Cerca nel quotidiano:


Quercianella, i residenti:
“Liquami dai tombini”

Mercoledì 6 Luglio 2016 — 11:36

Mediagallery

di Roberto Olivato

Non è certo il miglior modo per affrontare l‘estate torrida che i meteorologi prevedono quello che si apprestano a vivere le sei famiglie presenti nel condominio di via del Littorale 356 a Quercianella. Da più di due mesi attendono la soluzione ad alcuni problemi già rappresentati a Casalp ed Asl, ma stando a quanto riferito da Antonio Margheri, uno degli inquilini, ad oggi nessuno si è presentato per risolvere questi problemi. “Abbiamo fatto presente a Casalp che dal tombino presente nel giardino condominiale, escono liquami forse a seguito dell’ostruzione degli scarichi. Sono diversi anni che noi inquilini ci adoperiamo a pulire manualmente la tubatura”.
Le risposte però tardano ad arrivare: “Chi è venuto a controllare ha addirittura messo in dubbio le nostre parole, in quanto lo sversamento non è mai avvenuto sotto i loro occhi, nemmeno fosse un’apparizione miracolosa”.
L’esasperazione degli inquilini è dovuta non solo per i problemi del tombino, ma anche per un tubo arrugginito dell’acqua potabile che continua ad avere una perdita: “Anche per questo problema che dura da due mesi – prosegue Margheri – abbiamo chiesto più volte un intervento per riparare e coprire il tubo la cui esposizione alle intemperie prima o poi lo spaccherà del tutto facendoci mancare l’acqua, ma anche in questo caso nessuno si è fatto vivo”.

Riproduzione riservata ©