Cerca nel quotidiano:


Scogli piatti, un altro sub multato

La normativa prevede che la pesca subacquea possa essere esercitata a distanze non inferiori a 500 metri. Dopo il pescatore subacqueo sanzionato davanti ai Pancaldi, un altro sub multato davanti gli “scogli piatti

Giovedì 1 Settembre 2016 — 16:16

Mediagallery

È stato sorpreso dalla Capitaneria di porto di Livorno ad esercitare pesca subacquea davanti gli “scogli piatti”, nella zona di mare riservata alla balneazione, un pescatore dilettante di 48 anni. L’uomo, un pratese, residente nella provincia di Pistoia, è stato fermato mentre si trovava a soli 5 m dalla riva con il fucile subacqueo carico, noncurante dei rischi per la sicurezza dei bagnanti presenti in zona. Il sub, peraltro, era anche privo dell’apposito pallone di segnalazione, circostanza che ha aggravato il rischio per pubblica incolumità. Si ricorda che la normativa vigente prevede che la pesca subacquea possa essere esercitata a distanze non inferiori a 500 metri dalla costa frequentata dai bagnanti e che il pescatore deve segnalarsi con un galleggiante recante una bandierina con striscia diagonale bianca su sfondo rosso visibile ad almeno 300 metri. Oltre al sequestro delle attrezzature, la Guardia costiera Livorno ha sanzionato il pescatore per complessivi 1.000 euro.

Davanti ai Pancaldi – Un pescatore subacqueo dilettante, livornese di 45 anni, è stato sanzionato dalla Guardia costiera, in quanto sorpreso con il proprio fucile subacqueo ad esercitare l’attività a pochi metri dalla costa davanti la città. 150 metri, infatti, la distanza dove l’uomo è stato fermato dal battello veloce della Capitaneria labronica che si è accorta della sua presenza, durante un pattugliamento, individuando, davanti lo stabilimento balneare Pancaldi, il pallone di segnalazione. Il subacqueo non ha potuto fare altro che ammettere le proprie responsabilità, anche perché trovato in posizione di pesca con fucile carico. La normativa vigente, che stabilisce in 500 metri dalla costa frequentata da bagnanti la distanza oltre la quale è possibile esercitare la pesca subacquea, prevede per tale violazione l’applicazione di una sanzione amministrativa di mille euro. L’attrezzatura utilizzata per commettere l’illecito è stata sequestrata ed è attualmente in custodia presso la Capitaneria di porto. Si ricorda l’importanza del numero blu gratuito 1530, attivo su tutto il territorio nazionale, 24 ore su 24, per ricevere assistenza immediata, in caso di emergenze in mare, dalla Capitaneria di porto più vicina.

Riproduzione riservata ©

61 commenti

 
  1. # adrianO

    150 metri dalla costa rocciosa non è che ci sia un grande pericolo per i bagnanti a 500 con le barche che viaggiano a 20 nodi senza guardare boe ed altro è molto rischioso, sabato alle vaschine sul romito una comitiva di fantozziani pescatori erano a 10-20 metri dagli scogli con fucili armati usati come giocattoli, capitaneria venite la domenica sul romito o anche allo scoglio della ballerina ne trovate a decine con i fucili e chiudete un occhio a chi sta a 150 200 metri dalla costa

    1. # paolo

      …….. ,,,,,,,, ;;;;;;
      tieni! te li regalo.

    2. # Sub

      Su qualcuno si devono sfogà! Eppoi una era mia domenia…

  2. # PIRATA

    Ci vorrebbe un po’ di buonsenso da parte di tutti in alcuni punti a 500 metri dalla costa ci sono 30 metri di fondale…nemmeno si fosse Pellizzari!!

  3. # Claudio

    Si continua a guardare la pagliuzza…che fra l’altro non crea nessun tipo di problema…un Paese allo sfascio!

    1. # piratatirreno

      Alcune volte assisto a pescatori che, vista la destrezza con cui maneggiano i fucili da pesca, infondono una certa sicurezza ….altre (come un commento sopra) assisto a pescatori di cui non mi fiderei neanche se avessero in mano una pistola a ventose per bambini.
      Capisco ma la sicurezza è importante…..se mi centrano il bimbo mentre fa il bagno (a volte ho visto risalire pescatori sulla scogliera con il fucile armato), qualche problema lo creano.

      1. # Morchia

        Un conto è multare uno che gira tra i bagnanti a riva col fucile carico. Un conto è fare 1000 euro di multa a uno che è a 150 m dalla costa…
        Ora, è vero che la legge è la legge e va rispettata, ma per una volta potevano dirgli di scaricare il fucile ed allontanarsi… cavolo 1000 euro sono uno stipendio

      2. # Umberto

        Ma chi fa il bagno a 150 m? Poi ricordo che la gittata di un fucile è max 6m, sono d’accordo che c vuole sicurezza e non bisogna pescare nella battagia, però quando diportisti del c…. E moto d’acqua fanno lo slalom con la boa dei sub dov’è la guardia costiera. Poi ci sono i fatti quante persone sono state arpionate dai sub? Nessuna quanti sub sono stati investi da eliche troppi, quanti bagnanti sono stati investi da moto d’acqua? Troppi. Il soliti discorsi delle leggi italiane, che non permettono ad un sub di pescare a 100 m dalla costa ma consento a persone con porto d’arma di entrare nelle proprietà altrui e di sparare a 100 m dalla tua casa o a 50 m da una strada comunale solo perché pagano una tassa, e ricordo che la gittata di un calibro 30 e di 80 m. Anche io ho 2 bambini ed ogni anno a settembre devo abbandonare la mia casa in campagna perché più volte mi è arrivato il piombo in faccia e a nulla valgono denuncie ed esposti. Perciò fatemi il piacere è solo questione di soldi

  4. # Picaciu'

    Considerate che le barche possono passare a 200 m. dalle scogliere e 400 dalle spiagge come si fa a pescare a 500 vuol dire tentare il suicidio ma che regolamenti sono questi? Poi tolta la meloria per il parco, il litorale davanti ai vari stabilimenti,per i bagnanti, si può andare da antignano in giu verso sud a 500 metri dalla costa ci sono dai 30 ai 50 m. si vuol proibire la pesca sportiva in apnea.

  5. # ma allora

    ma mi dite dove un pescasportivo può pescare?
    Al Molonovo no, in Meloria no, davanti ai Pancaldi no, alla Terrazza no, con la canna in porto no, non si può fare favolli, ricci, si deve solopagare le tasse, tasse, tasse, tasse……

  6. # Francesca

    In una società civile gente esistono delle regole ve lo hanno mai detto ? Se vuoi essere civile e rispettoso ci stai altrimenti … Andare in altri luoghi e pensare di fare l’eredità senza mettere a repentaglio nessuno con i propri comportamenti .. Bene la multa a sta gente che gli sembra tutto dovuto … Magari è anche un bagnino di professione sai non ci sarebbe da meravigliarsi …comunque la capitaneria dovrebbe vedere ed osservare anche i natanti che entrano ed escono dai diving come se dovessero fare gare di offshore … GENTE REGOLATEVI PRIMA CHE CI SCAPPI LA TRAGEDIA!!!! Anche lì c’è la VELOCITÀ IN NODI DA RISPETTARE!!!!!!!!!!

    1. # Morchia

      eredità… bagnini… gente che gli sembra dovuto tutto… ma di cosa (stra)parli????

  7. # Kristy

    “Secondo me” Ci sono le leggi che piacciano o no vanno rispettate, non possono essere personalizzate al momento. E’ possibile fare richiesta, a chi interessa, che siano modificate. Se accidentalmente ferisce un nuotatore a cui piace nuotare al largo ma entro limiti sicuri……?

    1. # Morchia

      Ma quando mai è successo che un nuotatore sia stato accidentalmente ferito da un pescasub? Invece quante volte un pescasub è stato falciato dalle barche? Se poi volete parlare del rispetto delle leggi in mare allora siamo apposto… solo che è facile andare a rompere le balle a un tizio in mezzo al mare a pinne con la sua boetta…

    2. # Fabio

      Oggi giorno va di moda dire la propria, anche quando non si sa nulla dell’argomento.
      Le leggi vanno rispettate, ma le forze dell’ordine potrebbero mostrare un briciolo di intelligenza ed applicarle con “senso pratico”.
      La legge prevede la pesca a 500m da coste con bagnanti…. e peccato che le barche possano passare a 200m dalle scogliere e 400m dalla spiaggia.
      Ora, fatti 2 conti : il “nuotatore a cui piace nuotare al largo ma entro limiti sicuri” farà bene a stare entro i 200m dalla costa (che sono già tanti eh, sono 4 vasche di piscina olimpionica… 8 vasche di piscina normale, senza contare che li deve rifare per tornare a riva, quindi diventano 8 vasche olimpioniche) se non vuol essere falciato dal primo natante che rispetta i limiti (non parlo neppure di quelli che non li rispettano).
      Il sub invece, oltre al MEZZO KILOMETRO (eh già… 500m son mezzo kilometro eh!) in avanti e mezzo indietro, oltre ai 50-60m di fondo… deve stare attento pure ai traghetti! (si fa per dire eh).

      Quindi, ok multare chi pesca a 15m sotto costa…. ma uno a 150m… e che diamine!

  8. # RIc

    E’ dall’inizio dell’estate che tutti i giorni, mattina e sera, sub attrezzati come se dovessero cacciare il grande squalo bianco, si calano dalla striscia tra le spiaggette dei Pancaldi in mezzo a pensionati e bimbi tornando poi a riva con prede (sarpe quando va bene) di 5-6 cm……

  9. # Marcus

    a me sembra che si incentivi il bracconaggio, ovvero andare a 10 mt dalla costa senza pallone, fra i bagnanti, e chi s’è visto s’è visto.

  10. # John

    Avviso che c’è chi fa kg di ricci spesso e volentieri, addirittura se li assaggiano sul posto lanciando i vuoti in mare.

    Servono maggiori controlli e poi sanzioni.

    1. # Francesca

      Caro Johnn … Lo sai che c’è un limite a testa per la pesca dei ricci? Se non sbaglio, ma potrei, dovrebbe essere 50 a testa … Buttare poi come dici te i resti in mare…Ti domando anche una cosa… Le meduse l hai mai tolte dal mare? Lo sai che lasciarle sugli scogli a sciogliersi è proibito? … Mangiare dei ricci non ha mai danneggiato nessuno … Pescare con fucile si!

      1. # Morchia

        Mi dici chi e quando è stato mai danneggiato dalla pesca col fucile? Quando non si sanno le cose converrebbe stare zitti.

        1. # Francesca

          Morchia apriti la cronaca nera delle coste italiane e poi digita nuovamente sulla tastiera la tua risposta … Ah già che ci sei domanda anche alla guardia costiera e/o capitaneria di porto … Se poi non ti bastasse ti invito a leggere codice civile e penale nonché le ordinanze ed i regolamenti per i natanti e per chi come i signori sopracitati se ne fregano altamente. Se con i loro fucili carichi invece di prendere il solito pesce di 20cm prendono magari. La gamba di un altro sub che sta. Facendo. Immersione sportiva … E se quella gamba fosse la tua o quella di un tuo famigliare. Adesso saresti della stessa opinione ?

          1. # Morchia

            In capitaneria ci ho lavorato, su internet se cerchi incidenti di pescasub trovi: pescasub falciati da barche, pescasub affogati e infine rari incidenti dovuti ad un’incauto maneggiamento del fucile da pesca, ovvero gente che si è fatta male da sola. Sto comunque parlando di pescasub, non di deficienti che girano tra i bagnanti a riva col fucile carico, quelli sono un’altra cosa.
            Mi rendo conto comunque che non c’è più sordo di chi non vuol sentire quindi la chiudo qui, rimani pure convinta che sia giusto multare di 100 euro uno che pesca a 150 m dalla costa e non da noia a nessuno, mentre se un motoscafo gli passa sopra e rischia di ammazzarlo si prende al max 200 euro.

      2. # Gennaro

        Cara Francesca non lo sai che mangiare un riccio è pericolosissimo? Prova ad ingoiarne uno e poi mi dici! Con questo tuo comportamento incentivi il cibarsi dei ricci che è pericolosissimo, gli aculei del riccio se ingoiati possono fare male seriamente! Vergogna vergogna!

        1. # riccio

          Oh Gennaro i ricci prima di mangiarli si aprono

        2. # bobby

          anche mangiare i fichi d’India è pericolosissimo se li mangi interi

    2. # Roberto1

      Caro Jhon, mi piacerebbe sapere il tuo nome e cognome, magari l’anonimo che ha chiamato Domenica la capitaneria di porto (puntualmente venuta) per contare 73 ricci presi in 3 persone (e mangiate il 8..). Ovvio che la Capitaneria, una volta contati ha ringraziato ed ha costatato che si era nella legge, scusandosi gentilmente con le persone che d’altra parte si son resi disponibilissimi e dimostravano di sapere che per legge si possono pescare per pesca sportiva sino a 50 ricci escluso i mesi di Maggio e Giugno dove è vietata. Da sottolineare inoltre che chi ha pescato (ero presente come molti altri durante la scena) ha messo i ricci tagliati in una busta della spazzatura, che poi ha gettato nella spazzatura, per cui non è neppure vero l’informazione dell’aver gettato in mare i ricci svuotati.

  11. # carlo

    sarei curioso di sapere quante persone erano presenti a 150 metri dalla costa vicine al pescatore subacqueo.
    E’ vero che dovrebbe stare a oltre 500 metri dalla costa, ma prima di elevare una multa di 1000 euro ( spesso più di uno stipendio mensile) sarebbe opportuno usare la testa e non farla solo per incrementare la statistica!!

    1. # Luca

      sono quello che ha preso la multa.
      a 150 metri, in 45 anni non ho mai visto nessuno.
      solo barche che mi evitano quando urlo.
      Quando e se mi dissequestrano l’attrezzatura, racconterò come è andata con gli eroi del mare.

  12. # Domenico Sicilia

    Caccia ai pescatori sub…si ..pescate a 500 mt dalla costa..dove l’acqua è parecchio fonda ..cosi sicuramente non raccatteranno soldi ma un cadavere di qualche sub.

  13. # Forzalivorno

    ora Basta!!!!!
    Bisogna ma pensare alla campagna acquisti del livorno calcio……
    altro che sub………mahhh?????

  14. # Chapeau

    Facile sparare sulla croce rossa in questione al sub segnalato di boa quindi che non si nasconde in tutta sicurezza perché a 150 metri dai bagnanti lo é alla grande.
    Poi magari i simpatici signori che hanno elevato la multa li chiami per un tramaglio calato a 30 metri dalla riva con grande pericolo per i bagnati e non vedi arrivare nessuno.
    Andrebbe adoperato il buon senso ma é una riprova che multare un bel sub fa più risonanza…Chapeau

  15. # fabiano bonomo

    quanti sub ci sono in italia ? quante volte avete sentito di un sub che ha sparato a un bagnante per sbaglio MAI!!! , magari sarebbe meglio levare la barca a tanta gente pericolosa

  16. # gianki

    ma i pescherecci che tutte le mattine hanno le reti in mare a 30 metri dalla costa non li vuol vedere nessuno,vero capitaneria,e si che vi ho anche chiamato per telefono!!!!! pero’ se ci va un sub a pescare… parte subito il gommone,documenti,sequestri

  17. # lev

    Basta tormentare la natura! ogni occasione e’ buona per infilzare,sparare,prelevare,depredare…

    1. # Roberto5

      Eccone un altro che non sa nulla della pescasub…

    2. # Morchia

      Sono d’accordo, iniziate a non tormentarci con questi commenti, anche noi facciamo parte della natura

      1. # lev

        Si ma “aliena”… L’uomo e’ l’unico abitante del pianeta che lo sta distruggendo…

    3. # deh

      Dé mi piace questo e non tormento la natura.

    4. # Giacomo

      Per tua informazione i pescatori subacquei sono quelli che fanno piu selezione. Non depredano proprio niente. E quello che un singolo peschereccio pesca in una sola calata non lo pescano 10 sub in tutta la loro vita. Chi pratica la pesca subacquea il mare lo ama e lo rispetta. Con le reti si portano via di tutto

    5. # Allio

      Te cosa mangi le bacche sei vegetariano… Vai in bicicletta… Non inquina è non fai male alla terra….. Mmmmmmmm ciaooo

  18. # è torba

    così facendo andiamo avanti verso la rivoluzione

  19. # Roberto5

    Senza il parco in meloria ci sarebbero meno pescatori sottocosta… I pescatori con canna e lenza tramagli palamiti possono pescare in meloria i pescasub in apnea no…vi sembra equo?

  20. # david

    le barche le tollerano sotto 200 metri e i pescasub a 150 metri multati

  21. # Luigi C.

    Cosa si intende per “pescatore” se vado a fare ricci o polpi senza fucile a 5mt dalla costa, rischio 1000€ di multa?

    1. # Morchia

      No rischi la multa solo se hai il fucile

  22. # freefree

    davvero , fatela finita di raschiare tutto quello si muove nel mare , date il tempo alla fauna di riprodursi in santa pace e mai possibile che in qualsiasi posto vai al mare si deve trovare tanta gente con le canne da pesca retini e quant’altro a razziare quel poco che ce rimasto ! se le forze dell’ordine non fanno qualcosa per impedire lo scempio che queste persone fanno tutti i giorni dell’anno , allora si che tra poco tutto finisce

  23. # David

    Ma le barche a duecento metri che vanno veloci fanno meno danni?

  24. # Bagnino

    Cara Francesca ki ti scrive è il bagnino ke hai citato…. cerca di essere sicura di qllo ke dici…..io qndo esco con il fucile lo carico altrove….le barke del diving escono a velocità come scritto sull’ordinanza cioè 3 nodi….molti di voi prima d puntare il dito e dare fiato alla bocca…..si girino sul lato destro dell ingresso e diano un okkiata all ordinanza…..

  25. # Max70

    Ma il divieto della pesca sotto costa non era sino al 31 Agosto? Sbaglio?

    1. # Morchia

      No Max, la legge nazionale parla di 500 m da spiagge con bagnanti, che però viene applicata anche laddove ci siano scogliere frequentate da bagnanti. Quindi finché c’è gente al mare devi stare a 500 m. Ergo non peschi quasi da nessuna parte, a meno che tu non sia un buon profondista disposto a rischiare di essere falciato da gommoni e barche di tutti i tipi. Anche perché i natanti con motore fino a 40 cv possono essere portati da persone senza patente nautica e che quindi non conoscono le leggi, ivi compreso il significato della bandiera segnasub (rossa con striscia diagonale bianca) e del fatto che ci si deve passare ad almeno 100 m.

      1. # Max70

        È solo per capire …io sapevo dei 500 mt da zone frequentate da bagnanti e 100 mt dalle scogliere a picco e che il.divieto andava dal 1 maggio al 31 Agosto…..è cambiato questo regolamento. Sappi che io per non incappare in sanzioni di estate quando vado a pesca ci vado solo alla alba!

        1. # Morchia

          Questa storia dei 100 m da scogliere a picco la sento dire spesso, probabilmente perché alcune ordinanze balneari di altre città la riportano, ma quella di Livorno (mi pare la n. 57 del 2011) non lo fa quindi rimane la distanza di 500 m. Tieni comunque conto, ne sono certo perché uno che conosco fu multato qualche anno fa, che dalla terrazza al boccale non è considerata scogliera a picco ma spiaggia

  26. # Ale

    Rimangono sempre più pericolose le barche che sfrecciano a manetta vicino riva. Quelle non vengono sanzionate da nessuno. Facile acchiappare il pescatore di turno. A proposito, quand’è l’ultima volta che abbiamo letto di un bagnante infilzato da un sub? Mai? A mi sembrava.

  27. # Claudio

    D’altra parte, chi fa questo tipo di pesca sa già che leggi esistono.
    È inutile contestare dopo. Sarebbe come andare contro mano in auto perchè in quel momento non passa nessuno.
    È vero che le regole dovrebbero essere applicate tutte e da tutti, ed è difficile arrivare a questo obiettivo, ma speriamo di riuscire a vedere una nazione che maturi in certi obiettivi morali e sociali.

  28. # ma-via

    multa corretta per insegnare.. ma 1000 euro sono eccessive.
    Allora a chi viaggia senza assicurazione bollo e revisione quanto dobbiamo fare: 20000 euro di multa a botta???!!!

  29. # Fabio C.

    500 metri dalla costa, 99 su 100, per pescare devi esse Maiorca con 25/30 metri di profondità.
    Poi bisogna vedè perchè l’hanno trovato a 5 metri da riva perchè in qualche modo ci dovrá ritornare a casa, l’ali non ce l’ha.

  30. # Ale

    A 5 metri da riva sei un incoscente, se carichi o scarichi il fucile tra la gente,msei un incoscente due volte ed è giusto che ti multino. A 150 metri da riva come quell’altro non dai noia a nessuno e se ti multano è per fare cassa. A 500 metri da riva è da pazzi. Fondissimo e con barche che sfrecciano a tutta birra. Prima o poi ci scappa l’incidente. O lasciateli sta i sub a 150 metri da riva,. Ma che noia possono dare?

  31. # Luca

    Sono il pericoloso sub che è stato multato.
    Se e quando mi dissequestrano l’attrezzatura, vi racconto com’è andata con gli eroici guardiani del mare.
    molto diversamente da come viene riportato sull’articolo.
    Evidentemente il responsabile comunicazione della CP, con la fretta di farmi comparire sui notiziari locali e quotidiani elettronici e non, non ha letto bene la mia dichiarazione a verbale.

  32. # Alessandro Stifani

    Sembra che nel nostro paese i problemi degli incidenti estivi si aggirano tutti dietro i pescatori subacquei, perché se così non fosse sembra l’unico metodo per fare cassa! Piuttosto visto che ci teniamo tanto ai bagnanti cerchiamo di ridargli le spiagge come negli altri paesi….

  33. # VitoC

    Mi stavo informando online per andare a fare un giretto in apena a largo del romito quando trovo questo articolo.
    Scioccato!
    Ho sempre pensato bene della capitaneria di Livorno, ma forse dovrei ricredermi: a 150 mt dalla costa un bagnante non lo vedi neanche con il binocolo; sicuramente la legge ( anche se secondo me è stata scritta da gente che non sa cosa sia l apena o il mare ) è legge, ma in tal caso (dato anche che il getto del fucile sarà sui 5 mt ) non vedo come il subacqueo avrebbe potuto provocare degli incidenti.
    Legge irrispettosa per chi ama l l’apnea e il mare.
    Forze dell’ordine bisognosi di denaro 🙂 .

  34. # Antony

    Secondo me 500 mt è un po’ troppo….. Ma dicano bene gli altri ma le barche che viaggiano sotto costa o le barche a tirreni soprattutto che pescano la mattina presto a 5 metri dalla riva e ti offendono se provi gentilmente a dire qualcosa un lì fate nulla… Facile becca un poveraccio che si diverte a prende ghiozzi pistoiese ……….fate bene il vostro lavoro