Cerca nel quotidiano:


Revocata a tre esercizi del centro l’autorizzazione per vendere alcolici

Il provvedimento è scattato dopo le sanzioni per mancato rispetto del divieto di vendita dalle 21 alle 7

lunedì 05 novembre 2018 17:01

Mediagallery

Il sindaco ha disposto la revoca dell’autorizzazione per la vendita di alcolici a tre esercizi della zona di piazza della Repubblica. L’iniziativa accoglie la proposta del questore, dopo le sanzioni comminate ai punti vendita per il mancato rispetto del divieto di vendita per asporto di bevande alcoliche, dalle 21 alle 7, indicato nel Regolamento di Polizia Urbana per le zone di piazza Repubblica, piazza Garibaldi, piazza XX Settembre e aree limitrofe.

“Le regole nascono dalla necessità di tutelare la convivenza civile. Quando abbiamo deciso di fermare la vendita notturna di alcolici da asporto, nel centro città – spiega il sindaco Nogarin – lo abbiamo fatto col preciso mandato di ridurre il degrado e ci stiamo progressivamente riuscendo. Poi c’è qualcuno che ha fatto il furbo, è stato beccato e con queste persone non crediamo ci debba essere alcuna indulgenza”.

“C’è da tempo una sinergia importante che unisce la nostra amministrazione alle altre istituzioni cittadine che hanno l’obiettivo di tenere alta l’asticella della sicurezza dei livornesi – conclude il primo cittadino – Il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica (Cosp, ndr) coordinato dalla prefettura, dove sediamo insieme a questura, guardia di finanza e carabinieri, sta lavorando nella direzione giusta e in perfetta sintonia, e provvedimenti come quello di oggi credo ne siano la dimostrazione evidente”.

Riproduzione riservata ©

7 commenti

 
  1. # piropiro

    benissimo così !!! i venditori di alcool dovrebbero lavorare solo la mattina fino alle 14 tutti i giorni

  2. # Patrizia

    E devono chiude alle otto come tutti gli altri esercizi commerciali.

  3. # Carlo

    tolleranza zero !!!!! OTTIMO ….. ma continuate…

  4. # France

    Io sto col mio paki di fiducia. Ha tutto, ad ogni ora del giorno e della notte! Ed è gentilissimo, cosa che non si può dire di tutti, da queste parti.
    TIENI DURO PAKI, SIAMO CON TE!

    1. # Fabio

      Portalo a casa almeno fa servizio h24

  5. # Shabuk

    Io penso comune fa orario per loro 9-21… basta

  6. # Luccio

    Allora, tutto questo problema è solamente perché questi market “che lavorano e pagano le tasse regolarmente” vendono alcolici e guarda caso sono sempre i soliti extracomunitari sempre e solo a questi ubriachi e tossici…. Pensate voi, se allora al posto dei market che vendono alcolici ci fossero stati quei locali che vendono la cannabis (che tutti dicono sarebbe da legalizzare) come si legge spesso anche su QUI LIVORNO Ve lo immaginate voi che scempio sarebbe? Mettete guardie giurate a controllare i documenti e lo stato d’ebrezza di chi compra gli alcolici e lasciar lavorare i market che comunque anche a tarda ora vendono alimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive