Cerca nel quotidiano:


Rifiuti abbandonati: trasgressori pizzicati ad Ardenza

Prosegue il “giro di vite” richiamato dall'Amministrazione Comunale sul fronte delle sanzioni per gli abbandoni dei rifiuti in strada e per i conferimenti non corretti

Giovedì 23 Gennaio 2020 — 14:11

Mediagallery

Due cittadini, dopo alcune segnalazioni e le successive indagini, sono stati individuati mentre conferivano i rifiuti con modalità non corrette trasgredendo quanto indicato nel regolamento comunale: 200 euro di multa

Era stato preannunciato il 10 gennaio e ne era conseguita una prima maxi multa ad un cittadino nel quartiere Montenero per un importo di 600 €. Il “giro di vite” sul fronte delle sanzioni da comminare a chi abbandona i rifiuti in strada prosegue spedito e si registra un ulteriore intervento congiunto di polizia municipale ed ispettori ambientali di Aamps. A farne le spese due cittadini abitanti nel quartiere Ardenza che, dopo alcune segnalazioni e le successive indagini, sono stati individuati mentre conferivano i rifiuti con modalità non corrette trasgredendo quanto indicato nel regolamento comunale per la gestione dei rifiuti urbani e nelle ordinanze sindacali sul corretto conferimento dei rifiuti per la raccolta porta a porta. La multa è stata di 200 € complessivi.

“Riteniamo che gli sforzi profusi per informare i cittadini e, dove opportuno, per educare alle comuni norme sul senso civico e il rispetto dell’Ambiente – commenta Giovanna Cepparello, assessora all’Ambiente del Comune di Livorno – siano indispensabili ma, al contempo, si debba incidere con maggiore continuità sul versante delle sanzioni. L’input trasferito alla polizia municipale e ad Aamps è stato chiaro: intensificare i controlli su tutto il territorio comunale sia per mettersi a disposizione dei cittadini che necessitano di approfondimenti o delucidazioni sulle corrette modalità di conferimento sia per individuare i trasgressori ed indurli al rispetto delle leggi”.

Comune di Livorno ed Aamps ricordano che i cittadini possono contribuire a segnalare eventuali abbandoni di rifiuti o comportamenti non corretti nella gestione dei rifiuti prodotti nelle abitazioni tramite i canali dedicati che possono essere usati anche per chiedere informazioni o segnalare disservizi: call center (800-03.12.66 da rete fissa, 0586-41.63.50 da rete mobile), [email protected], [email protected], facebook/app (“Aamps Livorno”).

 

Riproduzione riservata ©