Cerca nel quotidiano:


Renzo Piano cita il poeta livornese Caproni

E' proprio l'archistar ligure che, durante l'inaugurazione del nuovo ponte di Genova, ha citato il poeta livornese a cui la sua stessa città ha dedicato una piazza: Giorgio Caproni

Martedì 4 Agosto 2020 — 08:51

Mediagallery

"C'è una poesia bellissima di un poeta che io ho sempre amato molto e che a sua volta ha amato Genova, ed è Giorgio Caproni. Caproni ha scritto 'Genova di ferro e aria': io vorrei che questo ponte fosse visto così, di ferro e di aria, costruito in acciaio ma forgiato nel vento"

Livorno, con i suoi migliori ingegni, i suoi più grandi artisti e le sue eccellenze, è veramente dappertutto. In ogni cosa. Così da Modigliani a Mascagni si arriva ai versi e alla poesia di Caproni, ricordati da un altro grande del nostro tempo: Renzo Piano. E’ proprio l’archistar ligure che, durante l’inaugurazione del nuovo ponte di Genova, ha citato il poeta livornese a cui la sua stessa città ha dedicato una piazza: Giorgio Caproni. “Questo ponte sarà amato. E lo sapete perché? Perché questo ponte è semplice e forte. Come questa città – dice Renzo Piano ai microfoni durante la cerimonia di inaugurazione del ponte San Giorgio – C’è una poesia bellissima di un poeta che io ho sempre amato molto e che a sua volta ha amato Genova, ed è Giorgio Caproni. Caproni ha scritto ‘Genova di ferro e aria’: io vorrei che questo ponte fosse visto così, di ferro e di aria, costruito in acciaio ma forgiato nel vento. Adesso questo ponte è vostro: lunga vita al ponte di Genova San Giorgio”.

Riproduzione riservata ©