Cerca nel quotidiano:


Servizio Civile al Centro Mondialità Sviluppo Reciproco

Martedì 21 Giugno 2016 — 16:18

Mediagallery

C’è anche il Centro Mondialità Sviluppo Reciproco tra gli enti che mettono a bando l’opportunità per il servizio civile nazionale. L’associazione di via della Madonna che da oltre 30 anni si occupa di cooperazione internazionale nel sud del mondo offre quest’anno una doppia chance: oltre ai 5 posti disponibili presso la sede livornese, per la prima volta sono stati messi a bando anche 4 posti relativi al servizio civile nazionale estero. Si tratta di una doppia possibilità di vivere un’esperienza in Tanzania, il paese africano dove CMSR interviene con progetti idrici, sanitari e di educazione. I volontari saranno suddivisi tra la sede dell’associazione di Dodoma (capitale amministrativa del paese africano) e la diocesi di Mpanda Katavi (nel Sud) con la quale è in corso un rapporto di solidarietà. La domanda di ammissione potrà essere presentata entro le 14 di giovedì 30 giugno. Per partecipare alla selezione è necessario avere un’età compresa tra i 18 e i 29 anni (non compiuti alla data di presentazione della domanda), essere cittadini dell’Unione Europea, oppure essere familiari di cittadini dell’Unione Europea o titolari di permesso per protezione sussidiaria. È indispensabile infine non aver riportato condanne penali. È possibile inviare una sola candidatura per un solo progetto, pena l’esclusione. In particolare, i giovani impegnati in Italia si dedicheranno ad attività di sensibilizzazione e promozione delle attività di CSMR e del commercio equo e solidale. In Tanzania due volontari affiancheranno la referente del SAD (sostegno scolastico a distanza), gli altri due invece saranno accolti nella diocesi di Mpanda Katavi per svolgere attività di sostegno e formazione ai giovani del luogo. La domanda di partecipazione completa degli allegati può essere presentata a mano, a mezzo raccomandata A/R (farà fede la data di ricezione in sede delle domande), tramite posta certificata Pec di cui è titolare l’interessato, allegando la documentazione richiesta in formato pdf all’indirizzo [email protected] avendo cura di inserire nell’oggetto “candidatura SCN – nome del progetto – CMSR”. Per inviare la candidatura via Pec è necessario possedere un indirizzo di posta certificata e non sarà possibile utilizzare gli indirizzi di Pec gratuiti (quelli con la desinenza “postacertificata.gov.it“, utili al solo dialogo con gli Enti pubblici). Per tutte le informazioni riguardo al bando e le modulistiche è possibile consultare il sito: www.cmsr.org o telefonare allo 0586 887350.

Riproduzione riservata ©