Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Scuole al momento regolarmente aperte giovedì 15 settembre

Mercoledì 14 Settembre 2022 — 16:35

Nella foto la sala operativa della Protezione civile comunale e il bollettino regionale

Monitoraggio costante e comunicazioni immediate se la situazione meteo (allerta arancione dalla mezzanotte di oggi alle 7 di giovedì 15 settembre, a seguire codice giallo fino alle 12) dovesse aggravarsi

Il Sistema di allettamento di Protezione Civile della Regione Toscana ha diramato un’allerta arancione per temporali forti e rischio idrogeologico idraulico dalle 24 del 14 settembre alle 7 di giovedì 15 settembre anche nel territorio della nostra città. A seguire la criticità è data in attenuazione con codice giallo fino alle 12. Si raccomanda la massima attenzione, di adottare compartimenti adeguati e di mantenersi informati sull’evoluzione meteo che sarà monitorata per tutta la durata dell’allerta. Cessando la criticità arancione alle 7 le scuole al momento saranno regolarmente aperte, in caso di evento critico in corso oltre la durata del codice arancione l’informativa sulla conferma o meno del primo giorno di scuola sarà immediata. A tal proposito la protezione civile, i servizi educativi, i dirigenti scolastici e il personale in servizio opereranno per valutare la completa agibilità delle strutture e informeranno le famiglie su eventuali e possibili chiusure. Si invitano i cittadini a seguire l’evoluzione e a raccogliere informazioni dai canali ufficiali anche nelle prime ore della giornata del 15 settembre.

I consigli della Protezione Civile – In caso di avvisi di criticità o di allerte meteo, si consiglia di alzare il livello della normale prudenza e di seguire le indicazioni fornite dalla Protezione civile del Comune, i canali informativi sulla viabilità e l’evoluzione delle condizioni meteo tramite radio, TV, siti web istituzionali, e di osservare i seguenti accorgimenti:

Come comportarsi in caso di forti piogge

  • Evitare l’attraversamento di strade inondate e sottopassi qualora appaiano allagati in quanto la profondità e la velocità dell’acqua potrebbero essere maggiori di quanto non appaia.
  • La forza della precipitazione potrebbe far uscire dalla loro sede i tappi dei tombini: fare attenzione alla circolazione anche in strade poco allagate.
  • Prestare attenzione a percorrere le strade dove l’acqua si è ritirata perché potrebbero esserci pericoli.
  • Evitare di transitare o sostare lungo gli argini dei corsi d’acqua, e sopra ponti e passerelle.
  • Porre delle barriere per evitare che l’acqua possa allagare locali posti sotto il livello stradale, come cantine e box sotterranei.
Condividi:

Riproduzione riservata ©