Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Sequestrati dalla municipale 15 mezzi senza assicurazione

Lunedì 19 Dicembre 2022 — 16:29

Nella foto inviata nel comunicato una delle auto sequestrate dalla polizia municipale

Proseguono i controlli di prossimità della polizia municipale che ha sequestrato 13 auto, 1 scooter e 1 motociclo grazie anche alle segnalazioni dei cittadini. L’Amministrazione comunale ricorda che l’assicurazione RC Auto è obbligatoria dal 1969 per tutti i veicoli sia circolanti sia parcheggiati lungo le strade e le piazze pubbliche

Vanno avanti i controlli della Polizia Municipale contro il degrado e per la sicurezza dei quartieri cittadini: la scorsa settimana, nel corso dei “servizi di prossimità” svolti in due quartieri della città, le pattuglie hanno posto sotto sequestro amministrativo 15 mezzi privi di copertura assicurativa grazie anche alle segnalazioni dei cittadini. Nel comunicato si legge che si tratta di 13 auto, 1 scooter e 1 motociclo. Ai sensi dell’art. 193 comma 2 del Codice della Strada, a carico dei proprietari è prevista una sanzione di 866 €, che al fine di ottenere il dissequestro dei veicoli dovrà essere pagata contestualmente alla stipula di una nuova copertura assicurativa, oltre al pagamento delle spese di custodia della ditta che ha effettuato il sequestro tramite carro attrezzi. Alcuni di questi veicoli, tra i quali una Porsche Cayenne, come si legge ancora nel comunicato del 19 dicembre, erano regolarmente utilizzati per circolare. L’Amministrazione comunale ricorda che l’assicurazione RC Auto è obbligatoria per tutti i veicoli, sia circolanti sia parcheggiati lungo le strade e le piazze pubbliche. Il contratto assicurativo garantisce una tutela economica contro i possibili rischi che si corrono alla guida e risarcisce, nei limiti dei massimali sottoscritti, eventuali danni arrecati a persone, animali e altri mezzi. L’assicurazione auto in Italia è obbligatoria dal 1969 proprio per cercare di elevare un argine a protezione dei cittadini coinvolti in incidenti, sia per il danneggiato sia per chi ha provocato il sinistro. Sfortunatamente il fenomeno della guida senza copertura assicurativa sembra essere sempre più frequente.

Condividi:

Riproduzione riservata ©