Cerca nel quotidiano:


Rifiuti abbandonati, ancora multe: sanzione da 100 euro per un residente di via Grande

le indagini si sono concentrate nei giorni scorsi anche in centro ed è stato individuato un cittadino che, nonostante precedenti avvisi, continuava ad esporre rifiuti di ogni tipo sotto i portici di via Grande alle ore più varie del giorno e della notte

Lunedì 27 Gennaio 2020 — 12:41

Mediagallery

Gli abbandoni o i comportamenti non corretti possono essere inoltrati ai canali dedicati: call center (800-03.12.66 da rete fissa, 0586416350 da rete mobile), [email protected][email protected]

Proseguono su tutto il territorio comunale i controlli della polizia municipale e degli ispettori ambientali per contrastare il fenomeno degli abbandoni in strada e il conferimento non corretto dei rifiuti.
A distanza di 10 giorni dal richiamato “giro di vite” su questo versante da parte dell’assessora all’Ambiente del Comune di Livorno Giovanna Cepparello (nella foto), le indagini si sono concentrate nei giorni scorsi anche in centro ed è stato individuato un cittadino che, nonostante precedenti avvisi, continuava ad esporre rifiuti di ogni tipo sotto i portici di via Grande alle ore più varie del giorno e della notte.
Ciò aveva causato anche le legittime rimostranze degli esercenti e degli abitanti, nonché dei pedoni in transito che lamentavamo condizioni di scarso igiene e decoro in quel tratto di strada. Individuato il trasgressore la multa comminata è stata di 100 euro.
Comune di Livorno ed Aamps ricordano che gli abbandoni o i comportamenti non corretti nella gestione dei rifiuti, così come richieste di informazioni o segnalazioni per eventuali disservizi, possono essere inoltrati ai canali dedicati: call center (800-03.12.66 da rete fissa, 0586416350 da rete mobile), [email protected][email protected], facebook/app (“Aamps Livorno”).

Riproduzione riservata ©

9 commenti

 
  1. # beppe

    le persone incivili esistono in tutto il mondo, ma in italia a quanto pare la media è molto alta,vorrei vederli vivere in una porcilaia a questi altro che 100 euro e si risolve tutto.

  2. # Virgilio

    Io non riesco a comprendere perché le persone criticano così tanto la raccolta differenziata: l’unica cosa che ritengo assolutamente assurda è che non ci siano i bidoni condominiali per il multilaterale. Noi siamo in 5, ho tre figli e mediamente riempiamo una busta al giorno…possibile che io debba tenere 7 buste sul terrazzo perché non ci hanno dato il contenitore al condominio….assurdo

  3. # Antonio

    …ma non vi siete chiesti che esistono anche persone che non hanno residenza , persone che vivono in case occupate “vedi via Cambini,; via Corcos” persone che vivono in affitto non dichiarato; e forse per i nostri amministratori non mangiano, non bevono non producono immondizia!
    …Avendo creato un sistema di raccolta del genere, non è per inciviltà, ma per impossibilità di buttare la spazzatura in altro modo, che la troviamo in tutte le strade abbandonata!
    Ora gradirei una risposta!
    Qualcuno mi sembra chiuso a non vedere altra soluzione che far multe che non verranno mai pagate!!!

  4. # Amo Livorno

    100 Eu sono pochi per questi incivili, minimo 1000 € e forse non lo faranno più…

  5. # Sabrina

    Sicuramente è un comportamento sbagliato ma, probabilmente, dovremmo anche chiederci perché questo avviene.
    Hanno trasformato le nostre case in cassonetti, se ci dessero la possibilità di buttare via la spazzatura quando vogliamo probabilmente certi episodi non si verificherebbero.
    Il comune, oltre a ingegnarsi per fare cassa, dovrebbe risolvere questo problema una volta per tutte e ridare dignità ai cittadini che pagano profumatamente per avere un servizio inadeguato e incivile.

  6. # Mat

    Una sanzione di 100 € mi sembra molto irrisoria per un essere non solo incivile ma anche menefreghista del prossimo.

  7. # Nedo

    Dovete continuare in questo modo, sperando che le multe vengano effettivamente fatte pagare!
    Tanto queste persone l’educazione non la conoscono, le spiegazioni non le recepiscono: capiscono solo quando si tocca loro il portafoglio (forse).
    Come se poi i portici di via grande fossero qualcosa che a loro non appartiene!

  8. # Antonio

    aldilà delle sanzioni (giuste),secondo me il comune non dovrebbe creare disparità tra i cittadini,mi spiego meglio,ci sono zone dove l’utenza ha a disposizione i cassoni con tessera quindi in qualsiasi momento può usufruirne,c’è chi ha i cassoni condominiali,e c’è chi con appartamenti piccoli senza cortile o balcone è costretto a tenerli in casa fino al giorno stabilito del ritiro,e comunque lasciare i mastelli o peggio i sacchetti sui marciapiedi impedendone anche l’utilizzo degli stessi…basterebbe predisporre cassoni in tutta Livorno ed evitare di vedere la città la mattina imbrattata di sacchi in ,mezzo alla strada

  9. # Domenico

    Condivido pienamente il pensiero di Sabrina. Non esistono solo persone incivili, esistono persone incivili (multate giustamente) e disservizi gravi sul porta a porta che invece di essere risolti…ti danno un codice ….cosi in caso dovessi richiamare perché non è stato risolto il problema…almeno hai un codice identificativo; e non si multato o sanzionano in qualche modo e neanche si scusano men che meno si prendono l’impegno di non ripetere l’errore.