Cerca nel quotidiano:


Multe all’aperitivo e scooter sulla porta del Comune

Sul finire della serata, multa anche per un camioncino parcheggiato "amabilmente" sul prato di piazza Mazzini.

Domenica 13 Novembre 2016 — 09:20

Mediagallery

Continua l’attività di monitoraggio serale da parte della polizia municipale. Anche questo sabato, 12 novembre, è stato un sabato contraddistinto da multe e sanzioni per autisti e scooteristi indisciplinati.
Lievemente meglio la sosta selvaggia in via Marradi dove, in prossimità dell’aperitivo di via Cambini, in molti lasciano le auto sul marciapiede per essere più vicini ai locali della movida labronica. Lo scorsa settimana furono staccati 17 foglietti rosa contro i 14 di questo sabato appena trascorso. A tal proposito forse è bene ricordare che tutti o quasi i locali di via Cambini sono convenzionati con il parcheggio sotterraneo dell’Attias che consente, con un semplice timbro del locale applicato sul biglietto, la sosta gratuita dalle ore 20 in poi.
Ma i controlli degli agenti della municipale non sono finiti qui. Le pattuglie si sono dirette in zona piazza Grande-Venezia. Area pedonale via della Madonna libera da auto e mezzi in sosta vietata. In compenso sono state elevate ben 12 sanzioni per altrettanti veicoli a due ruote in sosta nell’area pedonale davanti alla porta del Palazzo Civico.
Sul finire della serata, multa anche per un camioncino parcheggiato “amabilmente” sul prato di piazza Mazzini.

Riproduzione riservata ©

17 commenti

 
  1. # sauro

    più che monitoraggio direi repressione.

    1. # israel hands

      sana repressione; magari ce ne fosse un po’ di più

    2. # Uccio

      Repressione .? ……no comment…. Sei unico.

    3. # ganasce

      giuste sanzioni ( troppo leggere) contro menefreghisti ed incivili……se utilizzassero me sarebbe meglio, almeno pagherebbero subito o avanno a piedi

  2. # Sono populista no pidiota

    Ma questi signori le multe le pagano,io penso di no altrimenti non lascerebbero dove meglio credono i loro mezzi io ha volte giro per 10 minuti per trovare un posto dove non beccare la multa

    1. # ganasce

      infatti, bisognerebbe bloccargli il mezzo.Ma il sindaco non mi vuole comprare

      1. # guancia

        Veramente ti ha già comprato il sindaco precedente ma stai arrugginendo in deposito !

  3. # Labro75

    Il monitoraggio senza repressione non avrebbe senso. Sarebbe solo una raccolta di dati statistici. Il senso civico se non è presente nella persona che parcheggia male ci pensa la municipale con un promemoria rosa.

  4. # raffaella

    allora prego…accomodatevi su aiuole, pratini, marciapiedi, rotatorie, strisce pedonali, posti disabili, fermate tram, ingresso ambulanze, nel portone del condominio, in casa mia….se no è repressione, eh?

    1. # sara calvani di corea

      Ma a chi danno noia….via non si puô camminare con tacchi per 500 600m. Scusate ma la sera entra qualcuno in comune?

      1. # Fox65

        Levateli i tacchi…vuoi fare la strafiga e non riesci a fare 600 mt sui tacchi?
        Stattene a nanna allora

      2. # Giuliano

        è meraviglioso! non si può camminare con i tacchi per 500 metri! Semplicemente meraviglioso! Il commento più adatto forse è: ” ma quanto pupperesti!”. Sara Calvani for president!

      3. # luca

        ..e poi viene da pensare a tutti quelli che hanno lottato per avere più diritti, più libertà etc etc per poi leggere certi commenti….speriamo che sia ironico e che non l’ho capito io.

  5. # roberto

    Ragazzi preparatevi al futuro “coprifuoco”…..

    1. # Marco

      Ci sta Roberto, non mi meraviglierei. Li si che da Livorno verrei via di volata.

    2. # Uccio

      Hai detto la cosa giusta….potrebbe essere la soluzione.

  6. # Karl

    Bene, e come detto da Trump: Law and order .