Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Scuola e istituzioni, Salvetti premia polizia e finanza

Giovedì 11 Agosto 2022 — 18:34

Pergamena al questore per il progetto #SceglilastradaGIUSTA che ha visto polizia, carabinieri e finanza incontrare oltre 13.000 studenti della provincia di Livorno. Il sindaco ha inoltre consegnato la riproduzione delle Leggi Livornine

Si chiama #sceglilastradaGIUSTA il progetto attraverso il quale la questura di Livorno, con il prezioso partenariato dell’ufficio scolastico provinciale e in collaborazione con l’arma dei carabinieri e la guardia di finanza, ha incontrato oltre 13.000 studenti della provincia di Livorno proponendo loro i valori consegnati dagli uomini delle istituzioni fino all’estremo sacrificio. Anima del progetto gli Eroi della strage di Capaci raccontati in un docu-film realizzato da poliziotti con il supporto amicale del videomaker livornese Francesco De Martino, che ha saputo raccontare nell’intimo le persone anche grazie alle testimonianze dei familiari delle vittime ed in primis di Tina Montinaro vedova e moglie di Antonio, caposcorta di Giovanni Falcone, e di Alfredo Morvillo, fratello di Francesca, moglie di Falcone.
Alle decine di incontri nelle scuole hanno partecipato, al fianco delle istituzioni, esponenti del mondo della disabilità, della cultura, della musica, dello sport. Tutti pronti a mettere a disposizione della crescita dei ragazzi le loro storie di impegno e sacrifici. Nel ricevere la pergamena il questore di Livorno Roberto Massucci ha sottolineato che il riconoscimento consegnato dal sindaco Luca Salvetti, alla presenza del prefetto Paolo D’Attilio, alla polizia di stato e alle altre forze dell’ordine segna un momento di coesione istituzionale per la costruzione di un futuro partecipato dai giovani della comunità livornese ispirato ai principi di legalità e servizio che trova radici profonde nell’esempio di molti eroi della nostra storia ed in questo caso di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani. A suggello dell’evento il sindaco ha consegnato ai vertici di polizia e guardia di finanza la riproduzione delle “Leggi Livornine”, riconoscimento che in precedenza la città di Livorno aveva consegnato al presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della sua visita.

Condividi:

Riproduzione riservata ©