Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Rimossi i rifiuti in piazza Barriera Garibaldi

Mercoledì 30 Novembre 2022 — 16:38

Foto tratta dal profilo Fb del sindaco

Intervento coordinato tra Comune, Aamps e Acchiapparifiuti. Salvetti su Fb: "La situazione è attenzionata da tempo, tant'è che da pochi giorni ho effettuato un sopralluogo con Aamps e gli uffici tecnici del Comune per trovare una soluzione"

Il progetto di sinergia tra Comune, le associazioni di volontariato che con grande senso civico vogliono contribuire alla pulizia della città e Aamps sta proseguendo con successo. A questo proposito (martedì 29 novembre) si è svolta una operazione di rimozione rifiuti e pulizia in piazza Barriera Garibaldi, che ha coinvolto l’associazione Acchiapparifiuti e Aamps su impulso dell’Amministrazione Comunale. “Un intervento coordinato tra Comune, Aamps e Acchiapparifiuti ha permesso di rimuovere i rifiuti accumulati a ridosso del circolo ricreativo “Divo Demi” in piazza Barriera Garibaldi dietro le alte transenne di interdizione dell’area” è quanto afferma il sindaco Luca Salvetti nel posto pubblicato nel pomeriggio nella sua pagina facebook. “La situazione è attenzionata da tempo, tant’è che da pochi giorni ho effettuato un sopralluogo con Aamps e gli uffici tecnici del Comune per trovare una soluzione. Durante il sopralluogo è stata riscontrata la necessità di realizzare un intervento mirato alla sicurezza, apponendo più decorose barriere di interdizione dell’area, con l’intento anche di evitare l’abbandono sconsiderato e poco rispettoso di rifiuti. Il primo step è stato quello effettuato a inizio settimana in sinergia tra l’Associazione Acchiapparifiuti ed Aamps. Acchiapparifiuti ha compiuto una raccolta di oggetti abbandonati nell’area interdetta e Aamps ha provveduto a rimuovere i rifiuti e a pulire l’intera area. Continua così il proficuo lavoro di sinergia tra l’Amministrazione Comunale e i cittadini, come ha dichiarato il presidente dell’associazione Acchiapparifiuti Sergio Giovannini, per il bene della città e del decoro degli spazi comuni”. Il presidente di Acchiapparifiuti Sergio Giovannini, in seguito ad alcuni commenti di forze politiche, ha voluto precisare che: “La collaborazione con l’Amministrazione Comunale e con l’AAMPS non è mai venuta meno! Grazie a questa sinergia i tantissimi interventi che abbiamo effettuato e che effettueremo hanno avuto dei grandissimi riscontri. Lo testimonia, nel caso in questione, la tempestività con cui il Comune, nella persona del primo cittadino, ha attivato il pronto intervento di AAMPS che, con un dispiego importante di mezzi meccanici, ha riportato a pulito l’area in poco più di mezz’ora rimuovendo i rifiuti, “ancora caldi e appena sfornati”, che abbiamo rimosso con molta fatica, in 3 ore, accumulati a ridosso degli ex Bagni Pubblici da tanta inciviltà che ancora impera in alcune aree della nostra città! Trovo quindi pretestuoso e strumentale che rappresentanti di forze politiche trasformino una delle tante iniziative di questa Associazione per screditare tale sinergia tra pubblico e semplici cittadini ampiamente consolidata e avallata da riconoscimenti ufficiali da ambo le parti. Per quanto riguarda i gabbiani, la loro natura e funzione lascio la parola e commenti agli etologi!”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©