Cerca nel quotidiano:


Sciopero Aamps, mercoledì ritiro non garantito

L'azienda incaricata per la raccolta della spazzatura invita i cittadini a non esporre i rifiuti per il giorno di mercoledì 16 ma di esporli nel turno successivo di raccolta per le singole tipologie di rifiuto

Lunedì 14 Gennaio 2019 — 16:35

Mediagallery

In seguito allo stato di agitazione e allo sciopero di un intero turno di lavoro proclamato dalla Rsu di Aamps e dalle sigle sindacali Fiadel e Cgil per mercoledì 16 gennaio, Aamps comunica che nel corso di quella giornata il servizio di raccolta non sarà regolare. “Si invita la cittadinanza a non esporre i rifiuti sul suolo pubblico – si legge nella nota stampa inviata alle redazioni dall’ufficio stampa di Aamps – come previsto dal calendario del Porta a Porta per il giorno di mercoledì ma di esporli nel turno successivo di raccolta per le singole tipologie di rifiuto. Saranno garantiti solo i servizi minimi essenziali per gli ospedali, le scuole, i mercati, ecc. La direzione di Aamps si scusa con la clientela per il disagio arrecato a causa di uno sciopero di cui non comprende le motivazioni”.
Per informazioni: numero verde 800-031.266 da rete fissa, 0586-41.63.50 da rete mobile (dal lunedì al sabato dalle 8:30 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 17:00), [email protected], Facebook / Twitter / mobile app (Aamps Livorno).
Il comunicato stampa della Rsu di Aamps – Mercoledì 16 gennaio dalle 8,30 alle  13 i lavoratori Aamps in sciopero manifesteranno le ragioni che hanno portato ad incrociare le braccia. La rappresentanza sindacale, visto l’ostinato atteggiamento dell’Azienda che continua a non ascoltare le giuste rivendicazioni di cittadini e lavoratori, non può continuare ad assistere alla inesorabile privatizzazione dei Servizi di Aamps, sempre meno pubblici e sempre più privati, dopo la privatizzazione della raccolta ingombranti stradale e su chiamata, della raccolta di sfalci e potature, call center, Ufficio Tia/Tari, consegna mastelli, per fare alcuni esempi, siamo alla Privatizzazione del Servizio CORE, la raccolta Porta a porta affidata ad AVR per il Pentagono del Buontalenti, che continua ad essere affidata ad un’azienda privata”.

Riproduzione riservata ©

36 commenti

 
  1. # BASTA

    “ma di esporli nel turno successivo di raccolta per le singole tipologie di rifiuto”… ovvero 1 settimana dopo, di nuovo!

  2. # Laura

    Anche oggi non sono passati a raccoglire carta e cartoni (e non era sciopero) domani non è previsto da calendario nessun tipo di raccolta, mercoledì sciopero…..le strade si riempiranno di immondizia, per favre girate la comunicazione ad AAMPS e al Comune di Livorno. Faccio presente che abito in Viale Ugo Foscolo

  3. # Purolivornese

    Che macello questa differenziata…

  4. # Eli

    Perché sono regolari quando non c’è sciopero? Mah lo sciopero è un diritto sacrosanto così come una città pulita è nel diritto di chi paga la tassa rifiuti alle debite scadenze…facciamo sciopero anche noi quando c’è da pagare la tassa magari funziona

  5. # Wally

    Il fatto che AAMPS non conosca le motivazioni dello sciopero dei lavoratori è falso, infatti i lavoratori hanno esposto le proprie rivendicazioni e problematiche anche davanti al sig. Prefetto.
    Probabilmente se la Direzione aziendale ascoltasse i lavoratori lo sciopero sarebbe inutile.
    Una giornata di sciopero è un sacrificio per i lavoratori, non è una passeggiata. Molti sono monoreddito, hanno bollette e mutui e lo sciopero non è davvero una manna dal cielo.
    Ma i lavoratori vogliono servizi organizzati meglio, rispetto della sicurezza per loro stessi ma anche per fornire un servizio migliore ai cittadini.
    Vogliono lavorare sereni e poter esprimere le proprie opinioni, senza lo spettro delle segnalazioni o dei licenziamenti. Vogliono che i precari abbiano un futuro.
    VOGLIONO DIGNITA’.

    1. # u8go nogarinINO sono otto

      anche noi cittadini vogliamo dignità pretendendo una città pulita e ordinata..

  6. # max

    AAMPS si scusa con la “clientela”, peccato che la “clientela” in questione non possa scegliere altri concorrenti come avviene nelle forniture di gas, energia elettrica, telefonia e compagnia bella, vedrai come cambierebbero le cose, ma si sa quando c’é il monopolio si può fare tutto.

  7. # Uomo qualunque

    Il voler imporre in tutti i quartieri un porta a porta da poveri ha svilito lo scopo e consegnato ai vostri avversari politici una palla a porta vuota!
    Forse non tutto è perduto ammettere l’errore di alcune zone può ancora aiutarvi.

  8. # Ioannis

    Questo porta a porta fortemente voluto dal sindaco è vergognoso. Adesso nei giorni di sciopero degli operatori Aamps, mi aspetto che il sig. Sindaco si metta alla guida dei camion e faccia personalmente la raccolta assieme ai suoi più stretti collaboratori.

  9. # enrico

    L’unica vera positiva rivoluzione a Livorno negli ultimi 70 anni è stata la raccolta civile della spazzatura senza cassonetti immondi per strada senza sedie di plastica lasciate da selgvaggi ecc. e questo non va giù a molti della vecchia guardia! Da qui alle elezioni scioperi politici tormenteranno questa povera città. I Abbiamo speso parole di elogio per Aamps e per gli addetti ma ultimamente ci dobbiamo ricredere che tristezza

  10. # fabio1

    Se ci sono degli scioperi continuativi interni all’azienda vuol dire che qualcosa non funziona.
    Il servizio del genere deve essere sempre garantito: già a Ferragosto, Natale, il primo dell’anno, arbitrariamente decidono di limitare il servizio; ora anche se c’è sciopero.
    non è sufficiente “avvisare” i cittadini. l’impegno deve essere costante come le bollette che paghiamo.
    non fate un servizio di consegna del latte o giornale a domicilio: siete responsabili di mantenere la città pulita e dell’igiene del cittadino! Possibile mai che debba tenere in casa per almeno 10 giorni l’umido? sapete cosa vuol dire tenere un sacchetto di indifferenziato in casa per 10 giorni nel periodo “delicato” per una donna?
    Secondo voi, per eliminare questo problema, dovrei prendere ferie per conferire la spazzatura nei centri di raccolta?
    Ma come fate a dire che questo servizio funziona?

  11. # MARCO 55M

    Con quello che ci fate pagare di tasse,
    dobbiamo tenerci la spazzatura in casa?

  12. # bobstell

    Siamo già invasi dai roditori, trovate un altro modo per espletare il servizio essenziale della raccolta rifiuti. Bisognerà fornirsi di Madonnine da collocare agli angoli delle strade, come avveniva ai tempi delle pesti. Non ci sono parole per classificare un simile comportamento. Spero solo che la ASL intervenga dopo che avrà ricevuto le lamentele di alcuni cittadini, la mia di sicuro verrà spedita giovedì.

  13. # nicola

    invece di solito è garantito il passaggio!!??…mah!!

  14. # Peppa

    Tanto sciopero o non sciopero la raccolta la fanno quando li pare

    1. # Iron Man

      Secondo lei Aamps fs la raccolta quando gli pare ? Faccia uno sforzo in più, e cerchi di capire le cause per cui la faccia è fatta così.

  15. # vale

    Indecente, antigienico, da terzo mondo. Il servizio di raccolta non funziona, rassegnatevi. A Fabbricotti saremo seppelliti dalla plastica. I lavoratori vogliono che siano rispettati i loro diritti e calpestano i diritti degli altri cittadini.

    1. # bobbe59

      non ho parole. adesso la colpa è dei lavoratori. che commenti bisogna vedere, ecco perchè andiamo male. continuiamo a guardare solo il nostro orticello, piuttosto chiediamoci il perchè dello sciopero, mi sembra anche che ci sia la richiesta di una migliore organizzazione nel ritiro dei rifiuti, quindi interessa anche chi sa solo criticare .

  16. # Massimo

    Non ci dimentichiamo che questo tipo di servizio è stato imposto dall amministrazione comunale pentastellata i lavoratori Amps sono ostaggi come noi utenti di queste scelte e visto le problematiche che sono venute a crearsi ( igieniche, diritti lesivi nei confronti di lavoratori, logistiche e molte altre) non sarebbe male ridiscutere con i soggetti e aprirsi a proposte costruttive che sono sul tavolo.
    Chiudersi a riccio e solo arroganza!

    1. # fiducioso

      tanto a maggio se ne vanno, torna il PD è tutto si risolve!

  17. # #UnoACaso

    Concordo sul fatto che la metodologia di raccolta può E DEVE essere migliorata… ma vorrei anche far notare che per anni ci sono stati i tipici cassonetti della raccolta differenziata che MOLTISSIMI (dei miei conoscenti, quasi tutti….) se ne sono altamente fregati. Perciò è stato giusto da parte delle istituzioni provare ad imporre un sistema con il quale aumentare la percentuale di raccolta differenziata.
    Oggi differenziare e riciclare è una scelta non più prescindibile.
    Chi è casa del suo male… ora ciucciatevi problemi e fastidi e imparate per la prossima volta 🙂

    1. # ahimeilpap

      perfetto, bravo, è quello che penso anch’io da quando è stato introdotto il pap. La differenziata c’era anche prima, ma siccome siamo degli incivili, si buttava tutto insieme uguale, fregandocene dei cassonetti appositi!! così è successo che ce l’hanno imposta!! insomma se siamo degli incivili bisogna diventar civili, non c’è altro rimedio, che poi il pap sia fatto in modo vergognoso è un altro discorso e come dice lei il sistema DEVE essere migliorato

  18. # Italo

    Livorno sta diventando una polveriera con la raccolta differenziata effettuata in questo modo: siamo stufi di questa aamps che ci nega altri cassonetti per contenere i rifiuti in eccesso, che salta i già scarsi turni di raccolta , che non sa gestire la raccolta degli esercizi pubblici, dei suoi dipendenti politicizzati e dei suoi dirigenti incapaci . VOGLIAMO STARE NELLA PULIZIA.

    1. # bobbe59

      signor italo, fa comodo buttare tutto sulla politica, soprattutto a chi non vuol vedere le ragioni di questo sciopero. diciamo che sono politicizzati cosi buttiamo fumo negli occhi, vero? non sarai mica uno di quelli che hanno spinto per questa situazione? Perché se cosi non è le tue parole sono veramente incomprensibili.

  19. # Sorgentiiiiiii

    A Livorno la differenziata è stata un completo disastro.
    Nel quartiere delle Sorgenti, cumuli di spazzatura vengono sparsi nel cortile condominiale ad opera dei gabbiani, ed il giardiniere si rifiuta di spazzare dal giardino anche i rifiuti. …Triste realtà!

  20. # carlo

    quello che è più bello è che la tassa sui rifiuti solidi ( una delle più alte) ha delle scadenze e guai a non pagarla nei tempi previsti.
    La raccolta dei rifiuti ha lo stesso un calendario, ma o per un motivo o per un’altro, non viene rispettata.
    Quindi senza parafrasare questa si chiama truffa, cioè pagare, e pure caro, un servizio che poi non ti viene dato come dovrebbe essere.

  21. # Nerd

    Immagino che l’azienda si sia consultata con l’ufficio igiene prima di invitare gli utenti a detenere l’immondizia in casa per un periodo così prolungato. Alla faccia delle più elementari norme igienico-sanitarie.

  22. # Giulia

    Non sono passati nemmeno oggi che è il 15/1 quindi ?

  23. # Massi

    Vanno così bene le cose all’Aamps che alla Scopaia lo spazzamento meccanizzato il mercoledì e il giovedì non viene più effettuato da mesi!!! Non avete personale??? Dipende dall’assenteismo??? Per cosa si paga la Tari??? Lo domando qui perché il call center Aamps non risponde a queste problematiche.

  24. # Stefano

    Stalli blu nuntereggaeppiu, raccolta differenziata, banane limoni, plastica bidoni
    Nuntereggaeppiu, rotatorie, autobus gratis, stadio nuovo Nuntereggaeppiu, stalli blu, zona blu, accesso al mare gratis, Nuntereggappiu,

  25. # Fabio

    Dopo aver istituito questo sistema in cui i nostri appartamenti fanno le veci dei cassonetti, VI DEVE ESSERE PROOOOOOIBITOOOOO lo sciopero!!!!

    1. # Iron Man

      Scioperare e un diritto sancito dalla articolo 40 della costituzione, questo come li sciopero del 13, e stato autorizzato dalla commissione di garanzia.

  26. # Stefano

    Ho ricevuto per posta le istruzioni per il conferimento della differenziata, in mancanza di un avviso scritto e inviato a mezzo posta dello sciopero continuerò ad esporre la spazzatura come previsto dal calendario.

    1. # Iron Man

      Lo sciopero è stato comunicato utilizzando i normali mezzi di comunicazione, c’è la comunicazione sul sito aamps, sui quotidiani ed è disponibile il numero verde, si immagina sr aamps dovesse avvisare per iscritto tutte le utenze?

  27. # Goffredo

    2019 ..Dopo tutto quello che ABBIAMO SUBITO, dalla TERRAZZA con CANI che lasciano le “foto dei proprietari” sparsi da per tutto, BICICLETTE che scorrazzano veloci(finora è andata bene per i BIMBI…!!), SKATE sfreccianti, PATTINATORI indemoniati, il prossimo voto darò a chi TOGLIERA’ questo scempio……

  28. # Tino

    In zona Magenta non sono paassati nemmeno nel pomerigggio a ritirare l’umido !
    Molti bidoncini sono pieni e non possono essere portati in casa perche’ piu’ che pieni non si puo’.
    Speriamo che ripassino domattina a ritirare l’umido in via straordinaria altrimenti non resta che lasciare i soli sacchetti per strada !