Cerca nel quotidiano:


Sabotati otto parchimetri in centro

Il presidente di Tirrenica Mobilità: "Abbiamo effettuato denuncia contro ignoti insieme al Comune. E' la prima volta che accade da quando abbiamo noi la gestione. Rimane l'amarezza per il vandalismo subito"

giovedì 08 novembre 2018 12:56

Mediagallery

Un raid notturno, un “colpo” di schiuma nelle fessure per inserire il denaro, e via veloci per non farsi beccare. Sono stati danneggiati così otto parchimetri in via del Fante, scali Saffi, scali Olandesi e scali Bettarini, tutti in zona Mercato. L’amara scoperta giovedì 8 novembre al mattino quando, i primi cittadini che si erano recati in zona per le compere quotidiane o per andare a lavoro, non hanno potuto pagare e ottenere il ticket del parcheggio. Le macchinette sono state manomesse con una “schiuma rigida” che si solidifica e impedisce così ai cittadini di poter inserire monete e denaro all’interno dei totem targati Tirrenica Mobilità che rilasciano gli scontrini per poter sostare, a tempo, dentro gli stalli blu.
“Siamo rimasti con l’amaro in bocca – ha commentato il presidente di Tirrenica Mobilità, Gabriele Vannucci, raggiunto telefonicamente da Quilivorno.it – Al di là del danno materiale ed erariale, perché facendo così i vandali hanno impedito il versamento nelle casse comunali dei ticket per la sosta, c’è molta delusione per questo gesto effettuato in una zona dove il Comune stesso sta cercando di venire incontro alle esigenze dei cittadini. Dal canto nostro non abbiamo potuto far altro che, insieme all’amministrazione comunale, sporgere denuncia contro ignoti per questo danneggiamento effettuato nei confronti di otto parchimetri installati in zona Mercato. Quello che abbiamo potuto fare, appena scoperto il danno, è stato ripulire della schiuma le macchinette per poter così consentire ai cittadini onesti di usufruire del servizio di sosta in centro. E’ la prima volta che accade in città da quando abbiamo noi la gestione dei parchimetri. E’ una vera delusione”.

Stalli blu, Vece: “Esamineremo le proposte presentate dai residenti” – “L’amministrazione comunale esaminerà insieme agli uffici tecnici le proposte contenute nella petizione presentata giovedì 8 novembre da un gruppo di residenti della zona D – spiega l’assessore alla mobilità Giuseppe Vece -Esattamente come stiamo facendo con gli 81 suggerimenti arrivati dal Comitato spontaneo di cittadini e commercianti del centro. Ovviamente, lo faremo tenendo in considerazione le norme sulla sicurezza imposte dal codice della strada e le prescrizioni arrivate dai vigili del fuoco.  Stiamo già lavorando ad alcuni miglioramenti, in accordo con Tirrenica mobilità, per  aumentare il numero di posti auto in particolare nella zona D, ma è chiaro che spesso gli interessi di commercianti e residenti sono in conflitto gli uni con gli altri. La vera sfida è quella di trovare un punto di contatto che venga incontro a entrambe le posizioni.
In ogni caso siamo disponibili a incontrare una rappresentanza dei proponenti nei prossimi giorni per discutere alcune loro proposte in dettaglio. Esattamente come abbiamo fatto settimana scorsa con il Comitato del centro”.

Riproduzione riservata ©

31 commenti

 
  1. # freefree

    così non si fa. Dal gesto che è stato fatto a danno della tirrenica mpbità, si intuisce che a qualcuno non va giù l’idea di dover pagare il parcheggio delle auto, senza avere altra possibilità di parcheggiare in zona libera da pedaggi nelle vicinanze. Questa giunta comunale sembra voler soffocare tutti i cittadini facendo di ogni luogo libero, cassa a gogò, e qualche cittadino esasperato si è preso una sua rivincita con tale gesto, credo che abbia fatto questo gesto per questo motivo

  2. # Antoniop

    E secondo voi (ed intendo voi danneggiatori) con quali soldi li riparano questi danni? La risposta è ovvia ma ve la do lo stesso; con i soldi delle vostre/nostre tasse comunali. Così li avete/abbiamo pagati due volte…complimenti bel gesto di protesta…si si, proprio una genialata. Poi come minino siete li stessi che si lamentano che non ci sono i soldi per lavori utili (strade, marciapiedi, ecc…)

  3. # Cetriolo

    “Siamo rimasti con l’amaro in bocca” Voi siete rimasti con l’amaro in bocca? E noi residenti cosa dovremmo dire? Ci avete reso la vita impossibile… Prima di parlare, riflettete!

  4. # Marco Sisi

    Assurdo gesto vandalico che si ripercuote soprattutto contro i cittadini che trovano normale pagare per il parcheggio in centro e che devono girare perdendo tempo alla ricerca di un parcometro funzionante. Oltretutto, sono state sabotate le macchinette che si trovano in una zona dove le strisce blu ci sono da più di trent’anni e dove le tariffe sono sensibilmente più basse di quelle applicate, ad esempio, sugli scali Manzoni o in Borgo.

    1. # Peter

      Infatti, questo è vandalismo nudo e crudo.

  5. # ug8o nogarin sono 8

    secondo voi è un segnale? di che tipo? magari come i sacchetti della spazzatuara sparsi ovunque……

  6. # Ca

    questa è una città abbondonata a se stessa. Sono stato al Mercatino del Venerdì… Sono stato domenica scorsa fra i banchetti di via Grande. Villa Fabbricotti, lungomare… nessun vigile o agente o carabiniere

  7. # C.Federico GZESS

    Se le amministrazioni rifiutano i confronti con i cittadini allora è ovvio passare dai dialoghi ai fatti, e potenzialmente sarà un crescendo / Livorno forse non può aspettare le prossime elezioni la giunta se è sicura di sé faccia votare ora

  8. # Nano

    Se il comune ha dato in gestione i parcheggi a pagamento il ripristino delle macchinette sarà a loro carico!

  9. # Lorenzo65

    Sindaco ed assessore Vece, continuate a far finta di nulla? I parchimetri a Livorno ci sono da diversi anni, ma mai si era arrivati a tanta esasperazione. Sarà il caso di farsi qualche domanda? I residenti lettere D -K -C stanno impazzendo per parcheggiare a casa !!!

  10. # nando

    La mamma dell’imbecilli è sempre incinta, dice un proverbio, in questo caso è mamma anche di vigliacchi e codardi. chi lancia il sasso deve poi prendersi le sue responsabilità!!!

  11. # Veneziano

    Gesto da non perdonare ma che ha un significato profondo.. l’esasperazione che ha provocato questo sopruso degli stalli blu su migliaia di livornesi e fra tanti qualcuno la butta di fuori

  12. # Vincenzo di B.

    Che anime insensibili siamo noi livornesi che usiamo l’auto: te pensa un po’ con i soldi delle multe ci riparano “La sala della Mescita”.

    1. # Mr Robot

      Informati prima di scrivere a caso,
      quei soldi se mai arriveranno sono soldi stanziati per recupero periferie e sono fondi governativi.
      Il comune ha dovuto solo presentare un progetto.
      Se non li prendeva Livorno li prendeva qualcun’altro.

      1. # Vincenzo di Borgo

        Lei mi vuol dire che per rifare gli affreschi della “sala della Mescita” quei vengono sottratti al recupero delle periferie degradate. Allora era meglio prenderli dalle multe.

        1. # [email protected]

          E’ parte del progetto di recupero della zona periferica del quartiere nord della Stazione.
          Il recupero che forse neppure partirà mai, è una quota minimale del progetto, ma è servito da traino per l’accettazione da parte della commissione per accettazione del progetto.

          Molto probabilmente per vostra gioia non verrà fatto niente, e quei soldi non andranno a Livorno.

          Se l’auto la usi in modo opportuno, la parcheggi come e dove devi.. le multe non te le fanno…
          ah ma certo essendo di Livorno..
          vorresti fare quello che ti pare, senza rispettare niente e nessuno.

  13. # Luccio

    Nano sì, sì credici proprio guarda lo pagherà il comune, ma certamente….,. Concordo pienamente con antoniop il 2* messaggio. Siamo ridicoli ah già ma dimenticavo ed è strano che nessuno l’abbia ancora scritto: “ma è stata una ragazzata”.

  14. # Elghorn

    Iniziate ad usare la App Tap&Park pagate per il consumo effettivo senza bisogno di fare il biglietto alla macchinetta, potete essere rimborsati del minutaggio non fruito o addirittura prolungare la sosta direttamente dal cellulare senza tornare a fare il biglietto. È comodo perché paghi solo per il tempo effettivo che usi il parcheggio.

    1. # Fabio1

      eccone un’altro che arriva con l’app…. ce l’avete talmente inculcato nella testa il telefonino che non vi accorgete nemmeno di essere già radiocomandati (fate quello che dice lui e non quello che volete fare voi). Comunque stasera provo a spiegarlo a mia madre settantenne….
      Il problema in questione è un altro, non si tratta di risparmiare 0,0001 centesimo di Euro a volta ma xxx,00 Euro al mese

  15. # Mr Robot

    Non vi lamentate se prima o poi arriverà qualcuno che farà rispettare le leggi, senza se e senza ma.
    Se la libertà al giono d’oggi è quella di distruggere, imbrattare, sporcare la città … e pensare che tutto è dovuto…allora ci meritiamo di perderla.

    1. # fabio1

      ma nemmeno pagare, pagare, pagare, pagare, per avere in cambio un servizio che ho già pagato, ripagato, riripagato.
      questi gesti estremi (da bocciare) sono il frutto di esasperazione. C’è qualcuno che nelle alte sfere fa finta di non capire.
      Ben venga colui che ci faccia rispettare le leggi ma DEMOCRATICAMENTE.

      1. # Mr Robot

        Purtroppo penso che non siano gesti di protesta, ma siano solo atti vandalici.
        Si protesta in altro modo, non così, questa non è democrazia, come non lo è scrivere sulle mura delle abitazioni.
        Continuando a difendere questi “ganzi” perdiamo tutti… lo capiremo mai???
        Dove sono le forze politiche della città, presenti e passate, perché non condannano questi gesti?

  16. # Giano

    A parte condannare il gesto, ma chi pensa ancora alle telecamere, “ORMAI IL DANNO E’ FATTO…” e quando si scopre chi ERA BISOGNERÀ’ PAGARE LO STESSO………

  17. # D

    Gesto da condannare! Non si risolvono così i problemi dei parcheggi.
    Tutti brontolano e si lamentano per la sosta a pagamento scali Saffi e olandesi, ma credo sia da almeno 8 anni che si paga il parcheggio in quella zona

  18. # lxxiv

    Ma alla fine cosa speravate? La gente non ne puo’ piu’ di pagare per qualunque cosa… Con l’amministrazione che dice “ascoltiamo le esigenze dei cittadini” e poi fa come li pare senza guardare in faccia nessuno…. Parcheggi a pagamento ovunque, mobilita’ sul mare bloccata con le rotatorie alquanto improbabili, rifiuti sparsi per la citta’ con i gabbiani e i tarponi che fanno festa…. MAMMA MIA CHE TRISTEZZA

  19. # Lavinia

    Devono essere aumentati anche posti auto nella zona k che è proprio la zona centrale nel cuore della città,da quando ci sono gli stalli blu non troviamo più posto vicino casa nostra..stiamo a girare mezz’ ora in auto per trovare un posto dopo una giornata di lavoro alle 8 di sera..non è fattibile proprio,era meglio prima..a che serve la lettera se ora con gli stalli blu può parcheggiare chiunque nella zona residenziale?Pensateci un po’! Grazie.

  20. # Marghe

    Dovete riguardare non solo la zona d ma anche e specialmente la k che è quella cui sono stati sottratti più posti per i residenti….non è possibile, di sera, dopo una giornata di lavoro, girare a vuoto e poi dover lasciare la macchina sui posti degli scooter, con il rischio di prendersi anche una multa…per non parlare della benzina che va in fumo.

    1. # Enrico

      anch’io non riesco a trovare parcheggio dopo le 18 e alla fine lascio l’auto in divieto rischiando e prendendo multe, per 10 anni non abbiamo avuto problemi.

  21. # Troppabiada

    Il comune per avere soldi sicuri e freschi in tasca dovrebbe fare come in Inghilterra, affittare a privati il suolo pubblico. Un posto macchina personale con tanto di numero di targa verniciato in terra 100 euro al mese per 10 anni. Con questo sistema si abbasserebbe anche il costo dei posti macchina privati che ci sono in centro (costo medio al nero 170 euro).

  22. # Margy

    Ci vogliono più controlli e mi sembra inutile aggiungere altro. Ha pienamente ragione chi ha scritto che,Livorno è una città allo sbando. Sudicio dappertutto sacchetti,cartacce , cicche di sigaretta , bottiglie dì vetro ,che fra l altro sono pericolosissime. Mi piacerebbe vedere la mia città più curata, e più senso civico da parte dì tutti.

  23. # Traf

    Mr Robot, condivido in pieno. Finalmente dei commenti seri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive