Cerca nel quotidiano:


Settimana bollente: oltre 3 gradi in più di un anno fa e umidità da record. I dati

Grazie alla collaborazione dell'Avvisatore Marittimo del porto di Livorno (link utili: www.livornometeo.it e www.shipinfo.it) ecco le temperature di questa bollente settimana (28 luglio - 3 agosto): il 2 il picco di percepita: 34,6

Giovedì 3 Agosto 2017 — 12:38

Mediagallery

Con una battuta verrebbe da dire: che sia caldo non ci piove. Ma volevamo rendere questo articolo un po’ più “scientifico” e così, grazie alla collaborazione dell’Avvisatore Marittimo del porto di Livorno (link utili: www.livornometeo.it e www.shipinfo.it) che tra le varie attività si occupa anche di rilevamento dei dati meteo, siamo in grado di darvi i numeri di questa bollente settimana.
Abbiamo preso in esame il periodo 28 luglio – 3 agosto (fino alle ore 12,30). Vi diamo subito la notizia (qui sotto gli amanti dei numeri potranno fare tutti i confronti): il 2 agosto è stato il giorno più caldo con una temperatura massima percepita di 34,6 gradi alle ore 17,20. Udite udite (o meglio leggete, leggete…): dalle ore 12 alle 22 il tasso di umidità è stato pari al 75% con un picco fra le 19 e le 22 del 90%. Lo stesso giorno (2 agosto) del 2016 la percepita è stata di 31,2 gradi: 3,4 in meno rispetto al 2 agosto 2017. Ma andiamo ora al confronto 2016-2017 della settimana presa in esame.

La settimana 28 lug – 3 ago 2017

28 lug massima temperatura 25,8; percepita 27,2

29 lug massima temperatura 28; percepita 30.5

30 lug massima temperatura 26,2; percepita 29,2

31 lug massima temperatura 27,2; percepita 30.4

1 ago massima temperatura 30,1; percepita 33.8 (ore 19,30)

2 ago massima temperatura 29,2; percepita 34.6 (ore 17,20). Dalle 12 alle 22 umidità 75% con punte fra le 19 e le 22 fino al 90%

3 ago massima temperatura 29,3; percepita 30,5 (alle 12,30)

La settimana 28 lug – 3 ago 2016

28 lug massima temperatura 27,2; percepita 29,6

29 lug massima temperatura 27,2; percepita 30,2

30 lug massima temperatura 26,8; percepita 29,2

31 lug massima temperatura 27,2; percepita 31.2

01 ago massima temperatura 27,3; percepita 30

2 ago massima temperatura 29,2; percepita 31.2

3 ago massima temperatura 27,5; percepita 31,8

Riproduzione riservata ©

12 commenti

 
  1. # @dlblsn

    ma la temperatura percepita, come la misurano?

    1. # Franz

      Sarebbe il risultato tra temperatura umidità e altro. Fu inventata per i soldati combattenti in Vietnam. E’ una specie di balla colossale per terrorizzare la gente e spingerla a comprare i climatizzatori. Prova a stare sotto un ombrellone al mare con un drink e vedi cosa percepisci.

  2. # Nena

    Se qualcuno il prossimo inverno dirà : “bella mia estate” non so cosa risponderò

    1. # Orso

      Cosa penso e cosa di’o dell’estate e chi la vole e’ bene resti fra me e me , senno’ me l’hanno bell’ e pubbri’ato ir commento?
      Luglio e agosto sono sempre stati i peggio mesi der calendario , con questi bollori. E ora , in vecchiaia , ci metto anche giugno e meta’ settembre.
      Tutti a aspetta’ a gloria questi solleoni , poi pero’ te li vedi li’ a stronfia’ AAH BEENE solo quando si stioccano in mare o sotto la doccia diaccia stecchita .
      Mah , comunque un ber grazie ar piu’ grande benefattore della storia dell’umanita’ .L’ inventore dell’ aria ‘ondizzionata .
      Bisognerebbe stiocca ‘ la statua di ‘ avurre ne’ fossi e mettici ma luili’ ar su posto.
      Boia , che Omo .

  3. # Orso

    Lasciando da parte battute e mezze verita’ , indubbiamente il problema a Livorno non
    e’ rappresentato dalle temperature , elevate ma neanche lontanamente paragonabile a quelle registrate nelle zone interne .
    Il disagio e’ piuttosto dovuto dall’umidita’ elevata che abbiamo sulla costa ; e in
    realta’ non esiste uno standard ben preciso della temperatura ” percepita”, appunto perche’ la percezione e’ soggettiva .

  4. # Bernacca

    In realtà la cosiddetta temperatura percepita è un indice e non si misura ma viene calcolata combinando i valori di temperatura ed umidità.

  5. # Attila

    Le AUTO, gli AEREI, le FABBRICHE,le CENTRALI, …….TUTTE cose che contribuiscono a ARROVENTARE il pianeta TERRA…Per di più la CEMENTIFICAZIONE, i BOSCHI che BRUCIANO, i mari che si SURRISCALDANO…..Bell’avvenire per i figli……

  6. # #fai

    ….però bella la foto…

  7. # Brontolo

    “SE VUOI FARE UN UOMO FELICE A QUESTO MONDO, FALLO SCEMO…..”……

  8. # Stella

    Caro Orso, quanto hai ragione!! Detesto i bollori, l’umido, e ancge tutte quelle frotte di forzati del mare con l’aria allucinata e la pelle tutta raggrinzita. Per me ferragosto è il buco di ……. dell’anno, una specie di fondo del pozzo estivo, quando arriva aspetto solo che passi, come una malattia. Non capisco perché ho avuto la sfortuna di nascere in una città di mare bollente, umida e appiccicosa: farei il cambio subito con un posto di mezza montagna, tanto a me la neve ‘un mi spaventa nemmeno quand’è tanta!! D’altronde, son nata d’inverno! 🙂

    1. # Claudio

      Mai stata a Pescara,Rimini,Bologna,Pianura Padana ….? Li non percepiscono più,affogano e basta

  9. # Nerd

    Figuriamoci, per stabilire una variazione climatica occorrono 300 anni di dati da mettere a confronto e le statistiche non sembrano dare ragione ai catastrofisti. Se l’America si è (giustamente) dissociata dal vertice di Parigi è soltanto perchè è saltato un colossale piano commerciale con alcuni paesi asiatici per il mercato delle (pseudo) energie rinnovabili. Esistono realtà come il torio e a noi ci raccontano che bisogna investire sul fotovoltaico che al momento non riesce a produrre più di 160W effettivi nelle ore in cui il sole è allo zenit…..