Cerca nel quotidiano:


Ragazzino smarrito a Effetto Venezia ritrova il padre grazie alla polizia municipale

Due donne trovano il dodicenne in piazza Cavour ed allertano la municipale che rintraccia il genitore. Il padre non aveva il cellulare, avendolo lasciato al figlio, altrimenti sarebbe stato chiamato subito. Tutto si è concluso con un forte abbraccio

Lunedì 9 Agosto 2021 — 15:33

Mediagallery

Disavventura, fortunatamente a lieto fine, per un ragazzino di 12 anni che venerdì 6 agosto si è smarrito a Effetto Venezia e ha poi ritrovato il padre grazie alla polizia municipale. Lo si apprende da un comunicato del 9 agosto del Comune. Quella sera la sala operativa della municipale ha ricevuto una chiamata che la informava del ritrovamento, da parte di due donne, di un dodicenne che non riusciva più a trovare i genitori e al momento si trovava in piazza Cavour. Sono state inviate immediatamente sul posto 2 pattuglie che stavano svolgendo servizio sul territorio. Gli agenti hanno preso in consegna il ragazzino, lo hanno tranquillizzato in quanto era molto spaventato, cercando di reperire informazioni utili all’individuazione dei genitori. Il bambino ha detto di essere andato in centro a fare un giro con il padre e data la folla presente, in occasione di Effetto Venezia, lo aveva perso di vista e successivamente nel cercarlo aveva perso l’orientamento. Il minore ha mostrato agli agenti intervenuti una foto del padre che aveva sul telefono cellulare nella quale era ritratto con gli stessi abiti indossati quella sera e quindi mentre una pattuglia è rimasta in compagnia del bambino, l’altra si è messa alla ricerca del genitore che è stato individuato dopo poco tempo in piazza della Repubblica intento alla ricerca del figlio e molto preoccupato. Il padre non aveva il telefono cellulare, avendolo lasciato al figlio, altrimenti sarebbe stato chiamato subito. Tutto si è concluso con un forte abbraccio fra padre e figlio che, all’arrivo del genitore, è scoppiato in lacrime per lo spavento passato.

Riproduzione riservata ©