre noi…quelli che buttano le cicche per terra, che lasciano le bottigliette agli angoli delle vie, che lasciano magicamente “scivolare” cartacce, scontrini e quant’altro sull’asfalto, che con tanta civiltà sputano a dx e manca….e chi più ne subisce, più ne scriva!

    1. # AleR

      Unico commento veramente intelligente

      1. # Non solo i cani urinano

        Scusate io ho un cane e ogni volta che fa pipì o altro pulisco con acqua o salviette umide verissimo che in molti padroni sono incivili ma per questo motivo il mio deve rischiare di farsi male o mio figlio rischiare di ingerire una puntina per un deficiente incivile!? Non sarebbe meglio se nei parchi pubblici quindi gestiti dal comune girassero i vigili in maniera tale che chi non rispetta il regolamento viene multato ed allontanato in oltre vigilerebbero anche su chi si ripara in certi parchi per fare altre cose non solo la cacca ai cani ma tipo spaccio ed altro. E ci tengo a precisare che io abito in piazza Mazzini dove da maggio a ottobre apre il chiosco del fritto dove le persone si mettono comodamente in terra a mangiare non pulendo, puzzo di fritto in una maniera eccessiva , musica dal venerdì alla domenica fino alle una , macchine in sesta fila (da ogni parte strisce pedonali marciapiedi) dove disabili e mezzi di soccorso solo se muniti di tele trasporto possono passare, e infine fino alle quattro di notte avventori belli brilli che schiamazzano sotto le finestre e udite udite pisciano ai portoni! Chiamati vigili e fatti esposti ma la legge non e’ uguale per tutti! Questo era per dire che rompono solo i cani non le persone incivili e senza senso civico !!!!!

  5. # Fate pena

    Io inizierei a indagare intanto da chi fa commenti del c..o

  6. # ANDREA

    Chi è senza peccato scagli la prima immondizia…

  7. # Alessandro

    Io e mio figlio piccolo siamo assidui frequentatori di villa Maria, in quanto abitiamo molto vicino. E’ una villa totalmente abbandonata a se stessa.
    Regna l’assoluta inciviltà dei proprietari dei cani che riempiono di deiezioni l’intero percorso pedonale. Per arrivare ai giochi dobbiamo farci il segno della croce per non pestare niente. Il problema non sono i cani ma i proprietari che sono delle bestie (e non c’entra il ceto sociale, dottori, commercialisti, ingegneri sono i primi a sporcare!!!

  8. # TASSA SUI CANI.

    Le istituzioni non hanno il coraggio di intervenire nelle situazioni fuori controllo in città dove ai padroni dei cani è ormai concesso tutto a discapito dell’igiene, della sicurezza e del quieto vivere pubblico. Per non offendere un bacino di voti e di soldi importante chiudete gli occhi il naso e le orecchie davanti a ciò che è inaccettabile e la situazione degenera sempre di più.

    1. # elisa

      Te c’hai una fissa coi cani ma la tassa io la metterei su tutti i livornesi sudici e ce ne sono l’80%.
      Hai mai visto un cane che beve birra , esta the, lattine di coca? No perchè se giri per livorno la città è piena e non mi risulta che siano i cani, è inutile trovare sempre le solite scuse lagnose sui cani. I LIVORNESI UMANI SONO SUDICI METTILA SU DI LORO LA TASSA, magari sei uno di quelli che lo fa o che butta la cicca per terra!!!!

      1. # TASSA SUI CANI

        Difatti la pagherebbero i padroni la tassa.

  9. # Ferdinando

    Multe salate ai proprietari e tassa sui cani, ora basta!

  10. # incavolato

    Ma perché non facciamo entrare più i cani nei parchi ? sarebbe la miglior soluzione al problema

    1. # viola

      L’inciviltà sta nei proprietari dei cani come in quelli che i cani non li hanno. Siamo una città incivile e sporca e non per questo degli animali si meritano aghi nelle zampe, così come le persone escrementi sotto le scarpe.
      Se va bene questo allora possiamo andare in giro col fucile a sparare nelle tempie a voi che buttate le cicche per terra? ma l’umanità gente????? in che mondo siamo? ma non vi vergognate?

  11. # Silvia

    a: il mondo è di tutti, anche dei cani
    b: sono i padroni ad essere incivili; questo gesto è veramente ignobile, mirato a “vendicarsi” di chi non ha nessuna colpa invece di affrontare -come sarebbe giusto- i proprietari. Ma si sa, è molto più facile agire contro chi non può difendersi…
    c: sono felice della presenza di tanti amanti dell’ordine e della pulizia nella nostra città, presumo che da domani non vedremo più gettare cartacce, mozziconi, contenitori e chi più ne ha più ne metta. Finalmente la finirò di discutere con i vicini di ombrellone per le loro “eroiche” gesta, o di assistere al lancio di qualsiasi schifezza dal finestrino dell’auto che mi precede.
    …la verità è che certe “bravate” -per usare un eufemismo- esprimono solo l’odio per l’essere vivente (ci sono più rischi, altrimenti questi vigliacchi si rivolgerebbero agli umani) e non certo l’amore per l’igiene e il decoro.

  12. # elisa

    Sembra che a Livorno tutti i problemi siano i cani, mi spiegate allora che ci facciamo delle mamme maleducate che lasciano che i figli gettino i brek di esta the ovunque? e le nonne ancora peggio io personalmente ho visto una nonna gettare dal finestrino dell’auto la buccia di banana appena mangiata dal dolce nipotino, gli ho suonato e mi sono presa persino un vaffa. Ora io dico se a Livorno si dovesse mettere una tassa sulle persone sporche ci risanerebbero le casse comunali, perchè i livornesi sono sporchi per natura, compresi quelli che non tolgono le deiezioni dei loro cani ma ripeto c’è di peggio e sono umani non animali !!! w le medagliette e le tasse sugli umani

  13. # Caterina

    Ma sempre dei cani dovete parlare??? La colpa è solo loro e dei loro padroni? E allora gli umani che pisciano in piazza Magenta al muro della chiesa? Lì tutti i giorni ci sono bambini e ragazzi che giocano a pallone e vanno in bicicletta. Potrei anche essere d’accordo sulla tassa per chi è proprietario di cani ma vanno tassati e puniti anche tutti gli umani che buttano in terra le cicche, che sputano, che buttano i fogli, che lasciano bottiglie in vetro e in plastica in giro senza mettere nei cestini e via dicendo, o questo non lo vedete?

    1. # Antonino

      Ma te le chicche quando le pesti te le porti a casa? Quanti umani pisciano in piazza Magenta e quanti cani? Ma hai almeno idea di cosa si parla? Non volete vedere il problema fino a quando non vi trovate la m… in casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.